Torino-Inter, granata chiamati all’impresa: Conte in trasferta sa solo vincere

Torino-Inter, granata chiamati all’impresa: Conte in trasferta sa solo vincere

Campionato / 18 punti conquistati lontano da Milano dai neroazzurri. Alla ripresa dalle Nazionali rendimenti opposti per le due squadre

di Andrea Calderoni

Torino-Inter è una grande classica del calcio italiano. Sabato alle 20.45, di ritorno dalla pausa per le Nazionali, match molto delicato per i granata. La squadra di Walter Mazzarri, infatti, dovrà fare un ulteriore passo avanti nel proprio percorso di guarigione. L’incoraggiante prestazione nel Derby della Mole e la vittoria di Brescia hanno bisogno di continuità. Di fronte, però, ci sarà un’Inter reduce in Serie A da tre vittorie di fila, tutte per 2 a 1 (Brescia, Bologna e Verona). In nessuno dei tre casi i neroazzurri hanno brillato particolarmente, ma sono riusciti comunque a portare a casa l’intera posta in palio. L’Inter scenderà in campo al “Grande Torino” con un occhio rivolto anche alla Champions League: mercoledì, infatti, giocherà a Praga contro lo Slavia e sarà obbligata a vincere per tenere viva la fiammella della speranza, divenuta più flebile dopo l’harakiri di Dortmund.

SOLIDITA’ DIFENSIVA – Nell’immaginario comune l’Inter di Antonio Conte è una squadra molto forte dalla cintola in giù e costruisce gran parte delle proprie fortune grazie alla solidità difensiva. In realtà, i neroazzurri hanno incassato almeno un gol nelle ultime sette gare di campionato. Handanovic non tiene la porta inviolata in Serie A dal 25 settembre. Considerando anche la Champions League, l’Inter non ha subito reti soltanto in una delle ultime dieci partite disputate. Però, la formazione di Conte, a differenza di quella di Mazzarri, al rientro dalla pausa per le Nazionali è abituata a vincere. Lo ha fatto con Udinese e Sassuolo a settembre e ottobre, mentre il Torino è caduto fragorosamente con Lecce e Udinese.

RENDIMENTO – L’Inter ha già vinto dieci partite in questa Serie A, mentre il Torino è fermo a quattro. Il rendimento offensivo delle due compagini è notevolmente differente: Lukaku e compagni hanno timbrato il cartellino 26 volte, mentre i granata 15 volte. In trasferta nessuno ha fatto meglio dell’Inter fin qui: sei match disputati, sei successi ottenuti. In casa, invece, il Torino ha colto due vittorie, due pareggi e due sconfitte, tra cui l’ultima contro la Juventus. Torino-Inter, dunque, rappresenterà il ritorno di una grande classica con tante storie nella storia: dall’unico esonero in carriera di Mazzarri, ricevuto ai tempi dell’Inter, al derby personale di Conte, simbolo nemmeno oggi troppo sbiadito della juventinità. E poi sarà la sfida tra due dei migliori attaccanti della Serie A, Belotti e Lukaku, e tra i due portieri più in forma del torneo, Sirigu e Handanovic.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 11 mesi fa

    Eppure squadre come l’Inter ecc avranno molti nazionali, ma il problema esiste solo per mazzarri. Altra scusa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. loik55 - 11 mesi fa

    queste sono le gare dove potremmo anche fare bella figura e punti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. suoladicane - 11 mesi fa

    se tutto va bene un bel pareggio; la differenza è quasi come con le mxxxe oggettivamente non vedo modo di vincere con questi qua, poi se vincessimo sarei il primo a godere, chi non ci spera!!!!
    MAZZARRI VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. wendok - 10 mesi fa

      OT Ma Cassardo che fine ha fatto, dal 4 Novembre ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. christian85 - 11 mesi fa

    Queste son le partite, dove probabilmente giocheremo con mente più libera; il nostro blocco nasce spesso quando si devono vincere partite che vanno vinte, invece.. abbiamo visto che non è cosi.
    Mi aspetto un Toro carico, sperando che Verdi abbia riflettuto, dal momento che adesso abbiamo bisogno di lui come non mai.

    Forza ragazzi, l’Inter sicuramente è superiore a noi in tanti aspetti, ma non sono limpidi; bisogna colpire nei loro punti deboli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. eurotoro - 11 mesi fa

    FORZA RAGAZZI la partita della vita!..una vittoria cancellerebbe tutte le delusioni…PROVIAMOCI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. TOROPERDUTO - 11 mesi fa

    Li asfaltiamo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy