Qualcosa si è visto

Editoriale / La squadra segue Giampaolo, ma mancano ancora delle pedine chiave nell’undici titolare

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Per la situazione particolare che si è venuta a creare, Fiorentina-Torino era il primo test in cui si poteva in qualche modo capire a che punto è la squadra che Marco Giampaolo sta costruendo. Fin qui infatti erano state giocate solo tre amichevoli, l’ultima delle quali il 5 settembre, e nessuna di queste era una prova attendibile per il numero di assenze. La prima gara di campionato, l’appuntamento per cui si programma solitamente un lavoro di due mesi in estate, stavolta era la prima occasione per sperimentare la squadra. Di fronte, c’era una squadra più rodata e con più qualità. Che ha vinto meritatamente.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Fiorentina-Torino 1-0: Sirigu è sempre lui. Zaza, errore da matita blu

Ma, sponda granata, qualcosa si è visto. Di positivo, anche: nel primo tempo – finchè le gambe hanno retto – il Torino ha provato a fare la partita con possesso palla e difesa alta, con volontà di condurre i ritmi della partita o provare a farlo. Nulla di trascendentale, sicuramente, ma Giampaolo deve ripartire dalle macerie di un’annata fallimentare e nessuno ha la bacchetta magica. Proprio considerando tutto questo si può dire che nel primo tempo si è vista una squadra che segue l’allenatore, che prova a fare quello che viene richiesto. Dei riscontri positivi su questo ci sono.
Si è visto, però, anche che mancano almeno due pedine chiave nell’undici titolare se si vuole avere una certa sicurezza di dimenticare davvero gli stenti della scorsa stagione. Un regista e una seconda punta di buon livello per fare un campionato tranquillo. Questo è sotto gli occhi di tutti e le dichiarazioni contrarie della società sul punto difficilmente possono essere ritenute qualcosa in più di mera pretattica. La sessione di calciomercato chiude il 5 ottobre: i tifosi granata attendono impazienti, come anche Giampaolo.

LEGGI ANCHE: Fiorentina-Torino 1-0, Giampaolo: “Bene il primo tempo, male nel secondo. Rincon? E’ un leader”

136 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dr Bobetti - 1 mese fa

    Si è visto che siamo senza qualità e Cairo come al solito latita per vincere lo scudetto del bilancio.
    Al diavolo il presiniente ed i suoi incensatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mestregranata - 1 mese fa

    Qualcosa si è visto ? Qualcuno vedremo… a Natale ancora Longo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. christian85 - 1 mese fa

    ….. nesssuno ha la bacchetta magica, ma a prendere quello stipendio allenando cosi una squadra è pura magia.
    Non dico che per forza si doveva vincere, ma come sempre e come al solito ormai si perde senza un briciolo di dignità.. era quello che avevo chiesto espressamente… perdere almeno divertendo.. se non deve essere cosi a sto punto che tornasse Longo con il suo metà stipendio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      Boh io questi post non li capisco.
      Si è giocato bene??? NO!! ma si è sempre detto che gli schemi di GP sono non facilissimi da assimilare e pretendi che la prima giornata (dopo un ritiro corto e anomalo) tutti i meccanismi siano già perfetti???
      Perdere senza dignitè??? Ma cosa diavolo vuol dire in questo caso??
      La Fiore ha fatto una mezza dozzina di goal che mi son perso???
      Pur giocando male, pur non avendo una squadra al completo la prima occasione clamorosa l’ha avuta il Toro; nel secondo tempo, quando oggettivamente la partita la stavano facendo gli altri, hanno avuto una occasione che se al posto di Zaza c’era un mio amico che gioca in prima categoria e ha 45 anni, probabilmente il Toro passava in vantaggio e la musica sarebbe cambiata.
      Bello poi “era quello che avevo chiesto espressamente”: sicuramente ne terranno conto (magari meglio dire quello che mi piacerebbe, quello che spero etc…)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 1 mese fa

        @paulinStatun
        ti ricordi per caso la partita Fiorentina Toro 1-0 con rovesciata di Osvaldo che permise la viola di andare in Champions ? Partita in cui Sereni ha dovuto fare 20 parate per evitare di essere ridicolizzati ?

        Ebbene, era il lontano 2007, ora siamo nel 2020 e la partita di 2 giorni fa è stata esattamente la fotocopia di quella partita di 13 anni fa !!!

        SAI COSA VUOL DIRE QUESTO ?

        Che non solo dobbiamo sperare di non perdere, ma dobbiamo sperare di non perdere ogni santa partita con un passivo di 5 o 6 gol !!!!!!!!! LO CAPISCI SI O NO QUESTO ???

        A TE VA BENE CONTINUARE A FARTI PRENDERE PER IL CULO COSI ?

        Una cosa doveva fare il cretino in presidenza : rifondare la squadra e portare 6-7 giocatori di livello !!!!

        Ne sono arrivati solo 3 + 1 che deve sostituire uno già rotto !!!!!!!!

        E poi, perdonami, con lo stipendio che prendono poverini hanno bisogno di tempo.. di essere capiti.. certo, sempre loro poverini.
        E tu magari che prendi 1200 euro inculati e sbagli a fare 2 cose a lavoro, voglio vedere se il tuo datore non ti dice nulla !!!

        Ma per piacere và!
        Semplicemene sono scarsi e basta!! Altro che assimilare i meccanismi… sbagliare un passaggio è non assimilare un meccanismo ? NO, è che sei scarso e basta.

        E quanti allenatori deve cambiare Zaza per capire come si assimila un passaggio ?? 10 ???

        E poi ancora, ritiro corto ?? Ma guarda che nessuno ha avuto vantaggi di tempo, anzi abbiamo anche il vantaggio di non aver avuto preliminari come anno scorso che ci hanno rovinato !!!!

        Poi concludo : “la Fiore ha fatto una mezza dozzina di gol che ti sei perso ?”
        No, molto peggio, vedere sempre la palla dalla parte di Sirigu e questo aspettatelo fino alla fine perchè con il mercato ( che non c’è stato ) la rosa è uguale all’anno scorso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. f_p_b_qsv_14554814 - 1 mese fa

    Sartori lei non vede niente e ci vende solo parole di propaganda . Ciò che vede è solo opportunismo mentre non vede quanto manca alle finalità del suo mestiere. Viviamo letteralmente un incubo anche al piccolo contributo di “giornalisti” come lei.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gael67 - 1 mese fa

    Personalmente ho visto un primo tempo di possesso palla che definire sterile è un eufemismo, mentre nel secondo tutti scoppiati messi dietro ad aspettare di prendere gol,che puntualmente è arrivato. La cosa triste è che noi avremmo potuto giocare tre ore senza riuscire a segnare…d’altronde se non hai nessuno che salta l’uomo o che crea gioco il risultato è questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. paulinStantun - 1 mese fa

    Secondo me qualcosa si è visto: il gioco non c’è ancora ma qualche idea nel primo tempo si è vista. In particolare con la Fiore che pressava in maniera asfissiante si è riusciti ad uscire palla al piede dalla difesa con delle triangolazioni laterali; niente di che ma rispetto allo schema degli ultimi anni (palleggio tra i 3 centrali e rinvio lungo di Sirigu) qualcosa si è visto. Nel secondo tempo, con le idee più annebbiate non sono più riusciti a fare questo gioco che evidentemente non hanno ancora assimilato. Usciti dall’area iniziavano i problemi perchè nessuno sa dettare i tempi.
    Commenti per reparto: portiere non c’è nulla da dire.
    Difesa: molto bene Bremer che sta aumentando precisioni negli interventi e fisicamente è una bestia, non male neanche N’Koulou. I terzini (che sono quelli che ieri han sofferto di più): troppi dimenticano che i titolari saranno Vojvoda e Rodriguez, Izzo (che non è terzino) probabilmente andrà e Ansaldi sarà riserva (ruolo dove può ancora fare la sua entrando a mezz’ora dalla fine).
    Centrocampo: Linetty da una parte e Lukic / Meitè (che tutti criticano a prescindere e non capisco perchè) possono andare bene, manca però il regista (Rincon non è in grado). Su questo però non sono preoccupatissimo perchè qualcuno in quel ruolo secondo me arriva (che sia Torreira o qualcuno meno forte ma almeno adatto al ruolo).
    Quel che mi preoccupa è l’attacco!!
    Belotti niente da dire ma è il resto: Berenguer lo apprezzo per serietà e anche per capacità, ma non so se si riuscirà ad adattare a fare il trequartista. Zaza è difficilissimo da fare fuori (se Vagnati ci riesce gli si può fare direttamente un monumento).Quindi come giocare se come probabilmente non arriverà nessuno???
    Belotti e Iago punte e Verdi trequartista (che secondo me lo può fare)???
    Belotti e Verdi punte con Berenguer / Iago trequartisti (la vedo molto difficile).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 1 mese fa

      Allora c’è da fare un distinguo.
      Se qualcosa si è visto è riferito all allenatore è un conto.
      Se qualcosa si è visto vuol dire siamo a posto così e non servono quattro innesti allora no

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. paulinStantun - 1 mese fa

        Ma no certo, minimo un regista serve (e credo arriverà), è davanti che serve qualcosa e non sono certo arriverà

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ciccio76 - 1 mese fa

    Qualcosa si è visto? Si, la nuova maglia di riserva del Toro , il resto non pervenuto. Si sono visti i soliti errori da parte degli stessi giocatori dell’altro campionato, chi perché fuori ruolo chi perché proprio è improponibile in serie A , questo si è visto.
    Avrei voluto , invece, vedere Segre , Buongiorno, Millico , Vojvoda , insomma nuove figure affamate di serie A .
    Poi non capisco la mancata tenuta fisica, ma scusate la Viola ha fatto una preparazione con più giorni di noi? Possibile siamo sempre indietro come preparazione?
    Attendo risposte grazie.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Le risposte non ci sono. È il solito approccio di questa società. Mercato fatto con le pedine mentre a noi servivano 3 pezzi da 90. Preparazione da fare per togliersi dalle spalle l ingloriosa e inqualificabile stagione scorsa, invece la solita menata del ritardo di condizione e della mancanza di amichevoli. Insomma la solita storia e i soliti finti alibi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. abatta68 - 1 mese fa

    Senza la fantasia e l imprevedibilita le partite finirebbero zero a zero… al toro mancano i giocatori di fantasia… quanto é che non vediamo un numero? Un dribbling in area? Una punizione al bacio? Un pallone giocato da fuoriclasse? Nel toro di ventura non c era molto ma cavolo… i goal di immobile venivano sempre da un idea di Cerci e viceversa! Quanto hanno segnato belotti iago e ljaic insieme? I giocatori tecnici poi tra loro si capiscono, nascono alchimie che fanno giocare meglio anche quelli meno dotati. Darmian è arrivato in nazionale in questo modo, per dirne uno. Il toro è garante di giocatori così, con delle idee e personalità. Non è possibile che ognuno faccia il compitino e basta, giusto per non sbagliare…se vuoi vincere devi osare, ma un po di talento ci vuole! La gente vuole vedere il calcio, non una partita tra gente che prende a calci un pallone e fa a gomitate… non in serie A e, possibilmente… non qui!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. LeoJunior - 1 mese fa

    Io mi chiedo: ma perché noi “schifiamo” i prestiti? So che non sono operazioni lungimiranti, ma nella situazione in cui ci troviamo (rivoluzione), per il mercato asfittico di quest’anno, per la propensione ridicola di Cairo ad investire, perché no?
    Zappacosta si poteva prendere e risparmiare 6 milioni di Voivoda.
    Il Genoa ha preso anche Pjaca in prestito.
    Forse qualche volta si potrebbe essere più umili e pragmatici. Se c’è un budget limitato, facciamo qualche scambio di figurine in prestito e investiamo quel poco che abbiamo in giocatori importanti!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. miele - 1 mese fa

    Egregio Sartori, non mancano solo 2 elementi validi come play e seconda punta: mancano anche una mezzala ed un rifinitore. Fino a quando questi ruoli saranno affidati a Meite e Berenguer o, peggio, Verdi, potremo competere con poche altre squadre. Nel frattempo, aspettando come di consueto che Cairo si decida a fare il minimo possibile, salvo poi magnificarne il risultato, si potrebbe almeno evitare l’autolesionismo e lasciare Zaza e Verdi in tribuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Messere Granata - 1 mese fa

    Guardiamo anche alle cose positive. Il Torino è a tre punti dallo Scudetto. Direi bene. Aiuto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. draker - 1 mese fa

    Abbiamo bisogno di MARCELO BIELSA
    e tutti compresa dirigenza e tifosi stiano a quello che dice lui … se si vuole fare il miracolo …
    I migliori di euro li dobbiamo dare a lui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Leo - 1 mese fa

    I tanti tifosi (tra cui il sottoscritto) che da ogni parte d’Italia stanno scrivendo su Toronews con rabbia o rassegnazione non sono scemi o incompetenti. Basta leggere gli articoli usciti oggi su Corriere della Sera, Corriere dello Sport, Gazzetta della Sport e altri ancora. Leggeteli. Dicono tutti la stessa cosa. IZZO e ANSALDI come terzini hanno fatto cilecca. ZAZA ha fatto pietà , i voti che ha preso di media oscillano sul 4.5. RINCON ha fatto quello che ha potuto. MEITE ha fatto poco. PERCHE?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leo - 1 mese fa

      Ecco il mio PERCHE’ : (1) IZZO è lento e va bene nella difesa a 3, ANSALDI non è giovane e va bene come esterno in un centrocampo a 5. Cioè col vecchio modulo erano entrambi utilizzabili, col nuovo in questo ruolo non vanno. (2) ZAZA è un doppione del Gallo ed era stato comprato all’epoca in cui Cairo sperava di vendere quest’ultimo a 100 milione. ZAZA non serve ora e non serviva neanche prima. Serve una seconda punta che dialoghi col Gallo, lo scrivono tutti, leggete please.
      (3) RINCON è generoso e volenteroso ed encomiabile, ed infatti anche ieri si è difeso (ha preso voti che oscillano tra il 5 ed il 6), ma NON è un REGISTA e non lo è mai stato (4) MEITE era in giornata NO, ma questa è una sua caratteristica, da sempre: fa una giornata buona, una mediocre e tre giornate disastrose (come altri giocatori del Toro, tra cui VERDI). Non credo ci sia molto da aggiungere, i fatti sono questi. Se la società vuole comprare TORREIRA e una SECONDA PUNTA COI FIOCCHI ce la possiamo fare : i terzini titolari saranno RODRIGUEZ/MURRU/VOJVODA e a centrocampo, se MEITE sarà in fase out, gli si preferirà BASELLI. Ma senza REGISTA e senza SECONDA PUNTA DI QUALITA’ la vedo nera…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granataLondinese - 1 mese fa

        Concordo con tutto, ho scritto commenti simili, ne ho letti almeno una ventina così.

        Siamo tutti d’accordo, ma la società?

        Non penso che non sia palese, ci arriviamo noi, leoni della tastiera, chiacchieratori da bar sport.

        Lo sanno anche loro. Lo sa Vagnati.

        Eppure ancora niente.

        Quanto alla fine? Tre settimane.

        Arriveremo all’ultima giornata di calcio mercato con un punto, vedrai.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bischero - 1 mese fa

          Io non so se facciamo un punto a Genova…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Cuore granata 69 - 1 mese fa

        Perfetto..quoto al 100%..peccato che chi di dovere abbia altre idee a quanto pare…spero ti leggano come leggano tanti altri qui

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. ddavide69 - 1 mese fa

        Basellimeiteverdi. Di questi 3 non ne fai uno buono. A tutti e tre manca qualcosa e a tutti e tre manca la garra. Quindi un bel pacchetto , una bella minusvalenza milionaria e fuori dai coglioni insieme a zaza e izzo. Questi 5 pagati circa 65 milioni di euro una parte ammortizzati, una cinquantina si dovrebbero prendere . Torreira e una mezzala con i controcazzi si potrebbero prendere. Per La seconda punta e i rincalzi invece dovrebbe cacciare il grano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 1 mese fa

          Il verdi post covid non mi era dispiaciuto ma anche lui necessita a) di un altro attaccante a cui poter dare la palla e b) di centrocampisti di spessore.
          Meite e Baselli via per arrivare a Torreira

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Ardi - 1 mese fa

    Cairo deve mettersi il cuore in pace e vendere sei sette giocatori al valore reale e poi prendere minimo un regista trequartista e seconda punta e il sostituto dei partenti in difesa. Deve capire che se resteranno l’anno prossimo varranno ancora meno e forse saremo in b. Deve anche capire che se compri razionalmente, invece di fare marchette alla verdi, queste non saranno spese, ma investimenti. O non lo capisce, o è troppo taccagno, oppure è telecomando da società che non vogliono che il Toro diventi una concorrente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    Serve “un Torreira “ e almeno un altro centrocampista buono.
    Serve un attaccante da affiancare al Gallo che non sia Zaza
    Servono due difensori al posto di Izzo e Lyanco

    E cedere Izzo Lyanco Zaza, uno fra Berenguer e Iago e dare in prestito Millico o inserirlo al posto di Zaza.

    Se invece alla fine arriverà come temo solo un difensore e un’altra pezza al solo scopo di rimpolpare la panchina, allora prepariamoci a una stagione avara di soddisfazioni e dal dodicesimo posto in giù

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. granatasky - 1 mese fa

    Ma oggi ?

    Cairo e Vagnati muti ?

    Insomma, dopo le roboanti dichiarazioni dei giorni passati del mandrogno e quelle di ieri del DS prima dell’incontro, mi aspettavo qualche “conferma”….!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. bloodyhell - 1 mese fa

    un articolo che ha puntualizzato l’ovvio per tutti, tranne per il presidente:abbiamo bisogno di un regista e di un attaccante.arriveranno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Bischero - 1 mese fa

    Se lei a visto qualcosa credo che debba cambiare lavoro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatasky - 1 mese fa

      “Lui ha visto la luce”. 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bloodyhell - 1 mese fa

        e poi è caduto dalle scale come john belushi in blues brothers

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. granatasky - 1 mese fa

    Come al solito il mandrogno sa benissimo che tasto battere: l’ingaggio, specialmente per DS e allenatore.

    Prima li convince, poi li prende, poi gli fa un bel contratto, magari biennale, con un ingaggio importante, poi li lascia serenamente parlare pubblicamente e sfogare, con le solite chiacchere da bar e con la solita girandola di nomi in procinto di acquistare, con relativi benefici in termini di gioco e di schemi, per poi piegarli all’aziendalismo più assoluto, facendogli andar bene le sue decisioni e le sue prese per i fondelli.

    In fondo in fondo a loro interessano solo i quattrini: ma dove la trovano una società che li paga (e anche bene) per distruggere e non per costruire, purchè si pieghino alla volontà del padrone ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. abatta68 - 1 mese fa

    Si è visto che siamo molto in ritardo con la preparazione.si è visto che ci sono lacune tecniche in organico e già si sapeva. Si è visto che GP ha avuti troppo poco tempo per valutare questi due aspetti. Si è visto che far terminare un campionato il 2 di agosto e farlo ripartire a metà settembre non è corretto, perché in ogni sport la preparazione atletica e tecnica ca curata nei tempi e modi che andrebbero messi a calendario, tanti quanto le 38 giornate del campionato. Ma questo vale per tutti ovviamente. Io non credo che tra toro e viola ci sia tanta differenza, ma nel secondo tempo è stata netta, dettata unicamente dalla condizione atletica. La compressione dei tempi di preparazione è dannosa per lo sport, determina infortuni e disparità nel confronto, visto che ogni società è libera di impostare come crede il lavoro da svolgere. Credo che tra un mese riusciremo a vedere qualcosa del lavoro di GP, oltre che capire quale sarà la rosa definitiva che, credo, non cambierà molto.avevo ipotizzato una ripresa difficile, con 10 punti nelle prime 10 giornate, credo di poterlo confermare, probabilmente vedremo il primo punto a genova…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. eurotoro - 1 mese fa

    qualcosa si e’ visto?…io ho visto due terzini adattati asfaltati e due centravanti incompatibili..poi ho rivisto berenguer e verdi a fare i trequartisti che non lo sono!..ho visto un giro palla sterile atto solo a limitare i danni visto che gli altri corrono sempre il doppio..mah! si poteva pure rimanere con Mazzarri o Longo se devo continuare a vedere giocatori fuori ruolo..sempre fiducia incondizionata a Giampaolo x almeno il girone di andata ma se si ostina pure lui con cose inconcepibili…mi sa che fa la stessa fine di Mazzarri! izzo e ansaldi terzini viene da ridere..come pure la coppia zaza e belotti…c’è da piangere altroché!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Qualcosa si è visto..si..abbiamo visto purtroppo ancora Zaza.certo che perseverare dopo 2 anni che questo azzecca 3 partite su 40 in un anno e sto largo e proprio da fessi.vendetelo..prestatelo..regalatelo..basta vederlo in campo che gioca per gli altri contro di noi..poi quel viso sempre strafottente.quelle scivolate inutili che al 90 min fanno solo falli e gadagnare tempo agli avcersari..basta basta per carità..pensavo di aver visto nei 15 anni di cairo il peggio con Lorrendo e Barreto ma questo è pure peggio se paragoniamo con l’ingaggio che prende..e c’era chi fischiava quagliarella..ma il quaglia è van basten rispetto a questo..Zaza vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cuore granata 69 - 1 mese fa

      Visto che Boye è in rosa fino a prova contraria..perché non dare una chanche a lui come seconda punta..non segna vero, perché da zaza fa tanti gol???però per quel che ricordi di lui fa un gran movimento ed è più tecnico di sto scarpone…provate anche gli altri..Zaza ha esaurito non i bonus ma i tifosi..fuori dalle palle gobbo di m…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 1 mese fa

        Credo che boye abbia avuto tutte le possibilità per poter far credere di essere un giocatore di calcio ma non ci è riuscito. Non credo che mettendo a confronto due banane storte ne possa uscire una dritta, ti pare?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Cuore granata 69 - 1 mese fa

          Può essere..la mia era più una provocazione…oggi come oggi per me sono tutti meglio di Zaza..sarà un mio limite..ho provato a credergli..ma dopo 2 anni stop..anzi neanche quelli perché nonn li sa fare..io quello in campo che fa danni segna meno di un difensore non lo voglio vedere…poi è una mia opinione..magari ce chi zaza lo aspetta ancora o hli piace..ognuno ha il suo pensiero

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. granatasky - 1 mese fa

          Non credo nemmeno che sia un peccato mortale provarlo ancora qualche partita al posto dello sturac….i Zaza.

          Oppure bisogna dargli ancora qualche lustro di fiducia e continuare a schierarlo ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Cuore granata 69 - 1 mese fa

            Appunto..prova millico dal 1..Rauti boye..iago se non va..tutyi..ma Zaza bastasse giochiamo in 10 e gli altri in 12..

            Mi piace Non mi piace
        3. Simone - 1 mese fa

          In rosa di gente con i piedi più educati di Zaza ne abbiamo diversi.
          Perché insistere con questo scarparo che è un dato di fatto che non è in grado di dialogare con nessuno figuriamoci col Gallo?!?!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. GRANATORO - 1 mese fa

    Regista, trequartista e una punta decente da affiancare al gallo (zaza ormai mi dà il senso di vomito ogni volta che lo vedo non-giocare)…..sbrigatevi che il risultato più onesto di ieri era 3-0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. leggendagranata - 1 mese fa

    Caro Direttore, comprendo il tuo articolo “buonista” da inizio stagione, ma non lo condivido. Innanzi tutto se “Giampaolo deve ripartire dalle macerie di un’annata fallimentare” perchè ripropone per dieci undicesimi la formazione della scorso campionato? Oltretutto con alcune aggravanti: Izzo sulla fascia, l’ impostazione del centrocampo con Meitè, Berenguer, Ricon, lasciando in panchina un Segre che è stato uno dei più interessanti giovani centrocampisti della Serie B. Perchè non dargli una chance? Forse anche Giampaolo, come molti suoi colleghi, non vuole rischiare nulla, altrimenti non avrebbe fatto giocare lo spompato Ansaldi (spompato già nella fase finale della scorsa stagione) e avrebbe azzardato Vojvoda. A meno che non abbia voluto dimostrare che servono gli uomini da lui scelti: Torreira (non ancora acquistato ma chiaramente indicato come regista) e Rodriguez (infortunato). Altrimenti inizierei a preoccuparmi, perchè Giampaolo dimostrerebbe che non sa nulla delle difficoltà del Toro dello scorso anno. E poi, Direttore, al Toro non è una priorità la seconda punta, ma un trequartista degno di tal nome, che vada affiancare un regista anch’ egli degno di tal nome, Rincon è improponibile in quel ruolo e lo sapevano anche le pietre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 1 mese fa

      Perchè i maestro di calcio conosce un solo schema e non ne sa usare altri. E’ da dire che anche con il suo schema risultati non ne ha mai visti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 1 mese fa

      Bla Bla Bla Bla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Clarabella - 1 mese fa

    Io non condivido gran parte dei commenti che mischiano Cairo con la partita. Sono 2 cose diverse.

    Ieri non sono mancati solo i giocatori che Cairo non ha preso. Sono mancati pure quelli che a fatica ha comprato e dato che avrebbero giocato sulle fasce la cosa non è di poco conto.

    Oltre a questo, la partita di ieri, indipendentemente dagli interpreti l’ha persa Gianpaolo. Se ti scontri con una squadra che sai tecnicamente migliore della tua, che sai già amalgamata e che fa del gioco sulle fasce un suo punto di forza o gli sei superiore ed imponi il tuo gioco costringendola a difendersi oppure prendi dei provvedimenti tattici per fermare i suoi esterni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Clarabella - 1 mese fa

      Volevo dire ….. anche Gianpaolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granatasky - 1 mese fa

      Come si permette di incolpare il “maestro di calcio” ?

      Per il resto, prima di parlare di giocatori, di allenatore, digioco, di tatticismi vari, ecc. bisognerebbe avere una Società (con la “S” doverosamente maiuscola) alle spalle e con un orgaingramma degno.

      Noi abbiamo Comi, Barile, un DS di una squadra retrocessa e un allenatore il cui CV è pieno di esoneri.

      Ma soprattutto abbiamo un mandrogno alla presinienza, senza portafoglio, il quale è un accentratore assoluto che si arroga sempre la decisione finale.

      Dopo 15 (quasi 16 anni) di costui, mi sembra veramente strano che lei non abbia ancora compreso i “meccanisi” della cairese.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Clarabella - 1 mese fa

        Perchè semplicemente sto passando mezzora al computer per parlare di calcio giocato ed attenermi a quello e non alle mie aspirazioni. Quelle sono importanti ma purtroppo non vanno in campo.

        Dato che non posso comprare il Toro o comprarmi i giocatori che vorrei stavo semplicemente discorrendo, anche con te, sul come fare per migliorare la performance col poco che abbiamo. Spero ti paia un discorso onesto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. granatasky - 1 mese fa

          Discorso assolutamente onesto, ma per restare alla nuda e cruda realtà, nemmeno Guardiola o Mourinho, con questi paracarri/ferri da stiro (ovviamente con le solite eccezioni che ben conosciamo) riuscirebbero a cavare un ragno dal buco.

          Se manca la “materia prima” non si può andare in produzione e far uscire un decente risultato finale.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. TOROPERDUTO - 1 mese fa

      Eccolo qua il commento che aspettavo, la partita di ieri le ha persa Giampaolo.
      Ovvio che sarebbe stata e sarà colpa dell’ennesimo allenatore di turno, non bastavano gli altri 12 ad essere sotto accusa.
      Ne potremo prendere tremila che sarà colpa loro.
      Se Nkolu per tutta la partita è saltato senza neanche arrivare all’ ascella di kouame è colpa dell’allenatore, se Zaza sbaglia un passaggio di due metri è colpa dell’allenatore, se l’anno scorso abbiamo fatto cagare è colpa di Giampaolo.
      Avanti così.
      Voglio il prossimo allenatore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Clarabella - 1 mese fa

        Non fare il saccente con me. Ho scritto “anche” ed ho spiegato il motivo contingente, non ho generalizzato. Non sono mai stata una mangia allenatori e per me questo, come quelli che l’hanno preceduto e lo seguiranno possono stare fino a fine contratto.

        Non stai parlando con una fanatica sciroccata. Commento semplicemente ciò che ho visto e, se vai a vedere il mio primo commento, prima di coinvolgere Gianpaolo l’ho giustificato perchè aldilà dei giocatori che non gli sono stati comprati non ha neppure potuto schierare la freschezza dei nuovi terzini che sarebbe stata utile sia per limitare Biraghi e Chiesa sia per riproporre qualche soluzione in fascia, magari con qualche cross che non abbiamo fatto.

        Anche su Zaza, sul quale siamo decisamente d’accordo, ho chiarito che futuro vedo per lui.

        Se vuoi commentarmi fallo nel merito di ciò che ho detto nelle ultime 5 righe del post precedente. Sarà sicuramente più interessante per noi e pure per chi ci legge.

        P.S. Dopo sto cazziatone vedi di non fare il permaloso. Sono qui per divertimento non per “litigare” con amici di penna.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 1 mese fa

          Mi sono limitato alle tue parole “la partita l ha persa Giampaolo”.
          Tutto lì.
          Per me scrivere questo non ha molto senso tutto lì.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Clarabella - 1 mese fa

            Ti ripeto: c’è il post sotto col quale mi sono corretta e col quale dico che l’ha persa “ANCHE Gianpaolo”. Indi per cui, oltre alle solite motivazioni di mercato mi sono permessa di introdurre un argomento aggiuntivo.

            Abbiamo fatto il primo tempo col 4312. Abbiamo visto com’è andato. Era nell’aria che prima o poi avremmo preso gol. Bene, da un mister mi aspetto anche che nell’arco di una partita capisca i momenti e si comporti di conseguenza. questo nulla centra col suo credo che giustamente, per coerenza, riproporrà la px volta.

            Non credo che dicendo queste cose sia una integralista mangia allenatori. Nel mio lavoro sono abituata che l’elasticità mentale è unplus non un minus.

            Mi piace Non mi piace
          2. TOROPERDUTO - 1 mese fa

            Quando cambi 13 allenatori in 15 anni secondo me non ha più alcun senso discutere le qualità dell’allenatore tutto lì.
            Quando sull uno contro uno perdiamo sempre da tre anni a questa parte mi sembra ancora più inutile, poi per carità facciamolo pure, non penso avrebbe minimamente cambiato il corso della partita.

            Mi piace Non mi piace
    4. bloodyhell - 1 mese fa

      clarabella, sono d’accordo in parte con te, anche su fatto che quando si hanno un certo tipo di ingredienti(giocatori), un allenatore capace deve fare di necessità virtù(e ieri gianpaolo di errori ne ha commessi diversi. compresa l’ostinazione di lasciare zaza in campo). però c’è un ma: se non si prende un regista(non deve essere per forza torreira) temo che nemmeno guardiola quest’anno potrebbe fare qualcosa di minimamente decente. su queso granatasky ha ragione. e di fronte ad una mancanza di mercato così macroscopica(prendere un regista sarebbe stato il minimo sindacale),è chiaro che le domande sulla reale consistenza e capacità della società aumentino. perchè una cosa è chiara: con la rosa di ieri sera non andremo da nessuna parte. non c’è bisogno di un intero girone di andata per capirlo. e tutti noi fra numero staremo qui sul forum depressi e arrabbiati, chiedendoci ancora una volta perchè nessuno voglia comprare il toro, liberandoci definitivamente dal venditore di pentole alessandrino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bloodyhell - 1 mese fa

        “fra poco”, non “fra numero”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Clarabella - 1 mese fa

        Sul regista sono d’accordo, e l’ho scritto su altro post. Per altri ruoli non credo avremo soddisfazione. I trequartisti costano e noi dobbiamo ancora aamortizzare i pseudo tali che abbiamo a libro paga. Quanto alla seconda punta, se non parte Berenguer e/o Falque e con Millico e Verdi in rosa non arriverà nessuno. Si adatterà qualcunodi questi. Peraltro se i nomi che circolano sono i Pinamonti per non parlare di nomi più anziani, meglio così.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. SiculoGranataSempre - 1 mese fa

    Se si vuole esattamente sapere qual’è la concezione di calcio di GP basta andare sugli Higlights della partita su Google. Vedere e rivedere l’azione che portato all’assist di Linetty per Berenguer e l’unica occasione del 1° tempo. Tutto di prima e veloce che ha coinvolto Izzo e poi Rincon, Zaza dai e vai e infine mezzala e trequartista. Ci è riuscita una volta, ma da quando negli ultimo anni non si vedeva qualcosa del genere? Invito a vedere, solo per cercare un appiglio ottimista al terribile II tempo di ieri…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Si è visto che se non c era Sirigu in porta la partita era già finita nel primo tempo..un discreto fraseggio per 20/25 min non può bastare..poi i viola ora come ora sono da Europa..noi da salvezza m..triste realtà ma è la verità..Commisso spende e sta cercando stadio di proprietà e progetto ambizioso..Cairo no..vivacchi e adatti..altra triste realtà lampante emersa ieri…vediamo con l’Atalanta ma i presupposti non sono migliori di ieri anzi..diamo tempo ma Rincon Berenguer e quel bidone di Zaza neanche tra un anno saranno mai il regista il trequartista e la seconda punta che servono se vuoi svoltare devi spendere..se no che caxxo ai preso a fare Giampaolo..???Tenevi Longo e gli davi la sua chance ma non dovevi stavolgere la squadra..3/4 innesti decenti potevano bastare per Longo..non per Giampaolo che nonnlo dice ma lo sa eccome se lo sa che così non andrà da nessuna parte..felice ovviamente di sbagliarmi e chiedere scusa se non sarà così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. granatasky - 1 mese fa

    …e, alla fine, resteranno solo macerie.

    Ormai l’evidente e trasparente evidenza, la cruda e feroce realtà, l’inesistenza di qualsiasi via d’uscita dignitosa, con il mandrogno che dirige instancabilmente la sua orchestra di lacchè a libro paga, non possono che portare a un solo obiettivo: l’estinzione e la cancellazione di quello che resta del Torino Calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. rb27 - 1 mese fa

    In fondo in fondo, tutto un film giá visto.
    Il figlio chiede al padre: Papá, quando mi compri quel pantalone tanto idoneo per il primo giorno di scuola?
    Il padre risponde: beh, devo aspettare come di consueto tutti quegli sconti e situazioni ideali, il bilancio sai… suvvia per il primo giorno di scuola indossa pure i pantaloncini corti degli scorsi anni, tanto cosa vuoi che succeda… al massimo farai ridere tutti anche stavolta, ma tu sai… qui solo il bilancio é sacro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. CiHannoRubatoIlToro - 1 mese fa

    Riprendiamoci il Toro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. dattero - 1 mese fa

    le dichiarazioni dell’allenatore insultano l’intelligenza dei tifosi,a parte i lacche della proprieta’. Sartori,x favore mi dice dove la Fiorentina partiva avvantaggiata? chiedo x un amico.
    il resto,inutile commentare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 1 mese fa

      Se tenevamo Longo partiamo avvantaggiati pure noi?
      Pensa che bello, stesso allenatore, come loro con Iachini, stesso schema, bastava levarsi dalle balle lollo cotto, zaza piciu e Izzo scugnizzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. CiHannoRubatoIlToro - 1 mese fa

    Riprendiamoci il Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. CiHannoRubatoIlToro - 1 mese fa

    Riprendiamoci il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. BiriLLo - 1 mese fa

    “Ai mille che accederanno alla partita casalinga con l’Atalanta, verranno donate mascherina, confezione di maloox plus, fazzolettini e sacchettini di carta stile alitalia”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. SiculoGranataSempre - 1 mese fa

    Io penso bisognerebbe riflettere su un aspetto che pochi hanno trattato. Ieri abbiamo perso la partita sulle fasce e la Viola sapeva delle nostre difficoltà. E l’abbiamo persa sia nella fase difensiva dei terzini (principalmente) che in quella di possesso palla e attacco, dove però bisogna dire che il modulo 4312 a rombo di GP si affida meno. Ma il paradosso nasce spontaneo: 75% del mercato per acquistare terzini, 3 uomini nuovi e nessuno di questi in campo. A parte per Rodriguez infortunato, questo dovrebbe far riflettere e portarci ad essere più ottimisti (Izzo non è terzino, Ansaldi non regge 90′ e in fase difensiva non da il meglio) oppure profondamente pessimisti… Voi che ne dite?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      In questo senso, sui terzini, ottimismo, le scelte sono state fatte sopratutto per una questione di condizione fisica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granataLondinese - 1 mese fa

      Se metteva Murru e il Kosovaro dall’inizio magari un pareggio lo strappavamo.
      Ma occhio che GP è famoso per riunuciare alle fascie, ho commentato su questo nell’articolo di Strippoli.
      Meglio abituarsi, nel gioco di GP i terzini la passano più che altro al regista o in mezzo.
      Che gran scelta di allenatore, avendo un centravanti che se ben assistito dai laterali fa più goals di testa che di piede.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SiculoGranataSempre - 1 mese fa

        ciao, si ma infatti io parlo principalmente dei problemi di ieri della fase difensiva che sulle fasce ha funzionato malissimo. Con GP i terzini sono più bloccati dietro perchè è ovvio che il centrocampo è meno denso, con il TQ e le due punte di ruolo. Il gioco è pensato per essere con tanto possesso palla (riuscito al primo tempo con il 63%) e attacco per vie centrali e con le mezze ali. Vedremo pochi cross (anche se lo Svizzero non è male in questo fondamentale) e ci vorrà qualità nei centrocampisti e nel regista e terzini con fiato da vendere e veloci. Solo dopo aver visto in azione i nuovi terzini potremo dare un giudizio complessivo. Fermo restando che è chiaro che i difetti oggi senza speranze sono in regia, dietro le punte e in una di queste… Siamo agli inizi. Sperem

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. granataLondinese - 1 mese fa

          L’altra cosa difficile da digerire è che la fiore è poi riuscita nel secondo tempo ad equalizzare il possesso palla.
          Come se loro avessero fatto una preparazione migliore.
          Hanno meno nazionali? È quello il problema di Cairo? Prende gente che non è forte ma viene convocata?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Cuore granata 69 - 1 mese fa

        Se rinuncia alle fasce la vedo bene con l’Atalanta domenica..gente come il Papu Gosens hateboor ti infilzano in ogni dove…vediamo se gioca ancora con giocatori fuori ruolo o pensa anche alle fasce..se no con l’Atalanta già è durissima fare un punto se le fasce sono come ieri 2 fisso senza se e ma

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. granataLondinese - 1 mese fa

          Se almeno lascia Izzo in tribuna…
          Cmq ricordiamoci che Rodriguez ha la velocità di un bradipo.
          Secondo me lasciar perdere le fascie con un campo il Gallo è una follia, tanto vale venderlo e far cassa per comprare nei ruoli che ci servono

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Cuore granata 69 - 1 mese fa

            Concordo.

            Mi piace Non mi piace
  36. Cuore granata 69 - 1 mese fa

    Si è visto che cercano il fraseggio nel.primo tempo..peccato cge ci sono troppi giocatori fuori ruolo..la durata fisica è stata di 45 min…le fasce della viola Biraghi e Chiesa ci hanno triturato..se non era per Sirigu già il primo tempo si stava sotto..si è visto che quando perdi Urbano non parla maiiiiiii..se facevi punti era il primo ai microfini..ultimo ma n9n ultimo si è visto che Zaza dopo 2 anni che prova a giocare col gallo non può giocare non col gallo ma a calcio…irritante ha sbagliato tutto..ma non è ina novità..azzecca 3/4 partite ogni campionato il resto è da 2 in pagella ma loro lo c9continuano a proporre come se fosse la migluor seconda punta che si possa avere…vendere assolutamente se non si riesce stia in panca e solo se non ci dovesse essere il gallo può forse giocare..bocciato da tutti tranne che da chi lo ha comprato..bastaaaaa sto caprone che nel c9contropiede più elementare della storia del calcio si mette storto non usa ip destro e calcia do sinistro una cosa che non si è capito cosa fosse..io che ho giocato in promozione un passaggio così non lo avrei sbagliato neanche adesso che ho 50 anni..vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Aussie - 1 mese fa

    Si è visto lo stesso medesimo toro dell’anno scorso, ossia il nulla più totale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Roberto - 1 mese fa

    Continuiamo con questo cazzo di giro palla in difesa e spesso…. o perdiamo palla, o mettiamo in difficoltà il portiere.
    Non si riesce a costruire una azione… O qualcosa che gli rassomigli….. È veramente inguardabile…… Tutti giocano e costruiscono….. Noi zero….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      Prima era una questione di uomini e di atteggiamento, ora però, da un punto di vista dell’atteggiamento, qualcosa è cambiato. Mancano gli uomini. La palla, in questo momento, è più nei piedi di Cairo e Vagnati che di Giampaolo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. BiriLLo - 1 mese fa

    Mi chiedo se sia stato consigliato o abbia agito motu proprio nell’ingaggiare un allenatore che necessitava un parco giocatori così diverso da quelli attuali(dei quali pochi si salvavano o anche con un mister da 3-5-2 o simili). Che volpe il presidente.. Altro che plusvalenze, i vari Zaza, Izzo etc etc ora li devi svendere e fai pure in fretta che ad ogni partita sarà ancora minore il valore residuo.
    Fesso, calcisticamente incapace o senza orgoglio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 1 mese fa

      La mia tesi è che copia il nano di Arcore, e che il Milan è l’unica squadra che lui tifa veramente.
      Per cui preso due allenatori cacciati dal Milan. Anzi tre cacciati da Milano!
      Gianpaolo non ha colpe ma in un annata segnata da lockdown, covid, poca preparazione estiva e sessione di calciomercato corta prendere lui ci può costare la permanenza in serie a!
      Non c’azzecca con l’organico, e non c’è tempo per vendere 5-6 giocatori e prenderne altrettanti!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Clarabella - 1 mese fa

    Tralasciando un attimo Cairo e parlando solo della partita di ieri, a me appare evidente che un 4312 senza dei terzini che spingono non ha senso in quano non c’è nessun sbocco in attacco sulle fasce.

    Più che i soliti criticati (Meité, Berenguer, Rincon, etc.) ieri il nostro deficit è stato Ansaldi da una parte (pianato sulle gambe)e Izzo dall’altra (che terzino non è).

    Se ci fosse stata a disposizione la freschezza aletica dei 2 nuovi arrivati, e Vojvoda ce ne ha dato subito una piccola dimostrazione, l’equilibio tattico generale ne avrebbe di certo beneficiato.

    Nelle condizioni di ieri mi vien da pensare che avremmo perso anche con Torreira in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Clarabella - 1 mese fa

      Previsioni dell’oracolo: Se Dio ce la manda buona forse compreremo un regista, non di certo un trequartista con Verdi ancora da ammortizzare. Una volta rientrati i terzini titolari la naturale evoluzione di questa squadra sarà un cambio modulo senza il trequartista (visto che non ce l’abbiamo). Con gli uomini che ci sono vireremo su un 442 in alcune partite e un 433 in altre e in breve tempo Zaza finirà in panchina ed entrerà solo ed unicamente al posto e non assieme di Belotti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granataLondinese - 1 mese fa

        Sì può essere, ma GP è famoso per non cambiare mai modulo…
        Io mi aspetto che i terzini non faranno più tutta la fascia, ma vediamo magari quei 4-5 esoneri e un anno pagato a far niente hanno insegnato qualcosa al maestro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Clarabella - 1 mese fa

          Per quel poco che ne so io se non la possono fare sempre almeno qualche volta la devono fare. Certo è che non possono fare i paracarri come ieri. Di solito quando va uno si ferma l’altro. Quando non ce la fanno sarà l’interno di centrocampo che una tantum si propone allargandosi ed il terzino scala al suo posto in mezzo. Insomma una normale dinamicità per allargare il gioco e dare delle possibilità ai centrocampisti di scaricare la palla e agli attacanti di avere delle sponde. Senza questi movimenti ed altri che io magari non conosco ci riduciamo a fare il modulo ad IMBUTO, tanto per rendere l’idea.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. granataLondinese - 1 mese fa

            Spero tu abbia ragione, ma mi ricordo ancora le mazzate che WM diede al Maestro semplicemente giocando sulle fascie…

            Mi piace Non mi piace
  41. Nero77 - 1 mese fa

    Non riesco a capire come si possa vedere qualcosa si positivo da una gara dominata dagli avversari!ci hanno preso a pallonate!!Il 4-1 era il risultato più giusto.Grazie Urbano,sempre grati di queste figure di merda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Roland78 - 1 mese fa

    Io non so se fosse l’obiettivo primario del nostro amato presidente, ma almeno con me è riuscito ad anestetizzare la passione e l’entusiasmo. Vale ancora la pena essere tifosi di qualcosa che non rappresenta più nulla di ciò che amiamo? Ieri, dopo anni, ho ricomprato Tuttosport, e ho letto l’aneddoto della maglia di Meroni che un tifoso aveva regalato a Cairo: era nascosta in un magazzino ad ammuffire.
    Ecco, al di là della pochezza di quel giornale, questo è ciò che tale essere ci ha resi. Merce ammuffita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roland78 - 1 mese fa

      O meglio, è ciò che lui ci considera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. giancasortor - 1 mese fa

    …si,si è visto che ci serve un regista!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Gianluca - 1 mese fa

    Ieri erano in campo 8/11 titolari di Torino-Milan 2-0 di inizio maggio 2019 (fuori Moretti, De Silvestri e Lukic, comunque entrato dopo, per Bremer, Linetty e Zaza). Allora andammo vicini alla zona Champions battendo un Milan che poi vinse le ultime quattro di fila. Ho preso una partita a caso, forse la vittoria più bella di quella stagione. Un anno e mezzo fa scarso. Mazzarri sarà il più antipatico degli allenatori. Io ne ho conosciuti tanti di categorie inferiori, qualcuno anche di categoria superiore, ma Mazzarri resta un conoscitore di calcio e un tecnico preparato. Una persona seria. Anche se incapace davanti ai microfoni, una qualità importante. Ieri ho visto anch’io qualcosa di diverso da parte di Giampaolo e in assoluto il nuovo mister non mi dispiace, ma non capisco come si possa nel giro di un anno e mezzo aver stravolto così il rendimento di una squadra con lo stesso monte ingaggi. Con lo stesso monte ingaggi. E non capisco perché si sia firmato un quinquennale a Zaza. O Cairo si presenta davanti ai microfoni e lo spiega, chiedendo scusa a chi investe soldi veri e ama questi colori (noi tifosi!!!!!) oppure è tempo di fare valutazioni. Poi alcuni tifosi devono anche chiedersi se è il caso di continuare a maltrattare le persone che dimostrano di voler lavorare con professionalità – come Mazzarri. Infine capisco Sirigu, ma uno come Belotti non è merce rara nel mondo del calcio. Soprattutto se pretende di calciare le punizioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luizmuller - 1 mese fa

      Questa del monte ingaggi non la capirò mai: cosa c’entra con la genuina qualità? Ci sono ben sei giocatori con un ingaggio lordo di circa 3.4 milioni, due sono Sirigu e Belotti, ma gli altri? Zaza li vale? Izzo li vale? Verdi li vale? Lo stesso Iago (per il quale ho grande affetto, e non avendolo più visto giocare da più di un anno non capisco cosa gli sia successo) attualmente li vale? Per non parlare del vecchio Ansaldi, ormai alla frutta, che va vicino – lordi – ai 3 milioni. Idem per Rincon, già mediocre di suo e ormai fermo sulle gambe, senza più esplosività. Bremer, ormai uno dei pochissimi veramente forti che abbiamo, prende mezzo milione netto, e temo fortemente che l’Everton ce lo porti via prima del 5 ottobre: in Premier League guadagnerebbe tre o quattro volte tanto, e non dovrebbe lottare per non retrocedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 1 mese fa

      Ancora con Mazzarri!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Kieft - 1 mese fa

      Il toro di Mazzarri era inguardabile come quello di ieri …..c’è andato tutto bene per un anno ….sirigu miracoloso e molti goal su palle inattive …sicuramente bravo a opporsi agli avversari ma nessun gioco ….questi giocatori non sono adatti a fare gioco …..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gianluca - 1 mese fa

        Non è corretto dire che ci è andato tutto bene. Corretto invece dire che questi giocatori non sono adatti a fare gioco. E coretto dire che con Mazzarri non si faceva gioco. Se ci ragioni, stia dando ragione a Mazzarri. Che faceva punti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Kieft - 1 mese fa

          Il toro di Mazzarri ha fatto tre punti contro l’Atalanta a Parma immeritatamente…..ci hanno preso a pallate tutta la partita ….e non è stata l’unica volta …contro l’Inter il primo anno goal di Ljiaic che il volpone aveva tenuto in panca un mese e mezzo e poi presi a pallonate …. se ci pensi ieri bastava che berenguer faceva goal il primo tempo oppure zaza non sbagliava il passaggio a belotti e pareggiavamo a Firenze come facciamo da 40 anni, facendo schifo Esattamente come con Mazzarri…che il toro di Mazzarri era inguardabile Non è un opinione solo mia ……chiunque abbia visto giocare il Torino poteva dire qualsiasi cosa tranne di aver visto giocare bene il Torino …

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Cristiano.123 - 1 mese fa

    A me non risulta che Real Madrid e Barcellona abbiano acquistato decine di giocatori, piuttosto li hanno ceduti o rescisso contratti milionari. Il momento e’ questo lo sappiamo e chissa’ quanto durera’ ancora. Occorreva individuare l’allenatore giusto per sfruttare l’ossatura presente e possibilmente valorizzare i giovani canterani, a mio avviso Longo era perfetto. Le poche risorse disponibili le impiegherei per trovare il partner giusto a Belotti, quello che Luis Alberto fa per Immobile, un 10 (De Paul, Ramirez, Joao Pedro). Belotti e’ l’unica grande risorsa di questo Toro, bisogna metterlo in condizione di tornare a segnare almeno 20 reti e forse salva la squadra. Il resto sono chiacchiere da bar.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 1 mese fa

      Esatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Toro75 - 1 mese fa

    Cairo vendi il Torino e vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Simone - 1 mese fa

    Qualcosa si è visto?!?!
    Ma l’onestà intellettuale dove l’ha lasciata sig. Sartori?

    Ma ci faccia il piacere!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Kieft - 1 mese fa

    I giocatori forti costano cari…..i nostri giovani non c’è più nessuno che vuole valorizzarli per noi ….noi dobbiamo tenere 3/4 giovani 2000 Bravi titolari per tutto il campionato …accettare quando giocano male e aspettarli…..lottare per fare 40 punti e probabilmente avremo iniziato a costruire un PROGETTO….millico è sicuramente uno dei quattro ! Gli altri non spetta a me cercarli perché segre buongiorno non li conosco così bene, ma su millico non ho dubbi! Giocherà a volte male non farà tantissimi goal ma tra 12 mesi ci troveremmo un capitale ….se invece lo teniamo in panchina lo butteremo via come parigini ed edera ….per quello che ha fatto zaza negli ultimi 12 mesi non mi sembra che perdiamo molto !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. sergiodelia7_11718167 - 1 mese fa

    Purtroppo una dura realtà si lotterà solo per la categoria Gian Paolo preso è messo lì solo per figura il giornalaio paga e la formazione la fa lui punto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Pedro - 1 mese fa

    Un gigantesco padulo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. FORZA TORO - 1 mese fa

    si è visto quello che non c’era bisogno di vedere,manca qualità,oltre ad altre piccolezze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. pieffe6_12241756 - 1 mese fa

    Castellini, Santin, Salvadori, P. Sala, Mozzini, Caporale, C. Sala, Pecci, Graziani, Zaccarelli, Pulici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. pupi - 1 mese fa

    Per una volta assolutamente d’accordo con il titolo di ruttosport “Cairo, l’hai persa tu”. Inutile star lì a parlare di allenatori (poco fa Longo a Firenze ha fatto peggio di ieri) così come è inutile star lì a parlare di moduli con questa merce. Ovvio che con un allenatore che gioca in maniera completamente diversa dagli ultimi anni oltre alla scarsità della merce si aggiunge il problema di dover, per forza, mettere Ansaldi e Izzo terzini o Rincon a dettare i tempi. In ogni caso, è qui mi ripeto per la terza volta, con questa merce non so come Mazzarri sia riuscito a fare 90 punti in un campionato e mezzo (pur giocando in modo pessimo), Meité ovunque lo metti e in qualsiasi modulo rimane Meité, così come il meno peggio ma vituperato Berenguer. Di Zaza è impossibile ritornare a parlarne, ieri alla fine del primo tempo ho scritto che se avessimo preso Kouamé invece di Zaza avremmo chiuso i 45 minuti sul 2 a 0 facile facile, alla fine, pur con limiti di rosa e con giocatori adattati il solo Kouamé (assieme a Belotti vorrei proprio vederlo) ci avrebbe fatto vincere sta partita. L’incapacità di Cairo nel capire come spendere le poche risorse a disposizione negli ultimi 3/4 anni è stata devastante, avrebbe speso meno acquistando giocatori funzionali alla squadra. In questo campo un incapace assoluto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 1 mese fa

      Ieri kouame’non ha giocato bene ….pericoloso in un paio occasioni di testa e basta…nonostante la Fiorentina avesse in mano il centrocampo kouame fa pochi goal …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pupi - 1 mese fa

        Non l’ha messa nel sacco solo grazie a San Sirigu, di testa ha anticipato i nostri centrali 4 volte e essendo un giocatore rapido con la fiorentina che ti schiaccia e noi tutti dietro ha faticato non avendo spazi. Ma con gli spazi che aveva Zaza ieri lui ci sguazzava. Altra categoria!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Kieft - 1 mese fa

          Se guardò il campionato scorso la Fiorentina non ha fatto tanto più del toro…..però ha una squadra giovane …kouame ‘ piace anche a me come mi piace vlaovic e come chiesa …noi dovevamo valorizzare i nostri giovani …se avessimo fatto giocare millico al posto di zaza l’anno scorso non penso saremmo retrocessi e adesso probabilmente avremmo uno su cui puntare…..anche se con il senno di poi è facile parlare …

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

            Chiedi a Longo di Millico.
            Poi forse cambierai idea

            Mi piace Non mi piace
          2. Kieft - 1 mese fa

            Non posso immaginare che abbia detto o fatto niente di peggio di quello che ha fatto nkoulou prima del wolver….se è stato perdonato il camerunese…….possiamo perdonare il povero millico?

            Mi piace Non mi piace
  54. Roberto - 1 mese fa

    Io non ho visto niente di positivo se non le parate di sirigu che non ci hanno fatto prendere gli abituali 4/5 goal…
    Difesa distratta che fa saltare in tranquillità e da soli le punte avversarie,…. Centrocampo da paura,… Attacco… non pervenuto, chiaramente non solo per colpa loro, Zaza… Cosa aspettano a cacciarlo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. Follefra Granata - 1 mese fa

    Purtroppo quello che si è visto sono gli stressi e(o)rrori dell’anno scorso.
    Serviva rivoluzionare la rosa per il “nuovo ciclo”, ma il faremo in fretta e bene presidenziale è stata l’ennesima presa per i fondelli.
    Le scorie sono ancora tutte lì e si vede. Non si può dare la colpa ad un ritmo partita che manca, perché non siamo tutti ciechi da non accorgerci che manca qualità.
    Ci vuole pazienza?
    NO ci vuole un progetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

    Commento perfetto dell’ottimo @robinhood_67 qui sotto. Niente da aggiungere.
    Grazie all’accidia presidenziale siamo in una situazione molto brutta, complicata, da cui sarà oggettivamente difficile uscire. Da anni alcuni di noi vanno ripetendo che Cairo lascerà solo macerie: un discreto mucchio lo abbiamo già sotto gli occhi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Fede Granata - 1 mese fa

    Ieri nessuno di noi pensava cHe avremmo vinto. Ma dopo il primo tempo io avevo una piccola speranza che è andata scemando man mano che si giocava. Solito tutto. Giampaolo non può fare miracoli improvvisi. I miracoli li devono fare Cairo che spende e Vagnati che sapepia acquistare e vendere quei 5 o 6 che nulla hanno a che fare col Toro. Se vogliamo Torreira facciamolo venire senza mercanteggiare ancora..che diamine !!!! Bastaaaa! !! Il nostro ottimismo è sotto le scarpe da un pezzo. Soddisfazioni Zero. Sirigu sempre mostruoso se no ieri eravamo almeno 3/0. A Izzo il Toro non interessa più inutile farlo giocare. Su Zaza stendiamo un velo pietoso. Speriamo che Giampaolo abbia tratto buone conclusioni ieri. La speranza è sempre l’ultima a morire però che sia sempre il Toro a soccombere è avvilente mortificante x noi che lo amiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Brava Fede concordo al 1000×1000

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. granataLondinese - 1 mese fa

    Sartori ci mancherebbe che la squadra non sia col mister nuovo, uno sterile fraseggio in difesa è stato eseguito alla grande, ma quello si era visto anche gli altri anni.

    Scrivi che la fiore è più rodata, ma la squadra nostra è la stessa, cambiato solo il modulo, tra l’altro si provarono già l’anno scorso difesa a 4 e zaza gallo davanti con berenguer dietro.

    Mi spieghi come mai la fiore ha benzina nelle gambe mente noi, covid o no covid siamo sempre cotti nel secondo tempo?

    Non è forse il momento di ammettere che abbiamo una squadretta di catorci, a parte i soliti Gallo, Sirigu e Quel Bremer che cresce sempre si più?

    Gli innesti servono come il pane, e concordo che forse è pre tattica, se non lo fosse a che la salvezza sarebbe a rischio, perché Zaza e Rincon in quei ruoli nessuno li vuole più vedere, non ce la fanno.

    Quello che ho visto è che il terzino nuovo kosovaro di cui devo ancora imparare a scitvere il nome correttamente è buono e che Ansaldi forse non si addice al gioco del Maestro.

    Spero giochino dietro pure con murru contro l’atalanta, giusto per evitare imbarazzi inutili e imbarcate alla seconda di campionato.

    Per il resto si guarda al cinque ottobre e in bocca al lupo a tutti.

    Ma che sia chiaro, è l’ennesimo anno di transizione, 40 punti, salvarsi e via, c’è troppo da cambiare ora, ci vuole un altro anno e un calciomercato ‘normale’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pieffe6_12241756 - 1 mese fa

      8 vittorie 16 pareggi e 14 sconfitte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

    L’unica cosa che ho visto è stato l’unico vero artefice della salvezza 2019-2020 ripetersi sugli stessi livelli 4 parate di una difficoltà altissima ed un Bremer che conferma la sua crescita.
    Per il resto 40 punti devono essere l’unica cosa che questa squadra con la rosa attuale deve avere in mente ad ogni allenamento e ad ogni partita.
    Non sarà facile raggiungerli, ma non impossibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. robinhood_67 - 1 mese fa

      La penso come te. A meno che non accada l’imprevedibile: 3 titolari nuovi trovati nelle ultime fasi di mercato e miracolosa alchimia. Dire 40 punti significa ritarare dimensione del club. Stabili nella parte destra della classifica, per intenderci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

        Quello al momento siamo noi.
        Le carenze societarie mascherate da Ventura e Petrachi stanno venendo fuori tutte.
        Una società a zero investimenti tipo Atalanta o Lazio puoi permettertela se spendi o nella struttura con osservatori e giovanili come la dea o se dai pieni poteri e budget a uno come Tare.
        Se invece dopo aver individuato i prospetti poi deve intervenire il presidente ecco che tutto si complica.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. robinhood_67 - 1 mese fa

    Si è visto:
    1) Sirigu migliore in campo esattamente come la scorsa stagione
    2) stessa squadra della scorsa stagione per 10 undicesimi
    3) stesse evidenti difficoltà sul piano fisico nel secondo tempo
    4) accentuate da difficoltà tattiche legate a preparazione pre campionato inadeguata (questo ha detto anche Giampaolo quando ha parlato di allenamenti e amichevoli)
    5) stessa incapacità della scorsa stagione di creare superiorità numerica e servire palloni giocabili alle punte
    6) stesse carenze difensive sugli esterni avversari. Il goal di Castrovilli è simile a quello annullato a Biraghi e a molti goal presi lo scorso campionato sul ‘lato debole’ della difesa
    7) stessi uomini chiamati a compiti che non impiegano al meglio le loro caratteristiche: Rincon playmaker, Berenguer trequartista
    8) stesse sofferenze a centrocampo e nuove / vecchie abitudini di venturiana memoria nell’ avviare la manovra da dietro con scambi anche nella nostra area di rigore con il portiere, portando sempre più alto il pressing avversario
    9) stesse carenze croniche in alcuni ruoli che si era detto sarebbero state superate prima possibile per dare tempo e uomini al nuovo allenatore
    10) il mercato finisce dopo le prime 3 giornate. Prossimi avversari Atalanta e Genoa. Anche continuando a pensare che il solo Torreira risolva tutto per magia (autentica bestemmia calcistica), la domanda da fare in un sondaggio su Toronews è: qual è per voi tifosi l’obiettivo stagionale di questo Torino?
    Forza Toro sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pieffe6_12241756 - 1 mese fa

      Obiettivo? Già scritto in altri post: 14/15 esimo posto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      40 punti da raggiungere il prima possibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

      Qual è l’obiettivo stagionale di “questo” Torino? Ragioneria pura: sfoltire la rosa, ingaggiare giocatori low cost per future plusvalenze, impasse totale sulle infrastrutture.
      Obiettivo sportivo (sempre che ne abbia uno): provare a non retrocedere, e non sarà facile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. rb27 - 1 mese fa

      Obiettivo salvezza senza troppi affanni e senza figuracce come competizione scorsa. Se poi dopo tanti brutti anni arrivasse finalmente un investitore serio… sigh!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. fabio.tesei6_13657766 - 1 mese fa

    Difranceso era perfetto juric era perfetto d’Aversa pure, anche Longo meritava un’altra possibilità. Ma si è voluto prendere il “MAESTRO” quello che insegna una filosofia di gioco, ma per favore,ma quante stronzate si devono ancora sentire. Quest’anno veramente si rischia di retrocedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. Messere Granata - 1 mese fa

    Come mai abbiamo così tante difficoltà nella corsa e nella tenuta fisica? Come nel Campionato scorso, tutti i secondi tempi sono sempre stati un “calvario” per il Torino. Anche questo aspetto avrebbe dovuto essere analizzato meglio da uno staff dirigenziale comunque insufficiente. Piedi scarsi più “corridori” scadenti, formano un “cocktail” micidiale. Ho sempre detto che il Calcio di oggi è molto più fisico e più veloce, tanto da “prepensionare” giocatori seppur bravi come Iago Falque. Lo stesso Verdi, lento e poco reattivo, è inadatto. Berenguer e Millico, per corporatura, stesso problema. Se poi aggiungiamo Zaza, che dovrebbe guidare il Pullman, e altro che tralascio per brevità, abbiamo una proiezione di ciò che ci attende. Il Torino è scarso sotto molti anzi troppi aspetti. La partita di ieri non conta nulla nei giudizi che ho espresso, semmai è una conferma di ciò che già sapevo, ma se non si farà qualcosa, purtroppo ne vedremo molte altre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      Io su un pullman guidato da Zaza non ci salirei

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. mah... - 1 mese fa

    Io ho visto Bellotti menato per novanta minuti e un rosso (due per la verità) mai spuntare fuori, tanto per cambiare.
    Per il resto si è visto il solito trattore tentare di far finta di essere una Ferrari.
    Come facciano a dare tutti questi soldi a gente come Izzo, Bernger,Verdi, Meitè e Zaza, per me è un mistero…Beati loro e fesso chi glieli da.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 1 mese fa

      Concordo in pieno con te …aggiungici anche Ansaldi però….perché se è vero che tecnicamente ci ha sempre dato molto in attacco sembra che nessuno veda mai quanto ci costa in fase difensiva (traore chiesa ….) ….Condizionato da problemi fisici non si può allenare come gli altri è ormai e’ in fase decrescente …..eppure gli è stato rinnovato il contratto invece di cercare un terzino giovane sconosciuto come fa l’Atalanta….come abbiamo fatto a regalare Ljiaic a 6 milioni per prendere Verdi a 20 ? Il serbo sulla fascia era deludente ma dietro a belotti metteva palloni come pochi ….l’anno dei 63 punti abbiamo avuto fortuna e sirigu …non abbiamo giocato bene è dominato solo una partita proprio contro Giampaolo , quindi forse prima di rinnovare Izzo era meglio venderlo e migliorare la qualità del centrocampo…..inoltre manca la tecnica di Baselli che tutti criticano perché non è uno scarpone che procura falli al limite dell’area come rincon.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sergiodelia7_11718167 - 1 mese fa

        Quattordicesimo posto assicurato con un presidente così giochiamo solo per la categoria e la vendita dei suoi giornali

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. luizmuller - 1 mese fa

        “scarpone che procura falli al limite dell’area”: anche ieri ha messo in vetrina la specialità della casa, per la disperazione del povero Sirigu (immagino le sue bestemmie, lo vedo sempre più torvo). Ma secondo qualcuno, che lo ha scritto qui, il nostro neo-regista, sì che non ha le gambe, ma ha le palle! Quindi consoliamoci. Anzi, godiamo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. paulinStantun - 1 mese fa

        Ljiaic è stato sicuramente il giocatore più tecnico di tutta l’era Cairo. E’ un giocatore che non fosse una testa di c… avrebbe fatto tutt’altra carriera.
        Detto questo se ne è andato perchè ha trovato qualcuno che gli dava il doppio rispetto quello che prendeva a Torino e comunque è un giocatore che non ha mai fatto più di 2-3 anni nella stessa squadra (vorrà pure dire qualcosa…) ed è l’unico che mi ricordo che si è fatto mettere le mani addosso da un allenatore durante una partita di serie A. Quindi si, ottimo giocatore tecnicamente, umanamente molto problematico, forse è meglio non rimpiangerlo più…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. user-13657940 - 1 mese fa

    L’Analisi di Gino Strippoli / Granata sconfitti a Franchi con Sirigu miglior in campo….scritto alle ore 4:00. Vi mettete d’accordo????comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy