Milan-Torino 0-0, Mihajlovic: “Buon pari. E a San Siro due volte imbattuti”

Post partita / Le dichiarazioni del tecnico granata al termine della gara contro il Milan terminata 0-0

di Redazione Toro News

LA PARTITA

Sinisa Mihajlovic ha parlato dopo il pareggio odierno contro il Milan, che ha visto i granata spesso in difficoltà ma anche pericolosi nel finale. Ecco le parole del tecnico granata al termine del match di San Siro: il tecnico è apparso soddisfatto del risultato e ben disposto anche nei confronti di chi ha impressionato di meno.

Siamo venuti due volte a giocare a San Siro e siamo usciti imbattuti. Un buon segnale. Oggi abbiamo dimostrato equilibrio e compattezza. Potevamo fare qualcosa di più a livello offensivo, soprattutto nel primo tempo. Ma i punti persi non sono oggi, ma contro Chievo, Sampdoria, Crotone e Verona. Siamo sempre a un punto dall’Europa League e dobbiamo crederci. E ci mancano sempre i gol degli attaccanti, le parole del tecnico.

Come mai il Toro è stato meno pericoloso che con l’Inter?

“Ogni partita fa storia a sè. Oggi secondo me è stato un buon punto contro una diretta concorrente. In fase di possesso avremmo dovuto fare di più, ma va dato merito anche agli avversari”.

MILAN-TORINO, LE PAGELLE

MILAN-TORINO, IL COMMENTO

MILAN-TORINO, LE PAROLE DI CAIRO

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. daunavitagranata51 - 3 anni fa

    MIHAJ ROTTO ………….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. umbbobb - 3 anni fa

    credo che la partita di ieri abbia fatto vedere alcune cose positive e altre meno, un grande portiere finalemente e un NIANG evanescente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dukow79 - 3 anni fa

    Burdisso se giocava nel derby non prendevamo 4 pere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. robert - 3 anni fa

    dopo la prestazione di Niang e Belotti contro il Milan,Cairo si vede (per l’ennesima volta ) sfumare dalle tasche centinaia di milioni.Nonostante ciò continua a far credere alla gente di essere contento del suo allenatore e anche di Niang.Tirchio e incompetente come è non vorrei che a fine stagione cli venisse il vomito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rza78 - 3 anni fa

    I fatti caro Mihailovic dicono tutt’altro:
    1)Pieni poteri sul mercato(mai successo a nessun allenatore dell’era cairo): FALLIMENTO del modulo in virtu del quale hai preteso ed ottenuto acquisti (niang su tutti) e cessioni (benassi,zappacosta)
    2)FALLIMENTO sul piano del gioco (inesistente) e della crescita della mentalità (pavidi contro le grandi ed ora pure contro le medio-piccole
    3)FALLIMENTO sul piano dei risultati: 4 vittorie in 14 giornate, in classifica dietro a squadre che hanno dichiaratamente rose ed obiettivi inferiori (bologna, sampdoria ecc). Ripetuti pareggi contro squadre infinitamnente inferiori sulla carta (crotone verona e chievo addirittura in casa)
    4)18 gol fatti e 20 subiti nonostante un super attacco e una difesa molto rinforzata (nkoulu sta dimostrando di essere più forte di maksimovic, lyanco giocatore di assoluto livello), peccato solo per la perdita di zappacosta (cmq benvoluta dal mister per non togliere spazio a l suuo figlioccio de silvestri)
    NON CI PRENDI PER IL c…..QUESTO MILAN é PENOSO E CI HA MESSO ALLA CORDA
    TE NE DEVI ANDARE per il bene del Toro….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13657769 - 3 anni fa

    Chi ha visto la partita ed è intellettualmente onesto puó soltanto bestemmiare contro allenatore e presidente x le loro solite dichiarazioni che insultano la nostra intelligenza.
    Annata da salvezza relativamente tranquilla, nulla di più.
    Buona serata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. abatta68 - 3 anni fa

    Prendiamoci sto punto, che comunque serve per compensarne molti altri persi per strada. Avessimo perso oggi addio corsa EL… per fortuna la classifica dice che il Chievo non è più scarso di noi, non lo è il Bologna… e non lo è nemmeno il Milan. Vediamo nelle prossime partite contro Atalanta e Lazio… ovvio che se non vinci non vai da nessuna parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Frank Toro - 3 anni fa

    Io di solito sono critico…
    Ma oggi ero a San Siro e ho visto una squadra senza timori che si aiutava tra i reparti. Un punto a San Siro io lo reputo un ottimo risultato. Se noi dobbiamo ringraziare Sirigu… il Milan deve ringraziare Donnaruma per il doppio intervento al 85 esimo altrimanti era Vittoria per noi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Vit71 - 3 anni fa

    Penso che il Milan sia ad un livello penoso… e nonostante questo abbiamo sofferto!?!?
    Puoi fare una partita difensiva a S.Siro, ci sta! Ci sta un po’ meno che nonostante tu sia sempre attento e coperto prendi almeno 5 occasioni con uomo solo davanti a Sirigu…
    Ripeto, con una squadra che gioca un calcio mediocre…
    Questo è allarmante!
    Ma io mi chiedo… eravamo così divertenti lo scorso anno… pressing alto, poco possesso palla e tante verticalizzazioni…
    Ma chi ce l’ha fatto fare di giocare da grande squadra??? Mille passaggi, lenti e compassati… per cosa poi, per vincere lo scudetto???? Mah….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 3 anni fa

      Il Milan sarà a un livello penoso eppure è stato costruito per andare in Champions……Direi che comunque è un punto prezioso..Grazie a Sirigu????
      Lo abbiamo comprato per parare……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. leo67 - 3 anni fa

    VATTENE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. rosario.pac_465 - 3 anni fa

    mi pare evidente che questa sia una squadra di incontristi che paradossalmente forse si trova meglio a giocare con le squadre forti che costruiscono e noi contrastiamo cercando poi di fare qualcosa con le invenzioni dei vari iago ljaic etc se invece deve far la partita ha difficolta. a me sembra cosi… infatti spesso e volentieri pareggiamo non e’ un caso secondo me

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. morassut.maur_379 - 3 anni fa

    Fin che si tratta di combattere, la squadra lo fa. Il problema è quando deve fare la partita,lì emergono le magagne ovvero l’incapacità di far gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. granata63 - 3 anni fa

    Ho letto il commento di cairo. ha detto che presto vedremo il vero niang. Ma questo è qui da tre mesi. quanto ci vuole per un giocatore a fare una partita in grazia di dio? ma a chi volete prendere per il culo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. oliberto - 3 anni fa

    La rosa non è scarsa è l’allenatore che è deludente. A sentire l’intervista post partita dimostra solo presunzione ed illazioni salva panchina.Se urbano pensasse meno al bilancio e più all’europa Miha avrebbe già fatto le valigie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. rogozin - 3 anni fa

    Zero tiri in porta in questa partita, una vittoria nelle ultime 9 partite, gli uomini fortemente da lui voluti deludono regolarmente, e nonostante i numeri e i fatti inconfutabili che descrivono quello che non è che un disastro il babbeo riesce a trovare degli aspetti positivi in un pareggio strappato immeritatamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bukk32 - 3 anni fa

      Quello che è incredibile è che ci sia chi commenta positivamante queste prestazioni…boh?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Athletic - 3 anni fa

    Caro Sinisa, questa partita è l’emblema del tuo fallimento. Peggiori in capo De Silvestri, Niang, Ljajic e Rincon. Tutti giocatori voluti da te. È dall’anno scorso che sostengo che quando te ne andrai, oltre ad averci fatto perdere due anni, lascerai solo macerie, e per il momento, purtroppo, mi dai ragione domenica dopo domenica. Ah, un consiglio .. quando svolteremo improvvisamente, assicurati prima che non passi un tram, perchè conoscendoti …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. granata - 3 anni fa

    Dichiarazione scontata per chi ha la panchina che scotta. Scusate il gioco di parole, ma fotografa bene l’ atteggiamento di Mihajlovic. Oggi è stato evidente fin da subito che il Toro puntava a portarsi a casa un punto e che per Belotti sarebbe stata un’ altra giornata “da mediano”, cioè a sgobbare senza avere la soddisfazione di essere appoggiato o lanciato a dovere. Mihajolovic ha rinnegato il suo credo offensivista per salvarsi il posto e insiste su Niang perchè sa che Cairo non è tenero con chi gli fa buttare nella pattumiera 15 milioni di euro. E così leggiamo l’ esilarante commento sulla prestazione di Niang, che oggi, come ieri e probabilmente come domani, è stato un peso morto per la squadra, un giocatore avulso dalla manovra: scatta palla al piede, magari salta anche un avversario e poi tutto finisce lì… Se a Niang aggiungiamo Berenguer e Sadiq, vediamo come la situazione del nostro reparto offensivo sia veramente critica. E così Cairo avrà un altro attacco di bile, perchè lasciato là davanti, tutto solo, Belotti perde valore giornata dopo giornata: che cosa potrebbero offrire oggi al nostro presidente? 10-15 milioni di euro? Il pareggio a San Siro col Milan ci sta, soprattutto perchè l’ abbiamo scampata bella, ma col gioco che scioriniamo quest’ anno (cioè solo gran confusione e qualche impennata improvvisa) non vedo come si possa pensare di andare in Europa. E se Cairo davvero puntava a questo obiettivo, penso che alla fine trarrà le giuste conclusioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 anni fa

      il toro con miha ha buttato via ormai praticamente 100M

      30 di zappa svaniti nel nulla comprando gente scarsa
      70 del gallo buttati via

      praticamente c’era una speranza quest’estate ed e’ stata buttata via

      l’anno prossimo che fanno? vendono baselli e barreca, le ultime due plusvalenze?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Filadelfia - 3 anni fa

        Baselli NON si tocca.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Akatoro - 3 anni fa

    Partita bruttissima. Non so se abbiamo giocato peggio noi o il Milan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Piero52 - 3 anni fa

    Mister per cortesia non sia indecente nelle dichiarazioni….il Torino ha fatto un tiro in porta….è una squadra patetica con Nyang Liayc e il resto della ciurma….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. FVCG'59 - 3 anni fa

    Ringrazia che mangerai il panettone…
    nonostante le mirabolanti partite e il gioco espresso, a fine campionato ci arriverai poi, mi auguro, a mai più vederci e grazie!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. granata63 - 3 anni fa

    E’ proprio vero che nel calcio vale tutto ed il contrario di tutto! E una vittoria nelle ultime nove partite che segnale è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 anni fa

      mamma mia, dato serio quello

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Filadelfia - 3 anni fa

    Per andare in Europa League bisogna vincere però. Con i pareggi si fa poca strada specie con le squadre del lato destro classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Granat....iere di Sardegna - 3 anni fa

    Mi sta per sfuggire un improperi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. prawn - 3 anni fa

    Ci fidiamo ciecamente di te caro Miha, fino a fine campionato, poi poche balle e fai le valigie.

    Ma secondo te dopo natale svoltiamo e le vinciamo tutte?

    Cioe’ da una squadra senza gioco, grinta, con solo 3 o 4 in campo degni della maglia diventiamo cosa da Europa?

    Ma ci credi sul serio?

    Tra l’altro piu’ continuiamo questa scia di partite pietose piu’ comincio a credere che non sia solo colpa del mister, ci sono carenze di base, non e’ possibile . Poi lui ha il naso per scegliere la formazione peggiore ogni domenica, ma se i giocatori fossero forti sarebbero piu’ forti anche del mister.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 3 anni fa

      Mah Montella ha giocatori ben più forti eppure il Milan vivacchia come noi a metà classifica. Secondo me tra tutti e due non fanno un allenatore decente. Poi concordo che la rosa è scarsa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Grande Torino - 3 anni fa

    No comment.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy