Berenguer da Bilbao: “Il Torino mi ha completato come calciatore”. Ma sullo spogliatoio…

Le parole / Così l’ex granata dopo la vittoria della Supercoppa di Spagna contro il Barcellona di Messi

di Redazione Toro News

Una notte indimenticabile quella di ieri per l’ex granata Alejandro Berenguer che alza il suo primo trofeo, la Supercoppa di Spagna, contro il Barcellona di un certo Leo Messi. Una soddisfazione immensa per il calciatore basco, che ieri ha affrontato e battuto il suo idolo: “Studio Neymar – ha dichiarato in un’intervista a El Pais – perché giochiamo nello stesso ruolo. E poi c’è Leo, un extraterrestre”.  Non sono mancati i riferimenti alla sua ex squadra sottolineando prima che quella di Torino è stata una tappa fondamentale per la sua carriera: “Un’esperienza che mi ha completato come calciatore. Il calcio italiano è molto diverso, più difensivo, impari a giocare il pallone di prima perchè hai sempre il fiato sul collo dei difensori” per poi concentrarsi sulla differenza tra l’ambiente Basco, che considera ottimo, e quello Italiano. Nel club granata Berenguer non è mai riuscito a mostrare il suo vero valore ma è lo stesso giocatore ad ammettere che non avrebbe mai rifiutato una chiamata dell’Athletic Bilbao al quale il calciatore è molto legato: “Non ci ho pensato nemmeno un secondo quando mi è arrivata l’offerta dell’Athletic. Qui tutti i giocatori nello spogliatoio sono amici, l’Italia non ha niente a che vedere con questo. Lo spogliatoio è molto diverso rispetto a quello che ho trovato qui”. 

 

71 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone - 1 mese fa

    Mi sembra che lui sia nato a Pamplona e non mi pare sia nei paesi baschi ma in Navarra. Qualcosa non mi torna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro_felix - 1 mese fa

    Comunque ho cercato l’articolo originale… fatto sta che non si trova.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rimbaud - 1 mese fa

    Non mi pare abbia parlato male del Toro o dei tifosi, anzi al contrario.
    Inoltre ciò che dice ci è anzi utile per capire che diamine stia succedendo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. (El mulo) Carletto - 1 mese fa

    Fra lui e il Verdi visto finora al Torino, mi pare che ci sia la stessa differenza che c’è fra il risotto e la merd@…
    Poi, non mi pare che abbia detto nulla di particolarmente offensivo o grave nei confronti della sua ex società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paul67 - 1 mese fa

    Che nello spogliatoio nn ci sia un clima idilliaco, lo si vede anche dai risultati in campo. Questa nn è più una squadra anche perché nn c’è nemmeno una società seria alle spalle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. barrieradimilano - 1 mese fa

    Era l’unico a provare il dribling

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. DNAbul - 1 mese fa

    Non mi sembra abbia detto qualcosa di grave nei nostri confronti anzi….! Ha semplicemente parlato di qualche suo ex compagno di squadra…e sinceramente non ha detto cose che noi tutto sapevamo benissimo. E a tutt’oggi non mi sembra sia un gruppo affiatato… anzi…! E i risultati si vedono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. abedinpele - 1 mese fa

    Chi sputa sul piatto dove ha appena mangiato non fa mai bella figura… Giocatore tecnico ma che al primo soffio di vento volava a terra! Ora, dopo un inizio da titolare, comincia a fare diversa panca anche in Spagna. Magari tra qualche mese anche lo spogliatoio del Bilbao non sarà più così idilliaco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 1 mese fa

      È incredibile come in questo sito tutti sono convinti che acquistiamo fenomeni, poi si accorgono che sono brocchi dopo ogni partita che giochiamo e poi tornano a essere fenomeni quando vanno via ….che giochino nel fulham ultimo in Inghilterra o in panchina in Spagna ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il Giaguaro - 1 mese fa

        @Kieft sono anni che chiunque venga al Toro fallisce miseramente, salvo dimostrare qualcosa altrove (Soriano docet). Certo, non saranno top players, ma quelli neppure sanno che esiste una squadra chiamata Torino.
        L’ultima in classifica in Inghilterra, se provassimo a giocarci contro, ci farebbe un mazzo tanto (tipo Wolves, se ancora ce lo ricordiamo)!
        L’Atheltic ha battuto il Barcellona, non non battiamo lo Spezia…
        Non che sia contento della situazione, ma un minimo di realismo ci vorrebbe ed il contesto dove sono andati è comunque migliore.
        Da quando sono andati via Ventura e Petrachi, i pacchi abbiamo smesso di darli via a peso d’oro ed abbiamo cominciato a portarli in casa noi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Kieft - 1 mese fa

    Aveva discreta tecnica ma era…è….e sarà sempre un pulcino….è entrato all 81 esimo minuto della partita .
    Sullo spogliatoio non possiamo commentare ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      Resta il giocatore della rosa che faceva + dribbling di tutti gli altri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kieft - 1 mese fa

        Anche quello con il maggior numero di contrasti persi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Kieft - 1 mese fa

        A me piacciono i giocatori veloci e tecnici però ha collezionato una miriade di prestazioni insufficienti ….mi ricordo una buona partita con il Brescia è un secondo tempo con la spal ….e nulla più ..aveva un ingaggio di soli 500 mila euro e l’unica squadra interessata è stata il Bilbao perché è basco altrimenti era ancora da noi ….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Toro_felix - 1 mese fa

          Se pensi che un primavera dell’inter prende 2 milioni—-

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Simone - 1 mese fa

          Ce l’hanno lo pagato bene e cmq ora a sx abbiamo solo Ansaldi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 1 mese fa

      Però sarebbe stato meglio che non avesse commentato neanche lui!
      Se aveva qualcosa da dire, o di cui lamentarsi, doveva farlo quando era nel Toro.
      Per nulla elegante, e nemmeno corretto, fare illazioni e scoprire gli altarini (veri?) ora che gioca altrove!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. iugen - 1 mese fa

    Alla fine non è che abbia detto niente di particolarmente grave. Una frecciatina poco simpatica magari, ma dal titolo sembrava chissà cosa, anche se bisognerebbe andare a prendere l’intervista originale per capire bene parole e toni usati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. eurotoro - 1 mese fa

    @Granata..fratello ci mancherebbe non mi hai x niente offeso e poi ti credo che in societa’ ci sono persone che si adoperano a livello umano…Comi Moretti Bava ecc..lo sappiamo che sono brave persone…qua il discorso è che bisogna far arrivare gente di carattere..giocatori uomini veri con etica morale ed attributi…sinceramente sono ancora allibito come quel Niang ha passeggiato x il campo tutto il periodo che è stato qui…e qualcuno in rosa attualmente non è tanto piu serio di lui…in b ci stanno mandando!…fortuna che ci sono rincon il gallo e pochi altri che non tirano mai indietro la gamba e si sbattono ogni domenica…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 mese fa

      Si , è vero che ci vuole gente tosta. Il problema è che Cairo non delega a chi di dovere le scelte e cambiando spesso non si può programmare. Quello che mi fa arrabbiare di ciò che è uscito nell’articolo, è il fatto che è stato coccolato ed appena se ne è andato ecco la mer..a sul Toro. La gente crede che in passato gli spogliatoi al Toro fossero tutti rose e fiori ? Guarda caso però sono pochi quelli che hanno parlato,3 o 4. Io me la prendo con questi non con gli altri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 1 mese fa

        Cairo deve starne fuori dalle scelte mercatare…sia in entrata che in uscita…almeno poi te la prendi col ds. e ne trovi uno meglio!…poi però vai a vedere quest’estate quando si mise in mezzo nella trattativa con Ferrero x Linetty…tutti a criticarlo (pure io) x tirare sul prezzo!…ad oggi quanti commenti di critica x l’acquisto sbagliato..allora faceva bene a trattare a ribasso?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Luke90 - 1 mese fa

          Detto che non so chi è che fa le scelte (si commenta mache siano veri o meno boh!!!) direi di no comunque te la prendi con Cairo che ha scelto il DS

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Toro_felix - 1 mese fa

        IO non conoscendo i retroscena cha conosce GRANATA, la vedo una considerazione normale e non circoscritta al Toro ma alla serie A, o sbaglio? Dopotutto ringrazia anche della formazione ottenuta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Toro_felix - 1 mese fa

          “Qui tutti i giocatori nello spogliatoio sono amici, l’Italia (non il Toro) non ha niente a che vedere con questo. Lo spogliatoio è molto diverso rispetto a quello che ho trovato qui”

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Toro_felix - 1 mese fa

            da un parte dice il Torino dall’altra l’Italia…

            Mi piace Non mi piace
  12. Toro_felix - 1 mese fa

    Ma di più sembrerebbe addirittura che sia una norma in Italia questo tipo di comportamento negli spogliatoi fa trasparire Chi ha scritto l’articolo. C’è anche da dire che la squadra basca è un mondo a sé perché se non sbaglio è composta In prevalenza o solo, da baschi, quindi c’è una caratteristica etnica che raf

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Ardi - 1 mese fa

    E visto che in Italia ha giocato solo per il Toro, ovviamente parla della sua esperienza da noi, generalizza perché non poteva dirlo chiaramente, ma ovviamente è così, non è che può parlare dello spogliatoio di altre squadre italiane visto che non c’è mai stato. Quindi è l’ennesima prova che, visto che siamo al quarto allenatore in un anno, qualcosa non quadra con la società, la melma, di giocatori scontenti per via di una serie di promesse non mantenute, come il rinforzo della squadra per poter raggiungere certi obbiettivi, qualche bonus non pagato e forse pure per stipendi non ancora arrivati e continuare a tenerli in squadra perché si voleva venderli ad un prezzo troppo alto.Ovviamente le mie supposizioni, si basano su quanto è emerso in questi anni e sulla logica, però potrei anche sbagliarmi, ma che dal calciomercato di due estati fa qualcosa non vada tra spogliatoio e società, credo sia lampante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke90 - 1 mese fa

      Si può dire quello che si vuole ma non sottovaluterei i commenti sullo spogliatoio detto poi da uno che lo ha vissuto .. non sono dicerie da tifosi .. dal mio punto di vista, e l’ho più volte espresso, conta anche quello sulla situazione attuale ..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toro_felix - 1 mese fa

      Potrebbe aver chiesto ad un compagno e che ha risposto che è così ovunque…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Fb - 1 mese fa

    Berenguer ha sempre cercato di fare il suo in silenzio, ogni anno meglio. Attaccante, terzino… un buon calciatore (preso da Petrachi)

    E sullo spogliatoio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Blasphemous !Sentenza.3! - 1 mese fa

    LIVE! Titolone acchiappaclick che porta al nulla e se ne discute pure. Va bin….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. mp63 - 1 mese fa

    Alex questa dovevi risparmiarla. Comunque non ha svelato segreti incoffessabili. Che nello spogliatoio ci siano delle mele marce era ben evidente da tempo. Scontenti e litigi plateali. Giocatori super valutati ma scarsi e di difficile gestione. Comunque qui al Toro è stato sempre criticato è credo che questa sua uscita sia dovuta al risentimento verso l’ambiente. Io lo ho già scritto molte volte e non vorrei essere fazioso ma se fossi un calciatore e dovessi stare in panchina e dovessi vedere giocare Zaza e Verdi non sarei molto contento. A livello tecnico è forse uno dei migliori che abbiamo avuto al toro negli ultimi anni ma nel calcio moderno ha un fisico che non lo aiuta. Comunque gli auguro di avere un buon proseguimento di carriera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. ilpalodiBeruatto - 1 mese fa

    Non è una sorpresa, si era capito. Però dalle parole usate sembra che il clima nello spogliatoio fosse davvero molto pesante. Se ne deduce che , oltre ad una società imbarazzante, anche i pessimi rapporti tra i giocatori siano stati elemento di grande disturbo ai risultati. Avevamo giocatori ma non avevamo una squadra. E si è visto…
    Un saluto cordiale a tutti i fratelli granata.
    P.S. Benvenuto Davide Nicola!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro_felix - 1 mese fa

      Ma di più sembrerebbe addirittura che sia una norma in Italia questo tipo di comportamento negli spogliatoi fa trasparire Chi ha scritto l’articolo. C’è anche da dire che la squadra basca è un mondo a sé perché se non sbaglio è composta In prevalenza o solo, da baschi, quindi c’è una caratteristica etnica che rafforza lo spogliatoio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. iugen - 1 mese fa

    Molto meglio lui di Verdi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    Graziani, Dorigo, Berenguer …tutti a sparare sulla croce rossa …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 1 mese fa

      ..l’ho sentito Graziani a radiosportiva..rispetto x quello che fece al Toro ma sentirlo parlare si capisce che attualmente non è molto aggiornato sulle vicende dei nostri giicatori..addirittura ha detto che Giampaolo le ha provate tutte con Verdi utilizzandolo sia come trequartista sia come seconda punta…dai Ciccio lo sanno tutti che Verdi le cose migliori le fa sulla fascia da esterno alto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

      Ciccio è uno schietto e mai malizioso, ma non capisce una mazza e spara spesso fesserie a tutto spiano..
      Quanto a Dorigo e Berenguer, le loro parole sono state estrapolate da discorsi più ampi ma biasimo comunque che accennino in chiave negativa al Toro in un momento dove già ogni cosa ci sta andando malissimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. FORZA TORO - 1 mese fa

    dal titolo credevo chissà quali segreti avrebbe svelato,ha solo detto che la si trova meglio,non credo volesse dire che qui i compagni lo schifavano,bisognerebbe chiedere a lui cosa intendesse veramente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luizmuller - 1 mese fa

      infatti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kimi Forza Toro - 1 mese fa

      Beh una cosa importante la dice quando afferma che nello spogliatoio li sono tutti amici

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ogur_9793588 - 1 mese fa

        Il paragone che lui fa tra lo spogliatoio dell’Athletic e gli spogliatoi italiani (per me vale per tutte le squadre, non solo il Torino) è un paragone che non sta in piedi. Allo stesso modo la realtà dell’Athletic è diversa da quella di (credo) qualsiasi altra squadra spagnola. La sua rosa è composta da tutti giocatori spagnoli (quasi tutti Baschi). Quindi risulta più difficile che si vengano a creare dinamiche di sottogruppi, comuni a qualsiasi spogliatoio misto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Kimi Forza Toro - 1 mese fa

          Si può essere amici senza dover essere per forza tutti baschi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

            Vale anche il contrario: si può essere tutti della stessa cultura ma essere spaccaspogliatoi ad oltranza.

            Mi piace Non mi piace
          2. ogur_9793588 - 1 mese fa

            Assolutamente, ma è più facile esserlo senza barriere culturali che con. Allo stesso modo si può essere compagni di squadra senza essere amici. Semplicemente trovo che paragonare due realtà così differenti non sia molto significativo. E per supporre che nello spogliatoio del Toro ci possano essere dei problemi non serviva certo la sua intervista direi.

            Mi piace Non mi piace
      2. FORZA TORO - 1 mese fa

        certo ma vedere cosa intende per amici,magari solo che qui ognuno ci si fa di più i cavoli propi al di la del lavoro,la saranno più uniti,più complici,ovviamente così immagino io

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Kimi Forza Toro - 1 mese fa

    …..poi però dopo la batosta di una sconfitta tutti scrivono menate sull’unità del gruppo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Simone - 1 mese fa

    Sarà stata colpa di Ljajic (cit.)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Granata - 1 mese fa

    Stai zitto quaquaraqua. Dopo un primo periodo dove sembravi un agnellino spaesato e la società si è fatta in 4 per aiutarti in tutte le tue necessità extracalcistiche sei venuto fuori per quello che sei. Alla fine eri fra quelli che più di tutti si lamentavano per non dire altro. Chi non ti conosce ti rimpiange. Io no, né come calciatore nè come uomo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      meno male che adesso a sx abbiamo Murru…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Cosa c’entra Murru!!! Adesso abbiamo Singo, a destra, che manco lo vede questo buffone che , ti ricordo, nasce giocatore su fascia destra.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 1 mese fa

          mi sa che ti sbagli, è un’ala sinistra (verifica anche su transfermarkt) e purtroppo a sx non abbiamo nessuno oltre lo spesso rotto ansaldi.
          Singo purtroppo a sx non ci sa proprio giocatore tanto è vero che ci ha messo Vojvoda (anche lui ala/terzino dx)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 1 mese fa

            @granata anche Falque è mancino ma ha giocato praticamente sempre a dx. Stessa cosa berenguer che da noi ha giocato praticamente sempre a sx (a volte trequartista). A dx solo se non avevamo nessun altro

            Mi piace Non mi piace
        2. Granata - 1 mese fa

          @Simone, non ti offendere eh, per carità. La differenza fra chi segue , vede dal vivo un calciatore e chi legge il web è questa. Tu leggi il web e non fai caso alle parole. Berenguer “nasce” ( ho scritto così perché nasce li. ) giocatore di fascia destra. Poi ha trovato chi faceva giocare in fascia a piedi invertiti ed è stato impiegato a sn. È stato anche spesso impiegato terzino dx , in Spagna, all’Osasuna.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Kaimano - 1 mese fa

            Su questo hai ragione…nasce DX adattato a SX cosa che del resto faceva spesso D’Ambrosio o sta facendo Darmian all’Inter. Zambrotta docet! Cmq nn è questo il punto. Invito tutti a dimenticare e nn fare caso alle parole detta da chi è andato via, perchè raramente sono parlo al profumo di lavanda!
            Di una cosa però possiamo essere certi…lo spogliatoio è scoppiato e nn c’è più la voglia di correre l’uno per l’altro. L’atteggiamento del Gallo delle ultime 3 partite lo dimostra: gioca da solo e sembra rassegnato. Questo non è un bel segnale soprattutto se arriva dal capitano e da colui che in campo ha dato sempre tutto per la squadra.

            Mi piace Non mi piace
    2. Athletic - 1 mese fa

      Sarà come dici tu, non ho elementi per sostenere il contrario, fatto sta che lui gioca titolare in una squadra di un discreto livello e soprattutto ha alzato un trofeo, cosa che noi non facciamo da tempo immemore. E che l’ambiente da noi faccia schifo da qualche anno a questa parte, credo sia un dato di fatto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Lui è un poveraccio perché era uno di quelli che anziché cercare di fare gruppo pensava solo per se. E adesso parla. Alzare un trofeo o giocare nella miglior squadra del mondo non ti rende una persona migliore degli altri. Belotti, Moretti, Vives, Nicola , potrei andare avanti una vita, non hanno mai alzato un trofeo ma a questo qui gli pisciano e cagano in testa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. alleselbenn_353 - 1 mese fa

          Sarà per quello che se n’è andato via dal Toro…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. eurotoro - 1 mese fa

          ahahah vorrei tanto sapere tutte ste necessità extracalcistiche…che poi la società si faccia in 4 x qualcosa..be’ lasciamo stare dai…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 1 mese fa

            Per te, un ragazzo che va all’estero vive di solo calcio oppure ha bisogno di altro ? Tu sai cosa fa/faceva il Toro per i suoi giocatori? Se non sai chiedi e non usare toni del tipo …lasciamo stare dai. So cosa scrivo a differenza di chi, su queste pagine, scrive tesi quantomeno fantasiose. Questo individuo , buffone, per fortuna, dico io, se n’è andato.

            Mi piace Non mi piace
        3. iard68 - 1 mese fa

          Non so se sia più poveretto lui che A TUO DIRE parla a sproposito oppure tu con tutti gli altri colleghi “granata” che sparano a zero su TUTTI quelli che OSANO mettere in discussione il Toro. Secondo quelli come voi, voler andare altrove o trovarsi meglio altrove sono peccati che di per se meritano qualsivoglia maledizione ed improperio. Manco ci fossero due tre buoni motivi per affezionarsi a QUESTO toro che non vince niente, che non lotta per niente, che è considerato niente, che non è nient’altro che il ricordo di quello che è stato, nel cuore di chi lo ha vissuto.
          Chi è il prossimo da odiare? Il Gallo, dovesse mai togliersi qualche sassolino…, te la prenderai anche con lui?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 1 mese fa

            Aho ma a te chi te se ‘ncula ? Poveretto sei sicuramente tu.

            Mi piace Non mi piace
          2. Giustoro - 1 mese fa

            “Granata” dovrebbe cambiare nome, non ne è degno, insulta continuamente chi non è d’accordo con lui, forse il suo vocabolario è molto limitato.

            Mi piace Non mi piace
    3. iugen - 1 mese fa

      Che ha combinato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Lo ripeto, ad un certo punto, se ne è fregato di tutto ed ha pensato solo al suo tornaconto. Ha usato , nello spogliatoio, atteggiamenti che poteva risparmiarsi. Cose che capitano a molti. Il punto è che quando te ne vai, non devi dire che lo spogliatoio era una “mierda”. Perché lui ne faceva parte e non ha fatto nulla per migliorarlo. Finisco col dire che andando via, le cose dello spogliatoio DEVONO restare lì. Chi non capisce questo non ha mai praticato uno spogliatoio ( mi riferisco a chi commenta o vota ).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. iard68 - 1 mese fa

          “Lo ripeto, ad un certo punto, se ne è fregato di tutto ed ha pensato solo al suo tornaconto”. Ma chi sei, il fratello di Sirigu, il genero di Zaza o il fidanzato della sorella di qualcuno? Il giardiniere del toro? Il magazziniere? Cosa ne sai di quel che ha fatto Berenguer, andavi a letto con lui?
          BLA BLA BLA BLA BLA…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 1 mese fa

            Fatti furbo.

            Mi piace Non mi piace
          2. iard68 - 1 mese fa

            Tu devi farti furbo. ma non so se ce la fai…

            Mi piace Non mi piace
          3. Granata - 1 mese fa

            iard chi te se ‘ncula

            Mi piace Non mi piace
        2. eurotoro - 1 mese fa

          ..mi riferivo al fatto che sarebbe meglio che la società si facesse in 4 x dare agli allenatori i giocatori chiave di cui hanno bisogno..chiedi a Mazzarri e Giampaolo e vediamo se mi danno ragione…che poi Berenguer non facesse gruppo ci puo’ stare..ma il suo impegno e serietà in campo io l’ho sempre visto..a differenza dei vari Niang meite e potrei andare oltre ma ad oggi giocano ancora qua e spero che Nicola li faccia correre ed onorare la maglia!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 1 mese fa

            @europeo, nulla di personale. Innanzitutto non voglio offenderti e se l’ho fatto mi scuso ( con te non con iard ). Il Toro da Petrachi in avanti ha sempre cercato di andare incontro alle esigenze anche personali per cercare di creare un ambiente più umano e non solo professionale. Molti sono riconoscenti altri no. Hai ragione tu a dire che la società dovrebbe privilegiare gli aspetti sportivi.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy