Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

toro

Toro, Giampaolo sfida Liverani: è duello tra “integralisti” costretti ad adeguarsi

Il confronto / I due tecnici si affronteranno per la prima volta in carriera. Ma Liverani è la bestia nera dei granata: due vittorie su due sulla panchina del Lecce

Alberto Giulini

Sono tanti gli aspetti che accomunano Marco Giampaolo e Fabio Liverani. Due allenatori che oggi si affronteranno per la prima volta in carriera e che stanno facendo i conti con due situazioni molto simili.

 NAPLES, ITALY - DECEMBER 23: Marco Giampaolo, Head Coach of Torino F.C. reacts during the Serie A match between SSC Napoli and Torino FC at Stadio Diego Armando Maradona on December 23, 2020 in Naples, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

LE ANALOGIE - Diversi i punti di contatto tra i due tecnici, a partire dal modulo prediletto, il 4-3-1-2. Da un punto di vista tattico Giampaolo e Liverani hanno infatti idee molto chiare e condivise: il risultato va cercato attraverso il bel gioco. E non è un caso che l'allenatore del Parma, nel presentare la gara di oggi, abbia speso belle parole nei confronti del collega: "Giampaolo dà un'identità alle squadre. Ha idee e lavora, da parte mia ci sono grande ammirazione e rispetto". Eppure entrambi, complici dei mercati incompleti delle rispettive società, hanno dovuto spesso rinunciare al modulo preferito ed alle proprie idee per ricorrere al 3-5-2 o altre soluzioni più adatte alla rosa a disposizione.

 LECCE, ITALY - FEBRUARY 02: Walter Mazzarri Torino FC coach greets Fabio Liverani US Lecce coach before the Serie A match between US Lecce and Torino FC at Stadio Via del Mare on February 02, 2020 in Lecce, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

BESTIA NERA - Dalla sua Liverani ha un bilancio molto positivo contro il Toro, sconfitto in due precedenti su due lo scorso anno con il Lecce. E proprio le due sfide contro i salentini, che hanno fatto del tecnico romano una bestia nera dei granata, hanno marchiato profondamente la stagione del Toro. A settembre la sconfitta a Torino segnò l'inizio delle prime difficoltà in campionato, il 4-0 del "Via del Mare" certificò invece la crisi profonda e portò alla separazione con Mazzarri. Due snodi importanti di una crisi da cui i granata sono sono ancora riusciti a tirarsi fuori completamente, come spiegato dallo stesso Giampaolo che più volte ha fatto riferimento alla "melma" nella testa dei giocatori. Scorie che il tecnico granata proverà a togliere già da oggi, cercando una vittoria alla prima assoluta contro Liverani.

Potresti esserti perso