Belotti: escluse fratture, filtra cauto ottimismo. E senza di lui il Toro non c’è più

Belotti: escluse fratture, filtra cauto ottimismo. E senza di lui il Toro non c’è più

Focus on / Le condizioni del Gallo e le ripercussioni sul Torino che va in campo

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Forte apprensione, in casa Toro, circa le condizioni del Gallo Andrea Belotti, costretto – nella gara di ieri contro l’Inter persa poi per 3-0 – a lasciare il terreno di gioco dopo appena 13′ dal fischio d’inizio per un duro colpo ricevuto dal nerazzurro Skriniar al costato che gli ha impedito di continuare.

Le pagelle di Torino-Inter 0-3: la difesa di ferro mazzarriana è un ricordo sbiadito

LE CONDIZIONI – Dal grande spavento di ieri sera – Mazzarri a caldo parlava di forte contusione al fianco sinistro – e dalle prime notizie incerte e frammentate si è passati poi ad un quadro della situazione più definito. Nella notte di ieri gli accertamenti svolti all’ospedale Molinette di Torino hanno escluso qualsiasi frattura al costato per il capitano granata. Sospiro di sollievo quindi, ma non del tutto, visto che in attesa di nuovi aggiornamenti l’unico modo di sapere le sue condizioni saranno la presenza o meno agli allenamenti in programma lunedì: lì sarà possibile capire meglio se il Gallo sarà disponibile contro il Genoa o se, in via precauzionale, Mazzarri si prenderà qualche giorno per decidere se impiegarlo o meno.

Torino-Inter 0-3, l’analisi dei gol: la difesa granata è da horror

RIPERCUSSIONI – Come rende il Toro senza Belotti in campo si è purtroppo visto: spaesato quando, rimasto in 10, ha subito la prima rete, con l’ingresso di Zaza non ha saputo trovare un riferimento offensivo che potesse sostituire il numero 9 granata. Il Torino si sta mostrando Belotti-centrico, e non sembra avere un buon futuro senza di lui. È per questo che Mazzarri ed il suo staff sono in fibrillazione per capire se ci sarà o meno contro il Genoa sabato prossimo.

Mazzarri e la squadra scelgono la via del silenzio: sui social solo un messaggio di Ansaldi

UN ALTRO TORO – Senza Belotti il Toro è di fatto scomparso: mancando il capitano, i giocatori in campo non sono riusciti a trovare nessuno a cui affidarsi con le palle lunghe e nessuno in grado di tenere alto il pallone, pronto ad innescare l’azione offensiva. Le caratteristiche di Zaza, poi, differenti da quelle di Belotti, hanno fatto faticare il Torino che, in cerca di mosse offensive, non ne è riuscito a capitalizzare nessuna occasione (creandone poche per la verità). Occhi puntati sul Filadelfia, nel quale riprenderanno domani gli allenamenti, per capire meglio che Toro sarà sabato prossimo contro il Genoa.

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. s.simone_183 - 3 mesi fa

    TORO senza Andrea Belotti = Serie B, matematico!!! Dispiace ma purtroppo questa è la realtà.
    Comunque, FVCG, siempre!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sergio Sergio - 3 mesi fa

    Dico solo che non si può giocare sempre e dico sempre per non prenderle…..cosa che poi succede spesso….bisogna osare , almeno due punte e a volte due punte con il trequartista.
    La pecca è quella di non aver mai preso un vero regista-metronomo….l’ultimo che ricordo è stato Iori.
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. drino-san - 3 mesi fa

    Ieri non segnavamo neanche se al posto di Belotti c’erano Kane o Suarez

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. jimmy - 3 mesi fa

    Al momento Belotti e Sirigu sono il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Antoniogranata76 - 3 mesi fa

    Caro Capitano riprenditi presto, sei un orgoglio per il Toro, se avessimo un allenatore normale ed una società normale faresti sfracelli. È molto probabile che a fine stagione tu vada ,giustamente, a cercare di lottare per qualcosa di importante altrove, ma sarai sempre nel cuore Granata di ogni tifoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14356946 - 3 mesi fa

    Caro Gallo…..tu e Sirigu scappate prima possibile!!!!….meritate di giocare x vincere qualcosa!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. prawn - 3 mesi fa

    La pochezza di allenatore e società è tutta qui, sono anni che il gallo non ha manco una riserva, ora l’allenatore punta pure tutto il gioco su buttare la palla avanti a lui per far salire la squadra.
    Togli il gallo e siamo ancora peggio del solito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. fedeltoro49 - 3 mesi fa

    Io resto sempre del parere che anche gli atleti debbano essere perseguiti penalmente per procurate lesioni quando l’infortunio è causato da atto palesemente volontario.Non basta la sola sanzione tecnica (Calcio di punizione diretto od indiretto o relativa ammonizione od espulsione) prevista dalla regola 12.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. FORZA TORO - 3 mesi fa

    non ho guardato la partita,ma credo che nulla sarebbe cambiato in termini di risultato con lui in campo,inter troppo forte per le nostre potenzialità,spero ovviamente che si riprenda presto perchè già sarà dura salvarci anche con lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. sarino - 3 mesi fa

    Andrea capitano da Cuore Toro. Riprenditi al più presto e grazie ancora per la tua professionalità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. inf_693 - 3 mesi fa

    Se penso che Zaza prende 1,6 mil siamo alla follia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Toro Forever - 3 mesi fa

    Che un allenatore non riesca a contemplare nulla se manca Belotti, la dice lunga sulle sue capacità. Gallo salvati!!! Noi vivremo, oltre agli altri, anche del tuo ricordo. Direi bene!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mestregranata - 3 mesi fa

    Tu Gallo meriti un monumento. Mai una parola o gesto fuori posto, becchi calci e botte ad ogni partita e nessun gesto o reazione inconsulta. Giochi e combatti da solo nella terra di nessuno e segni pure. Cosa si può augurarti di più se non il nostro amore per la tua persona. Gallo sei un grande e se dovessi un giorno vederti con un’altra maglia tiferò sempre per la tua persona e per la tua carriera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TorinoGranata - 3 mesi fa

      Condivido parola per parola.

      Tu e Sirigu meritereste di meglio, molto, molto di più e il raggiungimento di tragaurdi ambiziosi e elevati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. palmiro - 3 mesi fa

    Andrea Bellotti: un vero grande professionista, non come certi piagnoni (prime donne-bidoni) che ci trasciniamo dietro da mesi.

    Va meglio così reda? 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Andrea63 - 3 mesi fa

    Insieme a Sirigu ed Ansaldi è l’unico giocatore che ci può far vincere le partite, certo con un altro tecnico in panchina ed un altro assetto renderebbe il doppio ma al Presiniente va benone cosi!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. crew_389 - 3 mesi fa

    Questa è la dimostrazione del valore del toro ! Un solo giocatore che fa veramente la differenza insieme a Sirigu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy