Insigne, il fratello su Instagram: “Nemmeno le p…. di dire la verità…”. Poi cancella e ritratta

Insigne, il fratello su Instagram: “Nemmeno le p…. di dire la verità…”. Poi cancella e ritratta

Verso il match / L’attaccante partenopeo è stato mandato in tribuna ieri sera nella sfida contro il Genk

di Luca Sardo

Ieri sera il Napoli è stato impegnato nella seconda partita del girone nella Champions League in trasferta contro i belgi del Genk. Partita terminata con un sorprendente 0 a 0, ma a fare notizia è stata l’esclusione del capitano azzurro Lorenzo Insigne, mandato in tribuna da Carlo Ancelotti. Il tecnico italiano ha giustificato il tutto dicendo di aver visto il giocatore ‘poco brillante’ nell’ultimo allenamento. Affermazione che non è passata inosservata e ha dato molto fastidio ad Antonio Insigne, fratello maggiore di Lorenzo che con un post su Instagram, poco dopo rimosso, ha scritto: “Nemmeno le palle di dire la verità…un gol o un assist ogni 63 minuti…giusto è poco brillante“. Antonio ha poi successivamente spiegato il significato delle sue parole a ‘CalcioNapoli24 Live’: “E’ stata una cosa a caldo. Penso che nessuno si sarebbe aspettata questa esclusione. La verità non la so nemmeno io, mio fratello non ha dato spiegazioni e ci ha detto che è una scelta tecnica. Il mio sfogo è dato dal fatto che non credo sia una situazione di poca brillantezza. I dati ci dicono che fa un gol o un assist ogni 63 minuti. Il mio non è un voler puntare il dito contro nessuno: si è trattato solamente di un mio sfogo. Lorenzo ha sempre detto che è a disposizione della squadra e cerca di dare il massimo in ogni ruolo in cui viene impiegato. Ogni anno si parte sempre con i migliori presupposti, mio fratello sogna sempre di vincere lo scudetto con questa maglia. Lui non ha nessuna intenzione o voglia di andarsene perché è tifoso del Napoli, nella sua testa non c’è mai stata questa cosa”. Ora non resta che capire se il capitano azzurro scenderà in campo nel match in programma domenica alle 18 allo stadio Olimpico Grande Torino o sarà nuovamente escluso.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paul67 - 2 settimane fa

    Insigne é in crisi? No problema lo rilanciamo noi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ale_gran79 - 2 settimane fa

    Non ho la minima simpatia verso i giocatori che si atteggiano da star nei confronti degli allenatori o delle società da cui percepiscono uno stipendio faraonico. Manifestare malumore sui social poi è l’apice della cafonaggine e anti-professionalità.
    Credo che il curriculum di Ancelotti parli per lui sulla sua capacità di gestire i giocatori ad alti livelli.
    Comunque se domenica Insigne resterà in tribuna noi di sicuro non ci lamenteremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13967438 - 2 settimane fa

    Umar Sadiq ha appena fatto doppietta nel Partizan…
    La fine del mondo è vicina, praticamente entro mezz’ora.
    Pentitevi e pœnitentiagite!!!
    Mi resta il rammarico di non aver visto il Te Rarenga Wairua… il resto, più o meno ho visto tutto.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TavernelloStregato - 2 settimane fa

      Attento con il pœnitentiagite.

      Rischi che Bernardo Bui risorga e ti “accenda come una torcia”……!!!!!! 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TavernelloStregato - 2 settimane fa

        Bernardo Gui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 2 settimane fa

          Bernardo Bui non era male Dottore…un misto fra un inquisitore e un goleador!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. TavernelloStregato - 2 settimane fa

            Ottimo, maxx72…ottimo!!!! 🙂

            Mi piace Non mi piace
  4. TavernelloStregato - 2 settimane fa

    Se Ancelotti non lo vuole datecelo a noi: in cambio vi restituiamo Verdi ben volentieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy