Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

IL TEMA

Genoa, difesa tra le peggiori in A. Criscito l’unico punto di riferimento

GENOA, ITALY JANUARY 09: Roberto Soriano of Bologna FC and Domenico Criscito of Genoa CFC compete for the ball during the Serie A match between Genoa CFC and Bologna FC at Stadio Luigi Ferraris on January 9, 2021 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

La difesa del Genoa è tutto fuorché solida. Criscito un punto di riferimento per il reparto difensivo ligure

Cecilia Mercatore

La difesa del Genoa è tutto fuorché solida: da inizio campionato non ha mai terminato una partita a porta inviolata. La formazione ligure si presenta all'Olimpico Grande Torino al fondo della classifica con 18 gol subiti, peggio sin qui ha fatto solo lo Spezia (20). L'obiettivo della squadra allenata da Ballardini è quello di ammortizzare questo dato e uscire almeno dalla zona retrocessione. Le difficoltà difensive sono testimoniate anche dal fatto che il tecnico deve ancora trovare una precisa identità sia nello schieramento tattico che negli uomini, avendo cambiato molto nelle prime otto giornate di campionato. Qui c'è una differenza sostanziale con quanto avviene al Torino, dove le gerarchie del trio difensivo sono piuttosto chiare con Djidji, Bremer e Rodriguez a formare al momento la coppia titolare.

I CAMBIAMENTI - A inizio stagione Ballardini era solito a schierare la difesa a 3, poi è passato a quella a 4 in un 4-4-2 o un 4-2-3-1 a campionato in corso, infine nelle ultime due partite è tornato alla difesa a tre. Il risultato è che solo tra la prima e la seconda giornata la difesa rossoblù è stata la stessa. Il tecnico rossoblú alterna Bani, l'ex Toro Maksimovic, Vasquez (andato a segno nell'ultima gara contro il Sassuolo) e Biraschi. Sono quattro difensori centrali che ogni settimana si giocano una maglia da titolare.

 CROTONE, ITALY - JANUARY 31: Domenico Criscito of Genoa during the Serie A match between FC Crotone and Genoa CFC at Stadio Comunale Ezio Scida on January 31, 2021 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

TERZINI - A destra dei due centrali di difesa, Ballardini ha due alternative: Sabelli o Cambiaso. Quest'ultimo con la difesa a 4 ha sempre avuto una maglia da titolare, tranne nell'ultima partita contro il Sassuolo, entrato a gara in corso. A sinistra, invece, non dovrebbero esserci dubbi per il tecnico rossoblú per una conferma dal 1' di gioco del veterano Domenico Criscito, uscito anzitempo solo in una partita su otto disputate dalla formazione ligure. Il terzino sinistro del Genoa ha finora collezionato 691 minuti nelle gambe e messo a segno tre reti da inizio campionato (contro Fiorentina, Bologna ed Hellas Verona). Il capitano rossoblú è senz'altro punto di riferimento per la difesa ligure.

tutte le notizie di