L’analisi dei goal di Torino-Roma 2-3: Zaza rifinitore, Singo alla Bruno Peres

L’analisi dei goal di Torino-Roma 2-3: Zaza rifinitore, Singo alla Bruno Peres

Approfondimento / L’analisi dei goal realizzati nella sconfitta granata di ieri

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

BERENGUER

Festa del goal all’Olimpico Grande Torino ma, purtroppo, ad avere la meglio è la Roma di Fonseca. Cinque reti di ottima fattura: impressionante la galoppata di Singo, pregevoli anche gli assist di Zaza per Berenguer e di Mkhitaryan per Dzeko. Ma analizziamoli nel dettaglio con l’ausilio delle immagini.

BERENGUER, 1-0 – Il contropiede che porta al goal di Berenguer nasce da un contrasto nella metà campo granata tra Verdi e Kolarov: il numero 24 anticipa il difensore romanista riuscendo a servire Zaza prima di essere travolto.

L’11 del Toro ha tutto il tempo per girarsi e convergere verso il centro. In questo modo taglia fuori Diawara – che stava cercando di recuperare – e punta la porta con Berenguer, guardato a vista da Mancini che sta scappando verso la propria area con Smalling.

Diawara copre – inutilmente – il buco lasciato da Kolarov, ma a fare la differenza è l’accelerazione di Berenguer. Movimento perfetto quello del numero 21, che sfrutta l’indecisione di Smalling per inserirsi alle sue spalle con i tempi giusti. Tempi di gioco perfetti anche quelli del filtrante di Zaza, che con il sinistro sfrutta proprio lo spazio tra Smalling e Diawara.

Mancini perde il duello in velocità con Berenguer, Pau Lopez non fa in tempo ad anticipare il pallone e con il sinistro, il numero 21, lo salta senza problemi.

A questo punto, Mancini prova invano a coprire lo specchio: Berenguer non può sbagliare con il destro e fa 1-0.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Guevara2019 - 2 settimane fa

    Siamo alle comiche,l’ex gobbo inconsistente,inguardabile,nonostante giochi sempre,ne fa una buona e viene subito esaltato.
    Sappiamo che qual genio di petrachi e braccino corto le hanno fatto un super contratto capestro quinquennale e ce lo terremo a libro paga ancora tre anni,e chi lo vuole altrimenti,ma evitate di risultare grotteschi con un titolo del genere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy