Mazzarri pre Debrecen-Torino: “La vittoria deve essere un’abitudine, non un’eccezione”

Mazzarri pre Debrecen-Torino: “La vittoria deve essere un’abitudine, non un’eccezione”

Diretta TN / La conferenza stampa del tecnico del Torino alla vigilia del ritorno del secondo turno preliminare di Europa League contro il Debrecen

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LE INSIDIE

Tante defezioni dovute a infortuni e ad alcuni giocatori che sono arrivati da poco. Questo quanto incide sulla formazione di domani?

“Siamo contati, ma rispetto all’ultima gara devo sostituire solo Iago e comunque i ragazzi che ho a disposizione mi danno ampie garanzie. L’anno scorso avete visto che da quando la squadra ha acquisito una certa mentalità è stato più facile fare bene per chiunque giocasse. Il mio pensiero è che la squadra domani deve fare la sua partita scordandosi di avere vinto all’andata per 3-0”.

E’ stato difficile far passare nelle teste dei giocatori il messaggio che serve rimanere concentrati sulla partita di domani?

“I miei ragazzi sono grandi professionisti e sono tutti ragazzi intelligenti, ma sono più giovani di me sicuramente e di conseguenza hanno meno esperienza. Dunque ho battuto molto su questo tasto. Noi, come siamo abituati a fare in trasferta, dobbiamo entrare in campo domani e fare la nostra partita provando ad imporci. Se c’è stato bisogno di usare stratagemmi particolari? Io dico sempre che quel che facciamo in allenamento è quel che facciamo in partita. E’ normale che dopo giovedì i ragazzi si siano un po’ svagati una giornata. Ma a partire dal sabato ho detto loro che per noi la vittoria deve essere una cosa normale, non una cosa eccezionale. Dunque testa al lavoro e massima concentrazione“.

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 4 mesi fa

    Millico, per me la migliore promessa insieme a vlahovic dell ultimo campionato primavera. Spero che giochi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi - 4 mesi fa

    Ma perché se anche grazie al fatto di essere contati e comunque disgraziatamente non si andasse ai gironi, la squadra sarebbe a posto così per campionato e coppa Italia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dattero - 4 mesi fa

    Chiedo scusa fvcg, Graziani fu preso nel 72/73,fu voluto da Giagnoni, radice arrivò 2 anni dopo al posto di mondino fabbri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dariog - 4 mesi fa

    indubbiamente 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CUORE GRANATA 44 - 4 mesi fa

    Le affermazioni di WM sul mercato sono in linea a quanto anticipato dal Pre.: si attenderà l’eventuale accesso ai gironi per fare almeno un innesto.A mio parere se qualcuno recupera e qualora la sorte ci sia favorevole nel sorteggio\spareggio ai gironi si potrebbe arrivare anche così iniziando allo stesso modo il Campionato.Giustamente si fa osservare che sarebbe più opportuno muoversi prima,però..Però ritengo che Cairo ammesso che concretizzi un innesto, prima o in modo contestuale, procederà ad una cessione per “mettere fieno in cascina”Il candidato è Bonifazi ma per come siamo messi con i centrali sarà tutto da verificare.In buona sostanza non mi farei particolari\diverse illusioni:i margini sono risicati e penso che nell’insieme al di là delle dichiarazioni “la trippa” non abbondi e si potrebbe anche rimanere così.Sarà forse Parigini “L’acquisto atteso?”FVCG!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. luna - 4 mesi fa

    Sul mercato e sul fatto di dovere arrivare prima ai gironi mi fa un pò pensare.
    Non sarebbe meglio prendere subito un paio di elementi per inserirli subito affinchè siano pronti per gironi? Magari ci possono dare una mano giá subito e male che va, abbiamo un campionato dove si deve arrivare almeno alla qualificazione in E.L.
    Ultima considerazione sarebbero preziosi anche per la prossima coppa Italia.
    Sbrigatevi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

      Ma infatti sono certo che al di là di ciò che si dice, dopo Debrecen inizierà a muoversi qualcosa. Prego per De Paul ma se dovesse arrivare Verdi, ed è ciò che vuole Uolter, va bene anche lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

    Comincia a piacermi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dattero - 4 mesi fa

    Zaccarelli andò a Novara, Cravero a Cesena, Lentini ad Ancona, mi sembra, Graziani lo lasciamo ad Arezzo a maturare,francini a Reggio Emilia..per dire che anche millico può andare a farsi le ossa e dimostrare di che pasta è. Su questo son all’antica, vai a Perugia, Benevento, Pescara, squadre così è dimmi chi sei

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG'59 - 4 mesi fa

      Condivido.
      p.s: Ciccio Graziani preso dall’Arezzo capocannoniere in serie C, voluto a tutti i costi da Radice: un grande!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

        Immenso Sergente!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user_13544470 - 4 mesi fa

    Ma quello dietro la camicia l’ha comprata da Izzo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 4 mesi fa

      Secondo me ha almeno un secchio di vino in corpo: pare la torre di Pisa ed ha un’espressione che al confronto un termosifone è Einstein

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user_13544470 - 4 mesi fa

        in pratica la versione magiara di comi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. PrivilegioGranata - 4 mesi fa

    VAI MAZZARRI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mimmo75 - 4 mesi fa

    Sei un grande. Punto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Garnet Bull - 4 mesi fa

    Sto già pregustando il debutto di milligol…. Palla sul destro, doppio passo, supera un avversario, converge al centro, tiro a giro sul secondo palo a togliere le ragnatele dal sette

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ribaldo - 4 mesi fa

      Io, sulle possibilità di affermazione di Millico, non riesco proprio ad essere ottimista. Speriamo……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Garnet Bull - 4 mesi fa

        Magari sul punto di vista mentale deve migliorare, ma in Italia con i suoi numeri non c’è nessuno

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. cervix - 4 mesi fa

          Speriamo. Edera e Barreca nei rispettivi ruoli hanno deluso. Auguriamogli il meglio, per lui, per il TORO !!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 4 mesi fa

        Nill

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. renatoponzzo - 4 mesi fa

    giusta impostazione…in passato non sempre i ragazzi l’hanno capita!
    (vedi la sconfitta col Bologna)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy