Toro, con la difesa a tre torna anche Izzo: sarà titolare contro l’Entella

Focus on / Chance dal primo minuto per Armando Izzo, al rientro dopo più di due mesi dall’ultima volta

di Silvio Luciani, @Silvio_Luciani

Sessantotto giorni dopo nella formazione iniziale dovrebbe tornare Armando Izzo. Dopo l’esordio stagionale a Firenze da terzino destro, il difensore partenopeo è completamente uscito dai radar, prima per ragioni tecniche poi per i problemi muscolari al flessore sinistro. Già domenica al Meazza, Izzo era tornato nella lista dei convocati rimanendo soltanto  in panchina. La necessità di far rifiatare Bremer e Lyanco e il cambio di modulo a causa delle numerose assenze potrebbero favorire il suo rientro nell’undici per il match di Coppa Italia contro l’Entella.

LEGGI ANCHE: Torino, i giocatori ricordano Maradona. Izzo: “Sei stato il più grande”

LA DIFESA A TRE – Dopo due stagioni in cui, nel bene e nel male, il numero 5 granata è stato sempre al centro del progetto, Izzo è ai margini. E l’allenatore abruzzese l’ha subito messo in chiaro in una delle prime conferenze stampa del suo percorso: “Izzo si allena dal primo giorno come terzino destro. Sappiamo tutti che Armando ha giocato quasi sempre da terzo di difesa”. Dopo la chiusura del mercato e i problemi fisici, insieme alla difesa a tre potrebbe tornare anche Izzo, con il compito di convincere Giampaolo di poter dare ancora tanto al suo nuovo Toro.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iugen - 2 mesi fa

    Giusto schierarlo titolare. Vediamo in che condizioni è e se può tornarci utile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 2 mesi fa

    Uno che ha giocato lo strepitoso campionato di due anni fa non può essere diventato di colpo un “brocco”.
    Dopo le “perle” che ci ha regalato Nkoulou in questi 2 anomali “campionati-covid”, guadagnandosi come premio alle sue intemperanze in campo e fuori persino la fascia da “capitano”, non vedo perché Izzo, verso cui spesso leggo dure critiche, non dovrebbe avere tutto il sacrosanto diritto di “riprovarci”, con il sostegno di Società e tifosi.
    Nonostante il periodo difficilissimo, le sue “poche” prestazioni non troppo brillanti, le scelte tecniche di Giampaolo, e i malanni, le dichiarazioni di Izzo sono sempre state di sostegno ed incoraggiamento ai compagni e di stima ed apprezzamento verso i colori granata.
    Mai letto critiche o lamentele o cattiverie da parte sua!
    Io credo che Izzo meriti il rispetto e la fiducia di tutto l’ambiente granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy