Meditate gente, meditate…

Meditate gente, meditate…

Rubriche / Torna Prima che sia troppo Tardy: “Forse il titolo della mia rubrica si rivela oggi una via di mezzo tra un consiglio ed funesto presagio”

di Enrico Tardy

Il Toro di oggi è la rappresentazione del nulla (e di 15 “pere” in 3 gare). Verrà esonerato il tecnico, per alcuni il principale responsabile dello sfacelo, mentre per il sottoscritto i suoi limiti ed errori vengono dopo quelli dei calciatori (quanto accaduto a Napoli insegna). La società lasciamola perdere essendo talmente goffa ed allo sbando da non meritare commenti. Lasciamoli riflettere…su cosa poi??!! Immaginate voi cosa potrà uscire da queste riflessioni?! A furia di meditare ci troveremo su dazn il sabato pomeriggio a giocare il campionato degli italiani…

Forse il titolo della mia rubrica si rivela oggi una via di mezzo tra un consiglio ed funesto presagio. Dico solo che è evidente che i calciatori del Toro oggi sono un gruppo di “professionisti” demotivati, distratti, flosci. Il perché io non lo so, è esperienza comune che i denari sono spesso la ragione dei litigi all’interno dei gruppi, famiglie, comunità, aziende. Dunque sarà così anche al Toro? altri motivi non ne vedo. Premi, rinnovi concessi e negati, mancate cessioni, tutto ruota intorno al dio denaro che forse ha rotto degli equilibri (i lauti ingaggi per i nostri eroi sono un dettaglio…).

Prima il campo sconnesso, poi i tifosi che mugugnano, insomma ci avete scocciato!! E siccome io ho poca simpatia per il termine professionista legato ai calciatori, visto che viene loro accostato solo al momento della rivendicazione di diritti e mai di doveri, congetturo che i giocatori, in questi contesti, riescano abilmente a dimostrare che sono loro ad avere il coltello dalla parte del manico. Se invece il gruppo non voleva più Mazzarri, tutto risolto, domenica giocheranno alla grande ed io sarò caduto in errore. Il tutto è estremamente penoso e triste, meglio, vomitevole. Per uscire dal tunnel non saprei da che parte iniziare ed ho l’impressione di non essere l’unico.


Avvocato penalista, appassionato di calcio (ha partecipato al corso semestrale di perfezionamento in diritto e giustizia sportiva presso Università di Milano), geneticamente granata, abbonato al Toro da circa trent’anni.

Disclaimer: gli opinionisti ospitati da Toro News esprimono il loro pensiero indipendentemente dalla linea editoriale seguita dalla Redazione del giornale online, il quale da sempre fa del pluralismo e della libera condivisione delle opinioni un proprio tratto distintivo.

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il_Principe_della_Zolla - 6 mesi fa

    Congratulazioni. Condivido e apprezzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andreamax - 6 mesi fa

    Ma basta con sta storia delle colpe, non se ne puo’ piu’, ognuno pensi e dica quel che vuole ne ha facolta’(senza insulti preferibilmente);
    l’importante e’ e sara’ sempre il TORO, lo spirito unico ed indissolubile del TORO, FORZAVECCHIOCUOREGRANATA
    NEVERGIVEUP!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pepo - 6 mesi fa

    Non dimentichiamoci però che il Toro non ha fatto tutto sommato una brutta partita contro il Milan, che i giocatori dopo 120′ giocati pochi giorni prima erano bolliti e che il Lecce ha fatto una grande partita (riguardate i gol. Ma quanti ne abbiamo fatti noi così nell’ultimo anno?)

    Per cui, i problemi ci sono e sono seri, ma non è nemmeno tutto da buttare.

    Bastano 2 vittorie per dimenticare una brutta sconfitta. Per dimenticare quanto successo in curva primavera ci vorrà un po’ di più.

    Il problema è un altro. L’altro giorno ero allo stato San Siro, che dovrebbe essere il Meazza, invece è diventato “San Siro DAZN”.
    Noi siamo sempre qui, ma è tutto il movimento del calcio che se sta andando se non è già andato.

    Quanto agli stipendi dei calciatori, ricordate che:
    1) sono gli unici ricchi che pagano le tasse
    2) il calciatore è una delle ultime professioni al 100% (diciamo 95%, vabbè) meritocratiche rimaste in italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Patatrack - 6 mesi fa

    Caro avvocato, non le fa onore lasciar perdere la società e il suo presiniente e non dire la sua in proposito.

    Sono d’accordo con lei che la maggior parte dei giocatori professionisti sono dei mercenari viziati, legati solo al soldo e ai “benfits” di qualsiasi genere, dunque anche loro colpevoli, ma lo sappiamo tutti chi è il principale responsabile di questo disastro, sfociato nella peggiore delle umiliazioni in 113 anni di storia, il tutto in una sola settimana.

    Non risparmi la penna, avvocato, contro Cairo e soci, ma la appuntisca ancor di più, in modo che ogni suo scritto diventi per loro una stilettata dolorosa e pesante, affinchè giustizia sia fatta e tolgano così il disturbo il prima possibile.

    Con immutata stima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Toro Nel Cuore - 6 mesi fa

    Primo responsabile il presidente , su questo credo non ci siano dubbi!
    Metto sullo stesso piano di responsabilita’ mister e giocatori in quanto non e’ accettabile vedere delle prestazioni del genere.
    Certamente il motivo dei dissidi dentro lo spogliatoio e’ il vile denaro , ovvio!
    Sono contento che Moreno torni a casa ma ho il timore che oramai il giocattolo si sia rotto irrimediabilmente.
    Sabato vedremo come andra’!
    Certo che visto le premesse estive mai mi sarei immaginato una situazione del genere .
    Sempre FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 6 mesi fa

      guarda che le premesse estive portavano tutte in questa direzione, litigi per il premio qualificazione, mancato mercato, caso nkopulu, eliminazione dai giorni di EL, preparazione sbagliata, le premesse erano pessime…………
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13797744 - 6 mesi fa

      ….senza dimenticare la “ marchetta “ di Verdi. La coppia Insigne-Belotti non piaceva solo a Mancini.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. enrico - 6 mesi fa

    Fine anni 70 ed inizi anni 80: il Torino era in fase discendente ricordo gli stessi litigi sui soldi, le stesse polemiche e risse negli spogliatoi, i tifosi incazzati neri, i fischi persino all’idolatrato pulisci, non parliamo nei confronti di Graziani o zaccarelli. Eppure oggi sono considerati eroi…. Pianelli oggi santificato veniva fischiato in egual modo, così come il suo successore…. Corsi e ricorsi storici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 6 mesi fa

      Pulici non credo, ma hai ragione… Pianello non aveva più una lira per pagare i giocatori, oppure li pagava con ritardi mostruosi e in cambio in campo si passeggiava. Mi ricordo certi finali di campionato con la scritta Pianelli vattene e i tifosi a petto nudo sdraiati sulle gradinate a prendere il sole…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Come un pugno chiuso - 6 mesi fa

      fammi capire, stai prevedendo che anche cairo, passati un certo numero di anni dalla sua finora ingiustamente criticata presinienza, verrà finalmente riabilitato ?
      e che i memorabili allenatori e pedatori da lui ingaggiati in questi ultimi meravigliosi 15 anni saranno oggetto della stessa nostalgia che abbiamo, per esempio, di Pulici (si scrive senza la s) o Mondonico ?

      posso rispettosamente invitarti a cambiare fornitore di sfere di cristallo ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. enrico - 6 mesi fa

        È storia. E la storia non la faccio né io né te. Ognuno trae le sue conclusioni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ToroFuturo - 6 mesi fa

    Di tempo per meditare ne è passato fin troppo. La responsabilità di avere portato il Toro in questo stato è di Mazzarri a causa della sua attuale scarsità. La responsabilità della Società è quella di essere stata accondiscendente con Mazzarri.
    In un lavoro di gruppo il ruolo del coordinatore è determinante a livello organizzativo e motivazionale. Lo stesso gruppo di persone coordinate da soggetti diversi rendono in modo diverso. Le persone devono essere tutte coinvolte nel progetto, motivate, organizzate e valorizzate secondo le capacità.
    Una squadra di calcio è proiezione del suo allenatore e il Toro di Mazzarri è stata una squadra che ha giocato male (disorganizzata), svogliata (priva di obiettivi) e disunita (titolari, riserve, giovani, infortunati).
    Già nello scorso campionato, perdendo una partita decisiva con il poi retrocesso Empoli e con Sirigu già costretto ai miracoli in ogni occasione, c’erano i presagi delle lacune progressivamente emerse quest’anno.
    L’augurio per tutti noi è quello di una nuova alba, cominciando il nuovo allenatore a ricostruire tecnicamente ed emotivamente ciò che Mazzarri ha demolito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 6 mesi fa

      Sono d’accordo con lei, ToroFuturo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. r.ponzon_13686323 - 6 mesi fa

      Proprio no, il Toro l’anno scorso era tutto tranne che disorganizzato e svogliato; al contrario grazie all’organizzazione ed alla motivazione ha sopperito alle sue qualità tecniche raggiungendo il suo miglior risultato da decenni (e temo passeranno altri decenni per bissare tale risultato).
      Quindi, anche se a livello estetico il gioco non è stato certamente esaltante, dobbiamo riconoscere a Mazzarri il grande lavoro effettuato.
      Quest’anno qualcosa si è rotto; non sappiamo con certezza cosa ma sono d’accordo con Tardy quando sussurra che di mezzo ci siano i soldi….
      E se così fosse, la situazione sarebbe ancor più triste

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. suoladicane - 6 mesi fa

        più grazie al culo, che quest’anno manca

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ciccio Graziani - 6 mesi fa

    Paga l’allenatore, come sempre succede, per colpe si sue, sicuramente, ma anche di una societa’ completamente e da sempre alla deriva e dei calciatori, il calcio e’ fattto di duelli, se li perdi sempre, la colpa e’ anche e soprattutto loro, senza voglia e senza palle e orgoglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Come un pugno chiuso - 6 mesi fa

    ‘La società lasciamola perdere essendo talmente goffa ed allo sbando da non meritare commenti’

    è come dire che siccome il tal preside ed il tal maestro di scuola non sanno tenere in pugno una classe, la colpa del fatto che gli alunni passino tutto il tempo a cazzeggiare è esclusivamente di questi ultimi

    la società è la prima responsabile di questo sfacelo
    (pur avendo le loro colpe, certo, anche allenatore e calciatori)
    e lasciarla esente da ogni commento dopo 15 anni di errori vari ed assortiti
    (oggi sono gentile) a casa mia si chiama fare lo struzzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ghiry7 - 6 mesi fa

    Io reputo Mazzarri una persona perbene e gli auguro di trovare un’altra squadra, ma al Toro non ci poteva più stare. Non solo per gli ultimi risultati però, ma (e lo dico da inizio stagione) per il non-gioco che ha dato alla squadra, per la follia della rosa corta, per i cambi spesso incomprensibili, per aver chiuso il Filadelfia e per aver voluto Verdi a tutti i costi quando anche i sassi sapevano che avevamo un centrocampo scarso.
    Io voglio vedere giocare il nostro Toro per VINCERE, o almeno provandoci…con schemi, velocitá, pressing, corsa, fantasia, aggressivitá, tutte cose che io quest’anno non ho mai visto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Conta7 - 6 mesi fa

    Eh già.. Esatta fotografia della realtà!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Gengranata - 6 mesi fa

    È ovvio che la colpa degli ultimi disastri è di tutti. Ma la colpa della mancanza assoluta di gioco e di mentalità è tutta di Mazzarri. Via basta!!!!Speriamo adesso di vedere un po’ di calcio che dia un senso a tutto il tempo che passeremo a vedere e parlare di Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bertu62 - 6 mesi fa

    Notevole che ciò che scrive Enrico Tardy sia poi quello che abbiamo visto in pochi e detto ancora meno….
    Notevole che ci sia questo “trait d’union” fra il Torino (mi rifiuto di scrivere che la squadra vista a Lecce sia IL TORO…) ed il Napoli, cioè questo “braccio di ferro” fra calciatori e Società, fra “professionisti” e “datore di lavoro”….
    E’ da tempo che dico che questo calcio si è inchinato troppo al Dio Denaro, troppo al punto che siamo (un po tutti..) piegati ad angolo retto ed a capo chino, tanto che non ci rendiamo conto che non abbiamo più il controllo di questo “giocattolo” (ammesso che lo si sia mai avuto…) e che alla fine non ci importa neanche più che sia “truccato”, basta solo che ci sia…
    La riprova ce l’avremo Sabato prossimo, nella partita che giocheremo contro la Samp (uscita sconfitta stasera da Marassi ma non come abbiamo fatto noi a Lecce oppure in casa la settimana scorsa contro l’Atalanta, senza lottare e senza neppure un briciolo di dignità, ma a testa alta rischiando di vincerla fino alla fine…
    La riprova ce l’avremo Sabato prossimo quando gli stessi giocatori che hanno “tradito” i tifosi giocheranno al pallone come siamo sicuri che sappiano fare ma che “hanno scordato” per questioni Loro, extra-calcistiche, extra-Mazzarri, extra-modulo….
    Notevole che qualcuno (pochi, purtroppo..) abbiano fatto notare che comunque, al di là delle colpe che hanno sia Cairo che Mazzarri, non è plausibile che gli stessi giocatori che in tutto lo scorso campionato hanno subito solo 37 gol finora ne abbiano prese 39, non è plausibile che quegli stessi centrali siano improvvisamente diventati “così scarsi”, non è plausibile che un Capitano che SIA CAPITANO non abbia trovato un altro sistema per far saltare il coperchio, come invece ha fatto per il terreno di gioco del Comunale…
    Io, personalmente, sono felice per l’arrivo di Longo sulla panchina del Torino…
    Io, personalmente, sono speranzoso che l’arrivo di Longo mi porti di nuovo a scrivere “Toro” e non più “Torino” però, personalmente, non dimenticherò quei giocatori che hanno deciso di far pagare un prezzo così alto a tutti noi….
    FV♥G!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 6 mesi fa

      riguardo lo scarso rendimento ci sono anche diversi aspetti legati ai premi ed ai rinnovi contrattuali che hanno spaccato lo spogliatoio e che hanno frantumato il rapporto tra il gruppo e la società; i famosi “altri motivi” di cui il testadighisa non ha parlato e di cui non sapremo mai nulla se non a livello di pettegolezzi……………
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Antoniogranata76 - 6 mesi fa

    Se adesso Mazzarri è una vittima, siamo alla frutta in tutti i sensi,cerco di andare con ordine, secondo me il maggior responsabile di questa situazione è Cairo( doveva prendere un vero direttore sportivo,calciomercato estivo tardivo,mancato arrivo centrocampista,gestione caso Nkoulu,doveva esonerare Mazzarri dopo la sconfitta con la SPAL, dopo aver perso col Parma doveva mandare la squadra in ritiro,nessuno acquisto a gennaio ma solo cessioni),Mazzarri ( Squadra allo sbando,Filadelfia sempre chiuso, nessuno gioco,interviste al limite della decenza, mancato rispetto per i tifosi e di conseguenza per il Toro),a parte Sirigu, Belotti ed Ansaldi,forse Rincon, gli altri meriterebbero una bella svegliata, ma torniamo al discorso di prima, se società ed allenatore sono così è ovvio che i calciatori diventano incontrollabili

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Conterosso - 6 mesi fa

    Tardi i calciatori li sceglie lui. Liajc pare non l’abbia voluto lui. Bonifazi, Yago,Laxalt sono andati via e lui non ha mosso nemmeno un dito… Quindi lui insieme alla società, sono i principali responsabili

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. prawn - 6 mesi fa

    Io credo che giocheranno meglio, molto meglio.

    1) e’ ovvio che una scossa in questi casi faccia bene
    2) i ragazzi arrivano da un periodo di chiaro ‘rilassamento’, non hanno dato il 100% in partita, per cui dovrebbero arrivare tutto sommato freschi
    3) c’e’ la possibilita’ che baselli e ansaldi recuperino, non mi e’ mai piaciuto WM ma e’ ovvio che senza questi due siamo ‘vuoti’ al centrocampo
    4) se aprira’ le porte del fila ci sara’ entusiasmo dei tifosi, stessa cosa allo stadio, la dodicesima tornera’ in campo

    Se poi a questo Longo tira fuori le palle per cambiare schema e far giocare la gente nel ruolo che meglio gli si addice (e conosce proprio tutti nel toro) beh allora non ho dubbi, che per lo meno nella prossima partita vedremo qualcosa di meglio.

    Che mi porta al punto 5) la barra e’ talmente bassa che basta che entrino in campo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Granataforever - 6 mesi fa

    Chi vivrà…..vedrà
    Sabato il verdetto…..
    Io sono fiducioso…
    FoRzA ToRo Sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Thor - 6 mesi fa

      Sabato il verdetto, domenica il bianchetto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Muller 66 - 6 mesi fa

    Possiamo solo sperare che Ansaldi e Baselli guariscano e che il duo Millico e Gallo davanti funzioni. Tutto il resto è praticamente irrilevante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Policano - 6 mesi fa

    Tardi:anche quando si vinceva il gioco faceva pena…. Si vinceva e sirigu bombardato,poi gestione dello spogliato da parte del tecnico pessimo, esclusioni staliniste, elogi a chiellini, scuse su scuse…. Basta!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 6 mesi fa

      Basta. Punto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. giancasortor - 6 mesi fa

      Concordo,le vittorie ottenute a colpi di culo e alle parate di Sirigu, spesso hanno nascosto le lacune enormi della squadra! Il direttore deve dirigere l’orchestra,se non riesce puoi anche avere i migliori musicisti,ma ognuno suonerà per conto suo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy