Ansaldi al suo primo Mondiale: l’Argentina ritrovata dopo l’approdo al Torino

Ansaldi al suo primo Mondiale: l’Argentina ritrovata dopo l’approdo al Torino

Focus on / Il giocatore andrà in Russia partendo da riserva di Marcado ma con la consapevolezza di giocarsi le sue carte

di Marco De Rito, @marcoderito

“Ho convocato Ansaldi, perché è un laterale che può giocare su entrambe le fasce”. Così il commissario tecnico dell’Argentina Jorge Sampaoli ha giustificato la convocazione di Cristian Ansaldi. Il terzino, nonostante abbia 31 anni, in tutta la sua carriera ha ottenuto 5 presenze con la sua rappresentativa totalizzando 359′.

LEGGI: Russia 2018, Ansaldi chiamato dall’Argentina

Il granata aveva esordito con la Selección il 14 novembre 2009 in un amichevole contro la Spagna. Il 18 novembre 2014 giocò contro il Portogallo la sua ultima partita con l’Albiceleste prima di un’assenza prolungata di tre anni che si è interrotta in questa stagione. Con l’approdo al Torino, Ansaldi ha ritrovato anche la Nazionale, infatti, l’11 e 14 novembre 2017 è stato richiamato da Sampaoli, per gli impegni amichevoli contro contro Russia e Nigeria.

Atalanta BC v Torino FC - Serie A

Arrivato al Torino nel corso dell’ultimo giorno di mercato per cercare di rimpiazzare Davide Zappacosta (che non parteciperà ai Mondiali). Ha disputato un’ottima stagione, stupendo in positivo. Si è fatto notare per la sua intraprendenza, nonché anche per le buone capacità in fase d’interdizione, la ciliegina sulla torta è arrivata con la pre-convocazione. Il sogno si è realizzato nella giornata di venerdì quando, secondo le ricostruzioni, il terzino è stato avvisato che avrebbe fatto parte della spedizione in Russia. “Partecipare alla Coppa del Mondo è la cosa più bella che ti possa accadere” aveva dichiarato Ansaldi e questo sogno per lui si è avverato, si tratta della sua prima partecipazione al Mondiale, una traguardo importante nella carriera di un giocatore.

Adesso con le sue capacità dovrà cercare di ritagliarsi uno spazio e ciò non sarà affatto semplice. Il granata parte come riserva di Gabriel Mercado, difensore del Siviglia che ha avuto un problema alla schiena ma che comunque Sampaoli ha deciso di portare in Russia. Con Gabi in piena forma fisica sarà difficile vedere spesso Ansaldi in campo ma l’ex Inter dovrà giocarsi al massimo le sue carte. Sfruttando il fatto che ha la possibilità, come ha ricordato il CT dell’Argentina, di poter giocare su ambe le fasce, qualità non secondaria di cui anche Walter Mazzarri ne ha approfittato molto nel corso del campionato.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13685686 - 1 anno fa

    Bravo se lo merita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michele Nicastri - 1 anno fa

    “di cui anche Walter Mazzarri ne ha approfittato”
    Forse
    “di cui anche Walter Mazzarri ha approfittato”

    Rimandato a settembre…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 anno fa

      La grammatica italiana questa sconosciuta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy