Squalifica Meité, il Toro non ci sta: pronto il ricorso alla Corte Sportiva d’Appello

Squalifica Meité, il Toro non ci sta: pronto il ricorso alla Corte Sportiva d’Appello

Il Torino dovrebbe ricorrere alla Corte Sportiva d’Appello Nazionale della Figc

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Una vera e propria stangata quella che il giudice sportivo Mastrandrea ha comunicato nella giornata di ieri nei confronti di Meité. Ben due giornate per la manata di Soualiho ad Acerbi nel finale di Lazio-Torino: il Toro, però, ricorrerà alla Corte Sportiva d’Appello Nazionale della Figc. Sarebbe il secondo ricorso della prima metà di campionato, visto che già dopo Torino-Fiorentina, la società granata aveva provato a cancellare la squalifica di Mazzarri. La Corte respinse il ricorso del Toro e Mazzarri vide Sampdoria-Torino dalla tribuna.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 11 mesi fa

    Sei fatti sono realmente andati come qui raccontato dagli amici co-tifosi, il messaggio è chiaro:
    1)TORO DEVI TACERE, perché più protesti, più ti tartasso e ti punisco.
    2) LA ROMA DEVE VINCERE, L’INTER ANCHE! Sarò ripetitiva, ma fanno entrambe parte delle famose 6 squadre già in Europa, perché scelte a tavolino prima dell’inizio del campionato.
    Messi in pratica entrambi i due punti sopracitati:
    cominciamo con il togliere due pedine importanti dalla squadra “da punire”, il resto lo si farà attraverso gli arbitraggi.
    P.S. c’è qualche giocatore in diffida nella partita con la Roma? Verrà ammonito!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. plexy67 - 11 mesi fa

    Esatto,siamo considerati dei morti di fame!Basta con questo atteggiamento,vogliono fare passare chi sbaglia come Meitè con una punizione esemplare!Ma ci stiamo rendendo conto che il calcio sta facendo sempre più schifo????La mia compagna che non capisce un cavolo di calcio,resta allibita ad’ascoltare tutto ciò che avviene intorno a questo sport…Mi ha ghiacciato quando dopo il Derby gli ho spiegato come funziona il Var e come mai gli episodi su Zaza e Belotti,non sono stati considerati…Sapete che mi ha detto?Io dovessi scendere in campo e sapere che in ogni caso,ci sarà qualcosa che si inventeranno contro di noi,mi spiace,ma non giocherei nemmeno quella partita….Ho riflettuto e anche se so come tutti noi che ciò che si dice,per mille motivi non si può sempre mettere in atto,credo che qualcosa bisognerà fare,altrimenti l’alternativa è consegnarsi nelle mani dei PADRONI che gestiscono il POTERE!Ditemi che già non sta succedendo…..FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. suoladicane - 11 mesi fa

    la società fa bene a fare ricorso
    ma è anche ora che la società dica basta a questi trattamenti palesemente fuori dal regolamento e che chieda un cambio di rotta nella gestione degli arbitri
    cominciamo a
    eliminare il designatore e facciamo il sorteggio
    eliminare/vietare gli sponsor per l’AIA
    i costi del sistema arbitrale siano interamente sostenuti dalla FIGC
    queste sono le cose che le società cosiddette minori devono imporre al sistema
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ACT1906 - 11 mesi fa

    LEGA ITALIANA…. FIGLI DI PUTTANA
    FORZA TORO!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Marco Toro - 11 mesi fa

    Tutte balle, non avete visto la manata di Meite’ perché non l’hanno fatta rivedere, dalle immagini si vede Meite di spalle che guarda Acerbi, poi si vede chiaramente una mano sul collo di Meite, presumo che quella mano sia di Acerbi che in quel momento è di fronte a lui. A quel punto si vede Acerbi indietreggiare presumo per la spinta di Meite sul volto di Acerbi.. L’arbitro poteva decidere fra:
    1) lasciare correre
    2) ammonire entrambi
    3) far intervenire il Var e espellere entrambi.
    Ovviamente ha preso una decisione sbagliata a nostro sfavore.. Chi come Cairo o ADL o Preziosi parla e va contro il sistema deve pagare!
    Ad ogni modo mi chiedo, se questo è il metro di giudizio come mai Chiellini che lo scorso campionato ha rifilato un cazzotto volontario a Belotti non sia stato ne espulso ne tanto meno sanzionato con la prova televisiva.. A già loro sono la rubentus!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco Toro - 11 mesi fa

    Tutte balle, non avete visto la manata di Meite’ perché non l’hanno fatta rivedere, dalle immagini si vede Meite di spalle che guarda Acerbi, poi si vede chiaramente una mano sul collo di Meite, presumo che quella mano sia di Acerbi che in quel momento è di fronte a lui. A quel punto si vede Acerbi indietreggiare presumo per la spinta di Meite sul volto di Acerbi.. L’arbitro poteva decidere fra:
    1) lasciare correre
    2) ammonire entrambi
    3) far intervenire il Var e espellere entrambi.
    Ovviamente ha preso una decisione sbagliata a nostro sfavore.. Chi come Cairo o ADL o Preziosi parla e va contro il sistema deve pagare!
    Ad ogni modo mi chiedo, se questo è il metro di giudizio come mai Chiellini che lo scorso campionato ha rifilato un cazzotto volontario a Belotti non sia stato ne espulso ne tanto meno sanzionato con la prova televisiva.. A già loro sono la rubentus!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Daniele abbiamo perso l'anima - 11 mesi fa

    Due giornate per una manata a Meite
    Due giornate diedero a Douglas Costa per aver sputato in faccia a un avversario..
    Una manata per allontanare un giocatore (non uno schiaffo ) sono giudicate anti sportive quanto uno sputo in faccia ?!!
    Che schifo (in tutti i sensi )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bergen - 11 mesi fa

    Continuo a non capire cosa ha fatto Meité. Non ho trovato immagini né video. Il comunicato del giudice sportivo dice che ha colpito l’avversario con una manata al volto a gioco fermo. Però da supplemento del referto lo stesso arbitro ha qualificato la condotta come non violenta. Certo comunque sia é un’ingenuità pazzesca. Però senza immagini rimane sempre il dubbio che col Toro ci sia una mano pesante. Si vedono spesso spinte violente, condite da ingiurie, che l’arbitro quasi mai vede. La spallata di Ronaldo a Ichazo non era forse scorretta? Non era a gioco fermo? Inoltre non vedo ammende alla Lazio per i cori contro Meitè ma soltanto (2.000 Euro) per quelli contro l’arbitro. Mah.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 11 mesi fa

      Fratello, anch’io come Te ho faticato a “vedere” l’episodio perché un effetti è stata una “reazione minima” ed il fatto che le telecamere, sempre numerosissime ed attente a cogliere TUTTO ciò che avviene in campo non abbia ripreso la scena la dice lunga secondo me! Comunque i fatti sono questi: al scadere del tempo regolamentare, con tutto il recupero da giocare in superiorità numerica, c’è un intervento a centrocampo di Rincon ed entrambi i giocatori cadono a terra con i Laziali che cercano di “buttarla in rissa” circondando Rincon colpevole, secondo Loro, di aver commesso un fallaccio: “El General” non è certo uno che si spaventa e rialzatosi si mette naso a naso con laziale che ha davanti ma arrivano altri alle Sue spalle minacciosi, ed allora ecco che Meité ne allontana UNO appoggiando la mano sul viso e spingendolo, PUNTO.
      Se qualcuno sostiene che c’è della “VOLONTA'” ben precisa di colpire il Toro ebbene secondo me HA RAGIONE: era chiaro che l’arbitro non aspettava altro che punire il giocatore che attualmente è “importante” per il centrocampo! Mi sembra di rivivere CALCIOPOLI, dove gli arbitri COLLUSI ammonivano ed espellevano i giocatori importanti delle squadre avversarie che la RUBENTUS avrebbe incontrato nelle prossime partite, così da avere “VITA FACILE”: noi andremo a Roma, squadra in difficolatà, ed abbiamo dimostrato che in trasferta SAPPIAMO FARE MOLTO MALE: farci andare con un Meitè ed un Izzo in meno E’ TANTA ROBA, con Meité oltretutto che salterà PURE la trasferta contro l’Inter! COME MI PIACEREBBE FARE 6 PUNTI!!!!!!
      FV♥G!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gio - 11 mesi fa

    Roba da matti, dopo i buu razzisti il giocatore va in difesa di un compagno accerchiato e allontana un avversario con una spintarella…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13719128 - 11 mesi fa

    Se non ti chiami Juve il ricorso è inutile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 11 mesi fa

      Se Ti chiami JUVE il ricorso non c’è proprio, non ha motivo di esistere!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13963758 - 11 mesi fa

    cosa stiamo a perdere tempo con i servi delle strisciate…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. luna - 11 mesi fa

    La squalifica é giusta per il gesto ma comunque sproporzionata, giusto il ricorso, una giornata sarebbe la giusta punizione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy