La misura anti-tafferugli: a Wolverhampton tifosi del Torino suddivisi

La misura anti-tafferugli: a Wolverhampton tifosi del Torino suddivisi

Europa League / Le forze dell’ordine hanno dunque evitato accuratamente che i due gruppetti di tifosi venissero nuovamente a contatto nei paraggi dello stadio anche prima e dopo la partita

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Chi ha assistito a Wolverhampton-Torino al Molineux Stadium ma anche dalla televisione avrà notato che i tifosi granata nel settore ospiti erano divisi in due gruppi. Nel primo anello una cinquantina di tifosi, sopra – nel secondo livello – la parte restante dei 460 tifosi del Torino sbarcati in Inghilterra per il ritorno del playoff di Europa League.

Si è trattato dell’applicazione di un piano di sicurezza approntato dalla Digos torinese in collaborazione con Torino FC e forze dell’ordine inglesi, conseguenza dei tafferugli andati in scena durante Debrecen-Torino dello scorso primo agosto tra un gruppo di tifosi granata solitamente di stanza in curva Maratona e un altro che si è trasferito da qualche tempo in curva Primavera. Le frizioni tra le due frange esistono ormai da tempo e hanno portato a una vera e propria spaccatura.

Le forze dell’ordine hanno dunque evitato accuratamente che i due gruppetti di tifosi venissero nuovamente a contatto nei paraggi dello stadio anche prima e dopo la partita. Non si sono infatti verificati incidenti di rilievo; si è registrato qualche disordine di poco conto durante un corteo dei tifosi della curva Primavera per le strade di Wolverhampton nel pomeriggio, subito sedato dai poliziotti locali. Per la stragrande maggioranza dei tifosi granata estranea a queste dinamiche rimane lo spiacevole colpo d’occhio del settore ospiti del Molineux diviso in due fazioni invece che compatto e unito.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone.gianluc_2250422 - 3 mesi fa

    Da quel che si è visto ieri sera comunque abbiamo gli U.G. in netta minoranza e quelli della Primavera nell’anello superiore a fianco dei quali si è ritrovato il grosso dei 460 in trasferta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13967438 - 3 mesi fa

    “Il Filadelfia è il nostro stadio, ma anche noi vorremmo fare qualcosa tipo quello che avete qui”.
    Il virgolettato è letteralmente quanto detto da Cairo in conferenza stampa il 29.8.2019.
    Non è una promessa alla cazzo di un parolaio?
    La numero n con esponenziale irrazionale tendente ad infinito?
    Mica lo ho detto io…
    Io aspetto, con ironia.
    Papillon, morto nell’attesa di uno stadio all’inglese promesso il 29.8.2019.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. verarob_701 - 3 mesi fa

      ma se non sai parlare italiano non è colpa di nessuno….Anche noi vorremmo ….mi pare leggermente differente da anche noi faremo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 3 mesi fa

      no non è una promessa,comunque morirai senza vederlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FS84 - 3 mesi fa

    Vero che lo stadio Olimpico é piccolo ma qui eviterei allusioni a Cairo. Proviamo a raccontare ad altre tifoserie che al nostro interno abbiamo 2 gruppi di tifosi che si picchiano tra di loro… ci riderebbero in faccia… All’estero ci sono realtá (p.es. Croazia, Serbia, Turchia, ecc.) in cui TUTTO lo stadio canta gli stessi cori all’unisono e noi abbiamo Maratona e Primavera una contro l’altra, complimenti… Tutto questo alla fine é un assist alle tifoserie dell’avversario di turno, oltre ad essere una vergogna e manifestazione di imbecillitá non da poco, al di lá che uno sia a favore o meno dei movimenti di tifo organizzato…
    P.S. Ero a Debrecen, ignaro di questa faida assurda, e quando é arrivata la polizia a sedare i disordini tutto il resto dello stadio ha applaudito. Per non parlare di Sirigu che a fine primo tempo si é girato verso di noi con le braccia sui fianchi come a dire “non vi vergognate?”… lo scrivo qui perché queste cose i giornali non le hanno scritte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke69 - 3 mesi fa

      ti sei chiesto come mai si è arrivati a questo? se non lo sai chiedilo al tuo carissimo Presiniente. Tutta la vita la primavera che alemo non è gobizzata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user-13967438 - 3 mesi fa

        Certo.
        Perché una volta quando si era tutti in Maratona chi si fosse azzardato a minare l’unità della curva prendeva tanti di quei calci nel culo da non poter più fisicamente entrare in curva fino alla notte dei tempi per il gonfiore volumetrico dei chiapponi.
        Oggi nel mercatino delle pulci è tutto lecito per un eurino o anche meno.
        Tutto fa business, anche la divisione tra granata bianchi e granata neri.
        Papillon, morto nell’attesa di uno stadio all’inglese promesso il 29.8.2019.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13967438 - 3 mesi fa

    Ecco a cosa porta avere una curva troppo piccola per tutti.
    I moderni guelfi e ghibellini, quelli di là e quelli di qua.
    Che amarezza.
    Papillon, morto nell’attesa di uno stadio all’inglese promesso il 29.8.2019.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. verarob_701 - 3 mesi fa

      ….cioè secondo te il problema è perchè la curva è piccola…? azz …allora speriamo che Cairo faccia uno stadio più grande….abbiamo già lo sponsor STADIO GRANDE TORINO MULINO BIANCO….e all’ingresso scriviamo …e vissero tutti felici e contenti….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. generazionenuova - 3 mesi fa

        Impariamo dai wolves: White Molineaux Stadium 😛

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 3 mesi fa

      per quel che conta il 29.8.2019 Cairo non ha promesso nulla,perchè molte volte certe cose false diventano leggenda,questo è un caso di poco o nessun conto,di cose torbide ce ne sono già abbastanza evitiamo di creane altre

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy