Torino, il Genoa sta tornando in forma: attenzione a Scamacca

Verso il match / Domani alle 17 allo stadio Luigi Ferraris andrà in scena il recupero della terza giornata di campionato

di Luca Sardo

Lasciato alle spalle il derby della Lanterna terminato 1-1 domenica sera contro la Sampdoria, ora il Genoa dovrà concentrarsi subito sul prossimo impegno: domani pomeriggio alle 17 sempre a Marassi ospiterà il Torino di Giampaolo. Il match sarà il recupero della terza giornata che si sarebbe dovuto giocare sabato 3 ottobre scorso, rinviato dopo i 16 casi di Covid nel gruppo squadra rossoblù. A distanza di un mese dunque le due squadre si affronteranno in un momento molto delicato per i granata, reduci da una folle rimonta contro Lazio nei minuti finali e alla ricerca ancora della prima vittoria in campionato.

GENOA, ITALY – NOVEMBER 1: Genoa CFC players celebrate after score of Gianluca Scamacca during the Serie A match between UC Sampdoria and Genoa CFC at Stadio Luigi Ferraris on November 1, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

CORONAVIRUS – Dopo i 16 casi di coronavirus del mese di ottobre, piano piano Rolando Maran sta ritrovando tutti i suoi giocatori. I più recenti ad essere tornati in gruppo – dopo aver svolto le visite di idoneità medico-sportiva – sono stati Francesco Cassata, Domenico Criscito, Mattia Destro, Lukas Lerager e Davide Zappacosta. Dal punto di vista fisico non tutti sono allo stesso punto e la squadra è atleticamente molto altalenante, come specificato dallo stesso tecnico rossoblu: “Paghiamo tanti giorni di inattività che non ci hanno permesso di lavorare bene. Per questo abbiamo momenti altalenanti e questo in gara si vede, non riusciamo a dare continuità a quello che facciamo e la personalità è arrivata solo nel secondo tempo”. 

LEGGI ANCHERampanti: “Rigore su Verdi non dato? Torino troppo distaccato dal potere”

SCAMACCA E ROVELLA– Mentre Mattia Destro – reduce dal Covid – non ha ancora ritrovato la migliore condizione, chi invece ha fatto molto bene nel derby di domenica sera è stato Gianluca Scamacca, attaccante classe 1999 che proprio contro i blucerchiati ha trovato il suo primo gol in Serie A e in settimana è stato autore anche di una doppietta in Coppa Italia. Altro giovane a cui i granata dovranno fare attenzione è Nicolò Rovella: il classe 2001 contro la Sampdoria è stato il trascinatore del centrocampo rossoblu. Intanto il Genoa ieri è tornato ad allenarsi in vista della gara di domani e Maran ha ritrovato l’attaccante Shomurodov che tornerà a disposizione del mister dei rossoblu proprio per il match contro i granata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy