Spadafora: “Non do per certo l’avvio del campionato nè degli allenamenti il 4 maggio”

Campionato / Le parole del Ministro dello Sport ai microfoni di Tg2 Post

di Andrea Calderoni

Anche il Ministro dello Sport ha preso la parola in questo caldo lunedì, che ha aperto una settimana decisiva per le sorti future della stagione calcistica in corso. Vincenzo Spadafora ha in qualche modo smorzato gli entusiasmi di chi pensava che il calcio potesse tornare nel giro di pochi giorni, quanto meno con gli allenamenti. “Io avrò un incontro mercoledì in cui la Figc mi presenterà il protocollo, pensato prevalentemente per gli allenamenti. Io oggi non do per certi né l’avvio del campionato né degli allenamenti il 4 maggio, se prima non esistono le condizioni”, ha detto Vincenzo Spadafora a Tg2 Post. “Lo sport non è solo il calcio e non solo la serie A – ha aggiunto -. La Serie A è una industria economica, lo sappiamo bene. Dobbiamo però ancora capire se il calcio pronto a una ripartenza con gli allenamenti, valuterò con molta attenzione; ma questo, in ogni caso, non deve dare illusione che riprendere gli allenamenti vuol dire riprendere il campionato”.

Serie A, Lega spaccata: il Toro e altri 6 club contro la ripresa. “Rischi incalcolabili”

Torino, Tavana si dimette dalla Commissione medico scientifica della Federcalcio

Serie A, Aic: “Gli atleti vogliono tornare al lavoro, ma senza privilegi sanitari”

Coronavirus, Speranza: “Il calcio è l’ultimo problema in questo momento”

Serie A, Sileri: “Ripartenza solo a porte chiuse. Dovunque si giochi va bene”

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxx72 - 7 mesi fa

    Ma nemmeno Spadafora può licenziare sto Gravina?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy