Toro, ecco il Rubin Kazan

Toro, ecco il Rubin Kazan

Ritiro estivo / Alle 17.30 il Torino incontra una squadra di buon livello, con tanti giocatori di valore e qualche vecchia conoscenza del nostro campionato

di Roberto Maccario

Primo vero banco di prova internazionale quest’oggi per il Torino di Giampiero Ventura, che, alle ore 17.30, se la vedrà in amichevole a Riscone di Brunico con i temibili russi del Rubin Kazan. I granata saranno sicuramente appesantiti dalla dura preparazione, ma il test con la squadra sovietica sarà ugualmente indicativo e probante per via della caratura dell’avversario, nettamente superiore agli inglesi del Barnsley.

La squadra di Rinat Bilyaletdinov, che si allena nello stesso centro sportivo del Toro, vanta una rosa di tutto rispetto, nonostante la cessione del centrocampista M’Vila all’Inter. I russi infatti possono contare sui difensori spagnoli Marcano e Cesar Navas, sul terzino sinistro Mavinga, sull’esterno ghanese Mubarak Wakaso e sulla bandiera turca, Gokdeniz Karadeniz, a Kazan ormai da diverse stagioni.

A completare un organico ricco di talento troviamo poi il trequartista brasiliano Carlos Eduardo e due vecchie conoscenze del campionato italiano: Roman Eremenko, ex Udinese e Siena, e l’attaccante Marko Livaja, ex Inter e Atalanta, che potrebbe far coppia con l’ucraino Devic. Il Rubin ha vinto per due volte il titolo in Russia, nel 2008 e nel 2009, si è aggiudicato la coppa nazionale nell’annata 2011/2012 e la supercoppa nel 2010 e nel 2012. Per il Torino, seppur in amichevole, è finalmente arrivato il momento di fare sul serio…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy