Torino, chi gioca contro la Sampdoria? Con Longo si può passare al 3-4-3

Torino, chi gioca contro la Sampdoria? Con Longo si può passare al 3-4-3

Dubbi leciti / Ecco quali sono le prime indicazioni sulla formazione anti-Samp per la partita che segnerà l’esordio del tecnico

di Luca Sardo

MODULO

Manca sempre meno al match di campionato di sabato pomeriggio alle 18 allo stadio Olimpico Grande Torino tra i granata del neo tecnico Moreno Longo e la Sampdoria di Ranieri e dell’ex Fabio Quagliarella. Il Torino – dopo la brutta sconfitta con il Lecce di domenica scorsa – è alla ricerca di un immediato riscatto sia dal punto di vista della prestazione che del risultato. C’è ovviamente molta curiosità di capire quali saranno le prime scelte di formazione del nuovo tecnico granata in occasione del suo esordio sulla panchina del Toro. In primis per quanto riguarda il modulo. In vista della gara contro i blucerchiati, Longo dovrà fare delle scelte di formazione importanti, tenendo conto ovviamente dei giocatori indisponibili. Il tecnico granata – per la prima gara ufficiale con il suo Torino – potrebbe optare quindi per il 3-4-3.

42 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. robert - 4 mesi fa

    Longo con questi giocatori scarsi non può fare miracoli.Anche cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia.Comunque una cosa significativa l’ha già fatta aprendo il Fila ai tifosi e poi speriamo bene….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rimbaud - 4 mesi fa

    La rosa è costruita male, non c’è un modulo che davvero sembra potersi addire a questa squadra.
    433 non hai i centrocampisti e lasci fuori zaza
    3421 abbiamo visto non funzionare verdi e berenguer sono + ali che trequartisti
    343 lasci fuori zaza
    Forse un 442 ma non abbiamo ali, un po’ adattato con izzo terzino e un esterno tipo verdi berenguer da un lato e de silvestri/aina dall’altro potrebbe valorizzare la rosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. iugen - 4 mesi fa

    Per ora il 343 è l’unico schema utilizzabile, poi quando torneranno Ansaldi, Naselli e Zaza si vedrà, magari un 442, ma con la rosa corta le opzioni sono poche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granata - 4 mesi fa

    Il 343 si può attuare in modi diversi. I 4 di centrocampo possono essere posizionati in almeno 3 schieramenti diversi e cioè in linea o formando un quadrato con 2 più vicini alla linea difensiva e 2 piu vicini agli attaccanti oppure formando un rombo con 2 vertici. La disposizione in fase difensiva, secondo me, prevederà sempre superiorità numerica rispetto alla linea d’attacco avversaria. A 3 se saranno 2 le punte oppure a 4 contro 3 punte. Se Moreno vorrà portare più uomini sopra la linea della palla , per forza di cose dovrà creare delle catene di almeno 3 uomini sulle fasce e questo creerà maggior densità nella zona della palla. Servirà gente di gamba per i cambi campo, più collaborazione e meno individualismi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ale - 4 mesi fa

    Cambiare tutto affinche nulla cambi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Un arreso a Cairo - Carlo M. - 4 mesi fa

    Allora ragazzi, due cavolate di considerazione che vorrei fare.

    Le differenze con Commisso le si possono toccare con mano: arriva, cerca, a testa bassa, di fare lo stadio nuovo, sfida il Comune, compra il terreno e parte subito con almeno il Centro Sportivo. Appena arrivato, dice peste e corna del Fair Play Finanziario (e vuole cambiare le cose e cerca alleati -avrete letto le ultime notizie). Quindi non si fidanza col FPF, ma cerca di toglierlo di mezzo, cerca alleati per rompere lo stagno dei forti.

    Ultima piccola differenza, ma forse emblematica: sbaglia allenatore, sì, ma poi prende un traghettatore, Iachini, e gli fa uno anno e mezzo di contratto. Noi, ingaggiamo un traghettatore, e gli facciamo sei mesi, tanto per risparmiare quei soldini e renderlo meno credibile o autorevole agli occhi dei giocatori (in quanto precario a tempo). Magari non andrà così.
    Altra differenza, questa “forse” più grande: ha speso 80 milioni solo in questo mercato di gennaio. In più comunica, è empatico (è simpatico), ha acceso entusiasmo eccetera eccetera (pure record di abbonati, cifre quasi da gobba). Noi invece adoriamo il nostro salvatore Cairo. Piccole differenze inutili, ovviamente.

    Un saluto a tutti gli gnugnu, se stanno leggendo, un caloroso abbraccio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco Toro - 4 mesi fa

    Quindi uomini e modulo restano gli stessi perché non venite a dirmi che c’è differenza fra 3-4-3 o 3-4-2-1.. Il modulo è lo stesso poi se il Toro avrà il pallino del gioco Verdi e Berenguer giocheranno più alti e larghi (3-4-3) se invece il Toro giocherà come nelle ultime settimane solo ed esclusivamente in contropiede, Verdi e Berenguer giocheranno più bassi e centrali (3-4-2-1) il modulo è importante ma quello che conta è l’atteggiamento della squadra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Rimbaud - 4 mesi fa

    Domanda per la redazione, ma Asta é stato scelto da longo o imposto da cairo, é una curiosità che a mio avviso può dire molto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 mesi fa

      Bava e Longo. Cairo ha scelto Bava che ha scelto Longo con Comi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. BogaBoga - 4 mesi fa

    Sarebbe tornato comodo Iago Falque.
    Un giorno ci spiegheranno la sua cacciata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 4 mesi fa

      concordo con te che ci avrebbe fatto comodo..se fosse integro e con i muniti nelle gambe. non mi risulta sia stato cacciato…è stato dato in prestito perchè da noi comunque non giocava da una vita per infortuni vari. in prartica è purtroppo fuori da quasi un anno fra una cosa e l’altra. prestito con DIRITTO di riscatto non significa OBBLIGO di riscatto. oltre alla volontà di prenderlo da parte del genoa se non ho letto male devono avverarsi alcune altre conditio sine qua non. e non detot che comunque il genoa lo riscatti alla fine del campionato anche se queste condizioni dovessero verificarsi.
      quindi sicuramente ha dato molto nelgi anno passati…ma non ora purtroppo. questo rende meno doloroso il passaggio seppur temporaneo.
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13967438 - 4 mesi fa

    Ehi, c’è un commento errato laggiù sotto!
    Riguarda la Nostra Storia.
    La coppa Italia la si vinse con presidente il notaro Goveani…
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 4 mesi fa

      Esatto… e poi si scrive Borsano ma si legge Craxi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Policano - 4 mesi fa

        L’importante è non leggere prodi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13967438 - 4 mesi fa

    I numeri del modulo contano fino a un certo punto.
    Puoi giocare in astratto con qualunque modulo, ma se la voglia di mangiare l’erba non c’è il modulo serve a poco.
    Al di là del risultato, sabato sera spero di veder una squadra consapevole che sta giocando a calcio.
    Ovvero una missione impossibile dopo lo scempio fatto dal Troio* (*Troio, personaggio satirico del mensile Il Vernacoliere edito a Livorno).
    Personalmente mi aspetto che succeda fa 4/5 partite.
    Se nel frattempo arriverà qualche risultato, vorrà dire che ci salveremo prima dell’ultima giornata.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Bela Bartok - 4 mesi fa

    A me non sembra una buona idea. Che Verdi e Berenguer giochino più larghi magari può servire a non far allargare Belotti inutilmente ma non risolve il problema della linea mediana inesistente che abbiamo visto di recente. A meno che non si vieti a Ola Aina e De Silvestri di superare la metà campo, che però è l’unica cosa che sanno fare abbastanza bene. Non so, io avrei optato per un 3-5-2 o un 3-4-1-2.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Rinascito - 4 mesi fa

    Mi avrebbe piaciuto vedere a Kevin vicino al suo conosciuto allenatore … purtroppo no …. peccato!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogerfederer - 4 mesi fa

      Che lingua parli?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bela Bartok - 4 mesi fa

        Pugliese.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. r.ponzon_13686323 - 4 mesi fa

        ahahahah, bellissima !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Giaguaro 66 - 4 mesi fa

        fantastico Roger! mi hai fatto morir dal ridere, continua così le battute fanno bene all’anima soprattutto di quelli che sono sempre tristi e musoni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

          Chi meglio di rogerfederer per far battute

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

        A me sembra petrachese

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. byfolko - 4 mesi fa

    Non importa il modulo, ora c’è Longo, che avendo fatto la trafila delle giovanili, automaticamente può fregiarsi del ”Cuore Toro”, che qui da noi conta molto di più che la vittoria in Champions. E’ già tutto dimenticato, niente società, niente presidente, parco giocatori praticamente da serie C, organizzazione dilettantesca. Ora va tutto bene, anzi, benissimo, ci siamo riappropriati dei ”luoghi della memoria” che manco Liliana Segre, il Filadelfia (sempre in affitto) non è più quel rudere monco ma il Tempio…è tornato il Tempio..
    Siamo sempre reduci da 15 gol nelle ultime 3 partite e mancano 13 punti alla salvezza ma qui si festeggia, si applaude, si è già dimenticato tutto. Eh si’, perchè il tifoso è cosi’, ed il tifoso del Toro lo è ancora di più. Gli basta veramente pochissimo, 2 minchiate sul passato, 4 parole sui bei tempi che furono e siamo tutti contenti. Un paio di riferimenti al ”senso di appartenenza” ed il tifoso si scioglie manco fossimo già salvi, che è il traguardo più ambito da queste parti, l’unico in cui ci è permesso sperare.
    Il calcio è un gioco, un gioco in cui vince chi fa più punti, non chi ha più aneddoti da ricordare o più leggende da celebrare. A fine stagione si contano i punti, noi sono 44 anni che ne facciamo troppo pochi, molto spesso pochissimi. Già, la coppa Italia con Borsano, unico trofeo dallo Scudetto.
    Il tempo piano piano cancella i ricordi, la polvere si posa sui trofei vinti e le urla di vittoria , come l’ambulanza che passa, diventano via via più gravi. Fino a sparire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gisncarlomareng_13974210 - 4 mesi fa

      Condivido in pieno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PignaL - 4 mesi fa

        Concordi col fatto che abbiamo un parco giocatori da serie C? Belotti, Verdi, Rincon, Nkoulou, Sirigu, Zaza, Izzo sarebbero da serie C?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. r.ponzon_13686323 - 4 mesi fa

          Ma lascialo protestare. Lui gode così

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. byfolko - 4 mesi fa

          Belotti Sirigu ed Ansaldi. Di cui l’ultimo è sempre infortunato e ne gioca in media 1 su 3. Non male su una rosa di una ventina di elementi. Zaza ha fallito, Verdi pure, N’Koulou gioca già in un’altra squadra ideale che la sua mente schizofrenica ha virtualmente prodotto, Rincon non ha i fondamentali, Izzo come N’Koulou. Adesso vogliamo parlare degli altri?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Dan - 4 mesi fa

            Magari vogliamo parlare del fatto che parli di Coppa Italia vinta Borsano? Manco conosci la nostra storia.

            Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 4 mesi fa

      In linea di massima concordo. A parte il discorso di giocatori da serie c. Mi pare una forzatura. Alcuni forse hanno la testa e la mentalità da lega pro. Ma la squadra vale la metà classifica che occupa. 2 posti più su(ottavo posto) o 2 posti più giù come ora. Per il resto il discorso non fa una piega.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. bric - 4 mesi fa

    Dimenticavo, anch’io faccio l imbocca al lupo al mister e tutto lo staff. Contento anche per moretti, spero che riesca a trasmetterne un po’ lui..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. bric - 4 mesi fa

    Ancora con sti moduli. Basta. La cosa sicura è che, a parte la Juve, si gioca in 11 contro 11 partendo dallo 0a0.poi solo scuse… Come il maestro mazzarri.si deve aver voglia, dedizione, rispetto per chi paga e per tutta la gente che soffre ogni domenica pagandoti lo stipendio. Questo deve esser chiaro. Professionalità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

      A dir la verità si gioca contro i gobbi in 12 contro 11 e immagina quale è la squadra in 12…
      Il rigore non fischiato per il fallo di mano della fighetta olandese grida ancora vendetta anche alla luce del rigore a loro attribuito contro la fiorentina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Aletoro - 4 mesi fa

    Attendiamo sabato. Nonostante i miei piú sinceri desideri peró, dubito che vedremo una rivoluzione, sia come nomi sia come gioco. Spero sinceramente e ardentemente di sbagliarmi. In bocca al lupo a longo e Forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. lucapecc_908 - 4 mesi fa

    Ma perchè gli infortunati non rientrano mai…
    Ma Baselli e Ansaldi sono sempre sul recupero e non rientrano mai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Simone - 4 mesi fa

    Basta che bellicapelli non rimetta piede in campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gisncarlomareng_13974210 - 4 mesi fa

      Eh certo!!! Sai abbiamo un sacco di alternative!!!Ringraziaziamo che sia rimasto!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 4 mesi fa

        Meglio Adopo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giaguaro 66 - 4 mesi fa

      Ciao Simone, leggo e condivido sovente i tuoi pensieri ma su belli capelli non sono certo tu abbia ragione. Vouria mai che adesso con un allenatore nuovo che mi sembra possa avergli ridato il sorriso, perchè sono convinto che Mazzarri gli stava sul culo ma tanto tanto, possa farci vedere che non solo sa giocare a calcio ma corre anche. Speriamo sia così dai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 4 mesi fa

        Ciao Giaguaro, non sono per nulla convinto che sia un problema di incompatibilità con Mazzarri ma proprio suoi limiti caratteriali, tecnici e atletici.
        Dopo 54 apparizioni lo posso dire con più che una ragionevole certezza

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

    Vorrei vedere finalmente due ali vere e il Gallo a fare SOLO il centravanti, se decidiamo di giocare a tre avanti, o il Gallo con Zaza avanti, se giochiamo col 3-5-2, con i centrocampisti che si fanno il mazzo a tarallo evitando che Belotti non si sfianchi, ma soprattutto, e indipendentemente dal modulo, vorrei che ognuno giocasse nel suo ruolo e facesse ciò che sa fare meglio, vorrei che ci fosse la garra per 95′, come chiesto da Moreno, vorrei iniziare, almeno iniziare, a vedere qualche piccolo barlume di gioco. Vorrei rivedere un Toro vincente e di cui essere orgoglioso.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mik - 4 mesi fa

      Non in questo mondo….ahimè!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy