Tas-Milan, Boban fortifica l’ipotesi di accordo stragiudiziale. E sul Torino…

Tas-Milan, Boban fortifica l’ipotesi di accordo stragiudiziale. E sul Torino…

Il punto / I rapporti del dirigente croato con le istituzioni calcistiche possono aiutare i rossoneri a trovare una soluzione di compromesso con la Uefa da far ratificare al Tas

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Aver svolto per tre anni il ruolo di Vice Segretario Generale della FIFA vorrà pur dire qualcosa: con il ritorno di Zvonimir Boban il Milan si è portato in casa un dirigente con grandi rapporti professionali e personali all’interno del mondo del calcio e che sa bene come funzionano le dinamiche decisionali delle istituzioni. Non è un caso che, nella nota di presentazione, il CEO Ivan Gazidis abbia affermato che Boban “garantirà un valore aggiunto determinante nelle relazioni del nostro Club con le maggiori istituzioni calcistiche”: l’ex campione croato probabilmente avrà un ruolo dirimente, in seno alla società rossonera, anche per quanto riguarda il dossier relativo ai due deferimenti per le violazioni del Fair Play Finanziario.

In particolare, l’arrivo di Boban al Milan sicuramente corrobora l’ipotesi della realizzazione di un compromesso tra Milan e Uefa per quanto riguarda il procedimento pendente dinanzi al Tas di Losanna avente ad oggetto la violazione relativa al triennio 2015-2016-2017  (come noto, la Camera Giudicante per il Controllo Finanziario dei Club della Uefa ha deciso di aspettare questa pronuncia prima di pronunciarsi sulla violazione relativa al triennio 2016-2017-2018). Secondo quanto riporta il codice del Tas di Losanna al punto R42, “in ogni momento è possibile la risoluzione di una disputa tramite conciliazione; ogni soluzione può essere incorporata in un lodo arbitrale su consenso delle parti“. Insomma: le parti della contesa possono proporre alla corte giudicante una soluzione di compromesso che può essere ratificata dal Tas, dopo la verifica della congruità della soluzione trovata e del suo rispetto delle regole del Fair Play Finanziario. Un eventuale compromesso trovato, poi, finirebbe per incidere sicuramente sulla pronuncia della Uefa relativa al triennio 2016-2017-2018, su cui c’è attualmente la sospensiva, che dovrebbe a quel punto adeguarsi ai principi di diritto fatti propri dal Tas.

Proprio qui sta il punto che può interessare le squadre il cui destino europeo è legato alla partecipazione del Milan alla prossima Europa League: Torino per il subentro e Roma per evitare i preliminari. Il Milan, per evitare lo stillicidio di altre sentenze e altri ricorsi in futuro (il controllo contabile della Uefa per i club partecipanti alle competizioni europee è infatti annuale) e per allargare la forbice temporale per raggiungere il pareggio di bilancio (che, stando alla sentenza Uefa sotto il giudizio del Tas, è dei prossimi due anni), potrebbe lasciare “sul piatto” qualcosa. E’ tutto da vedere però se questo “qualcosa” sia la prossima partecipazione all’Europa League piuttosto che i ricavi relativi o l’accettazione di alcune restrizioni sulla lista Uefa. Da ricordare c’è che l’attuale sentenza dell’Uefa sub judice non parla di esclusione dalle coppe europee (misura già ritenuta sproporzionata un anno fa dal Tas) ma di pareggio di bilancio da raggiungere entro il 2021 ed è questa misura che il Milan ha chiesto di riformare in senso migliorativo. E non peggiorativo.

 

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Karmagranata - 4 settimane fa

    Ma finiamola con questa pagliacciata del Fair play finanziario. Non ci crede nessuno, è una presa per i fondelli. C’è una squadra che deve raggiungere il pareggio di bilancio nei prossimi due anni. Nel frattempo fa una proposta del tipo:ok, invece di presentare una rosa di 20 giocatori, presento una lista con 16.Naturalmente in questi 16 c’è posto per acquisti da 35/40 milioni di euro (vedi Torreira..).Bisognerebbe ricordare a quelli del Tas il motivetto canticchiato dal grande Alberto Sordi.. “te c’hanno mai mandato a quel paese,sapessi quanta gente che ce sta, a te te danno la medaja d’oro e noi te ce manniamo tutti in coro”… SSFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pulster - 1 mese fa

    Avranno sia la botte piena che la moglie ubriaca, Boban è stato ingaggiato unicamente per il suo recente passato e può rendere indolore la pena; quindi a mio modesto parere e a vedere come si evolve la situazione tramite dichiarazioni di giocatori e presidente, ripartiremo con il campionato senza coppe! Non sono solo i gobbi che si avvalgono dei poteri forti; fosse accaduto al Toro, ad agosto giocavamo contro il Canelli! Poi spero vivamente di sbagliarmi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Paul67 - 1 mese fa

    Maldini, già a libro paga, e Boban sono i soli 2 acquisti importanti del Milan, Elliot deve risanare la società, per poi rivenderla e venderanno quel poco di buono che hanno in casa senza sostituti all’ altezza, per cui la prossima stagione saranno più deboli, fare l’ EL poi gli taglierà le gambe definitivamente. Il Milan arriverà dietro di noi la prossima stagione. Maldini e Boban nn vanno in campo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. drino-san - 1 mese fa

    Il fatto é che, come per la gobba, puoi avere tutti gli agganci politici del mondo, ma poi se hai una squadra di quattro cani morti fai figure di merda a ruota. In Italia rubano e in europa fanno ridere. Se gli va bene passano i gironi, se no manco quello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14013284 - 1 mese fa

    Innav… letto allo specchio…. vai a cagare a Vinovo in mezzo alle merde come te

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. One plastic - 1 mese fa

      A che numero di user siamo arrivati?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

        Il numero di user di Vanni ha superato il numero di titoli rubati dai gobbi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alè Toro - 1 mese fa

    Ma perché più se ne parla e più credo che non succederà quello che è successo con il Parma?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ALEgranataALE - 1 mese fa

    Con una cessione eccellente entro il 30 giugno , il Milan potrebbe utilizzare quei soldi per giungere a compromessi di fatto annullando la perdita di quest’anno ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. robcar106_10877998 - 1 mese fa

    Una impresa che ha debiti cospicui con la banca, invece di sanare il debito, che fa?….assume il direttore della banca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. bertu62 - 1 mese fa

    Vedo che si continua a fare confusione sulle violazioni del FPF del Milan….
    La confusione sta nel fatto che si confonde la UEFA con la FIGC, nel senso che la UEFA interviene SOLO per quanto Le compete, cioè le iscrizioni alle Gare Internazionali, la FIGC invece “dovrebbe” intervenire per quanto Le compete cioè l’iscrizione al Campionato Italiano….
    In Italia sappiamo bene come funzionano le cose e ci stiamo rendendo conto, purtroppo, che spesso anche all’estero funzionano nello stesso modo MA ATTENZIONE: la differenza SOSTANZIALE consiste nel fatto che in Italia i Gobbi la fanno da padrone e tutti zitti e muti e ciechi e sordi, all’estero NON C’E’ solo il Milan o la Gobba o il City MA ANCHE il Real Madrid il Barça il Bayern il Liverpool ecc…ecc…. Se in Italia calpesti i diritti del Toro nessuno dice/scrive/fa nulla (Cairo poi meno di tutti, da buon “politico”, ed infatti vedrete che scenderà in campo al posto di Berlusconi…) però se in Europa “fai il furbo” c’è qualcuno PIU’ grande di Te (o alla peggio grande e grosso come Te..) CHE NON TE LA FA PASSARE LISCIA!
    State tranquilli che NON AVERE fra le balle una squadra “pericolosa” come il Milan rispetto ad una come il Toro non farà piacere alle altre, e se mai dovesse esserci la possibilità per Loro di fare reclamo lo faranno….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 1 mese fa

      Boh, io nel Milan non vedo tutta questa pericolosità.secondo me preferiscono tutti il Milan in coppa perché muove più soldi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. commercial_9666663 - 1 mese fa

    Secondo me in questo momento non c’è nessuna operazione possibile e pensabile. Se il raduno fosse oggi vi sarebbero, oltre a tutta la rosa (visti i riscatti) Gustafson (titolare al Verona e vincente ai play off), Candellone (forse il miglior prospetto della C1 – stravinto il campionato – senza rigori capocannoniere del girone), Bonifazi, Lyanco e Edera oltre a Boye

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Innav - 1 mese fa

    Ma e Comi? Non può far nulla alla UEFA? Gli porta un vassoio di bignole e lo ricevono, almeno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ale_gran79 - 1 mese fa

      Sarebbe una buona tattica, ma dubito che il vassoio di bignole sopravviverebbe fino all’ingresso nel palazzo dell’Uefa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ACT1906 - 1 mese fa

      Haaahahaha
      FORZA TORO!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ACT1906 - 1 mese fa

      Non va più il la di quello sicuramente
      FORZA TORO!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ale_gran79 - 1 mese fa

    Personalmente mi fa schifo e ribrezzo che il nostro ingresso nelle coppe europee dipenda dalle decisioni prese a Milanello in merito alla decisione di un eventuale ricorso o meno. Questo è completamente INACCETTABILE.
    Ciascuno dovrebbe essere artefice del proprio destino e basta…se i regolamenti hanno ancora un qualche senso.
    Ma come sempre succede, l’etica e il rispetto delle regole sono inversamente proporzionali alla quantità di soldi che girano in un certo settore.
    Il calcio è l’esempio perfetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Madama_granata - 1 mese fa

    Boban nell’organico del Milan è la ciliegina sulla torta.
    Il Milan aumenta le sue spese (un altro cospicuo stipendio da pagare) e Boban, intrallazzato con FIFA e UEFA, riesce in qualche modo a far alleggerire la posizione del Milan.
    I milanisti giocheranno l’Europa League, otterranno la riduzione del debito, lo spalmeranno per una decina d’anni e continueranno a comprare giocatori. Ingigantiranno nuovamente il debito, che verrà poi nuovamente ridiscusso, e si qualificheranno per l’Europa ancora ed ancora, avendo in squadra costosi giocatori di valore che le altre squadre non potranno permettersi!
    E questo con il benestare degli organi federali italiani ed europei.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav - 1 mese fa

      Ma è perché non lo fa anche il nano? Lo ha fatto pure Lotito e ora si compra Alitalia in premio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 1 mese fa

        Perché x il Torino trattamenti di riguardo non ce ne sarebbero!
        Hai debiti? Retrocedi o fallisci!
        Altro che acquistare nuovi giocatori!
        Altro che andare in Europa e spalmare i debiti!
        Ricordate la famosa fidejussione negata a Cimmnelli?
        Ora i particolari non li rammento, ma vidi tempo fa un lungo servizio su Raisport che dimostrava come Cimminelli fosse stato raggirato ed ingannato. La fidejussione doveva essergli concessa, quindi la figura di Cimminelli usciva “pulita” da quell’imbroglio.
        Peccato che, nel frattempo, con il crak del Toro, fosse fallita anche la sua azienda, e poi lui fosse morto!
        Sempre il mio vecchio ritornello, che molti tifosi credono errato:
        Juve, Milan, Inter, Roma, Lazio, Napoli non si toccano!
        Tutte le altre squadre, se sbagliano, pagano: nessun trattamento di favore e nessuna pietà!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 1 mese fa

          Signora, la prego, non interloquisca con quel soggetto!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madama_granata - 1 mese fa

            Ha ragione, ma io cerco sempre di rispondere civilmente a tutti.
            Poi, spesso, vengo fraintesa, ma pazienza!

            Mi piace Non mi piace
  14. user-14142375 - 1 mese fa

    Personalmente in Europa preferisco andarci con il 5 posto. Senza fare preliminare il 25 luglio con tutti i rischi del caso. Ci va il Milan ? Pazienza non mi strappo le vesti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav - 1 mese fa

      Quindi anche col record di punti abbiamo fallito completamente sui 2 fronti. Perché Cairo non si ritira?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Pazko - 1 mese fa

    Tutti questi articoli, come quelli sui giornali sportivi, sono solo fumo negli occhi, io credo invece che l’ingaggio di Boban, che è addentro nei “casini” della UEFA ecc., sia ancora di più significativo per l’esclusione del Toro e l’ammissione del Milan alla EL. STOP, io non li leggerò più perchè sanno di presa in giro. Come dice bene più sotto Menkheperra, pensiamo a noi ed al prossimo anno, che i nomi che circolano per adesso sono di seconda fascia e non ci serviranno per crescere (salvo forse Verdi),

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Toro71 - 1 mese fa

    È tutta una farsa…che schifo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. menkheperra - 1 mese fa

    Ma pensiamo piuttosto a fare il nostro mercato, fatto bene, ragionato e senza far partire i “big” e vediamo che succede in campionato, sapendo che il “miracolo” della bella stagione passata o il fatto che “63” punti e 7o posto sarebbero valse l’Europa ecc ecc… si pensi a giocare e a fare un punto piu degli altri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. verdelu_974636 - 1 mese fa

    Ma Toro e Roma non potrebbero richiedere loro una procedura d’urgenza al TAS?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy