Torino, contro il Brescia ritrovi Grosso: dai derby Primavera all’esordio in Serie A

Torino, contro il Brescia ritrovi Grosso: dai derby Primavera all’esordio in Serie A

Focus on / L’eroe del Mondiale 2006 esordirà in Serie A proprio contro il Torino

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0
Longo

Sabato alle 15 il Torino incontrerà in trasferta il Brescia, reduce da una sconfitta contro l’Hellas e da una rivoluzione che ha portato Corini all’esonero. Al suo posto siederà in panchina Fabio Grosso, protagonista del Mondiale tedesco del 2006 vinto dagli Azzurri.

I biglietti per Brescia-Torino: in vendita a 24 euro i ticket del settore ospiti

CONTRO I GRANATA – Grosso sfiderà il Toro, e l’incrocio non è inedito. Nel periodo nel quale è stato allenatore della Juventus Primavera, infatti, i confronti non sono mancati: ben 8 i match con i granata tra campionato, Coppa Italia Primavera e fase finale del campionato Primavera. Durante la gestione tecnica di Grosso, che sulla panchina bianconera ha avuto la prima esperienza da allenatore, la Juve ha avuto la meglio sui granata 6 volte: uno il pareggio tra le due squadre ed una sola la vittoria granata, risalente alla stagione 2014/2015. Adesso la strada di Grosso incrocerà di nuovo il granata; stavolta in un contesto diverso, dove la posta in palio e le ambizioni sono maggiori: alla prima in Serie A, subentrando a campionato in corso.

Torino, il Fila ha riaperto dopo 121 giorni: in 300 ad osservare i granata

PRIMA IN A – Di sicuro Fabio Grosso, colui che regalò agli Azzurri la coppa del mondo nella notte di Berlino contro la Francia, dopo sabato il Torino se lo ricorderà a lungo. Arrivato sulla panchina del Brescia a seguito del summit condotto nella notte di ieri con Cellino, esordirà in Serie A – dopo un paio di stagioni in Serie B sulle panchine di Bari ed Hellas Verona, senza grandi risultati raggiunti – proprio contro i granata. Ad attenderlo una squadra che non sta vivendo il suo momento migliore, capace di raccogliere solo 7 punti in 10 gare e che sta avendo difficoltà a far andare a segno sia Donnarumma che Balotelli. E che adesso dovrà fronteggiare il Toro, in uno scontro molto delicato in cui entrambe le contendenti avranno una grande necessità di fare punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy