Calciomercato Torino, Nkoulou: il Bologna dell’ex Mihajlovic è sulle sue tracce

Calciomercato / La storia tra il difensore camerunese e il Toro potrebbe concludersi a gennaio: sul giocatore c’è il Bologna

di Silvio Luciani, @Silvio_Luciani

Nicolas Nkoulou potrebbe lasciare il Torino a gennaio. Gli indizi sono tanti, a partire dalle recenti e rumorose esclusioni contro Roma, Bologna e Napoli, per proseguire con un contratto in scadenza a giugno 2021. E del rinnovo non se ne parla neanche, dopo che i rapporti si sono clamorosamente incrinati dopo l’ammutinamento post Wolverhampton, e dopo che – sotto la guida di Marco Giampaolo – il camerunese ha perso il posto da titolare. Al momento sembra che solo un cambio di allenatore possa rimescolare le carte da questo punto di vista.

LEGGI ANCHE: Torino, il pagellone di fine 2020: Nkoulou 5, un crollo continuo gli costa il posto

RITORNO DI FIAMMA – Sulle sue tracce c’è Sinisa Mihajlovic, che lo ha allenato proprio al Toro, il primo tecnico dell’esperienza italiana di Nkoulou, quando nell’estate del 2017 arrivò praticamente gratis dall’OL. Il Bologna ha diversi problemi difensivi e un rinforzo esperto come il numero 33 a fine corsa con il Toro, rappresenta un’ottima opportunità. Per ora quello dei rossoblù è un semplice interesse, in attesa di capire la fattibilità dell’operazione soprattutto per quanto riguarda la volontà del giocatore, più che del club granata, che sembra intenzionato a lasciar andare il suo difensore trovando una soluzione che non sia il parametro zero a giugno ’21.

LA VOLONTÀ DEL GIOCATORE – Sarebbe legittimo, per un giocatore di livello internazionale come Nicolas Nkoulou, aspettare squadre con ambizioni maggiori e potenzialità economiche più alte rispetto al Bologna di Mihajlovic, soprattutto vista la possibilità di liberarsi a parametro zero in estate. Le motivazioni saranno fondamentali, soprattutto per Nkoulou, arrivato sulla soglia dei 31 anni con una delle ultime opportunità ad alto livello. La situazione andrà monitorata: Nkoulou potrebbe lasciare il Torino già a gennaio.

27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paul67 - 3 settimane fa

    Se un giocatore vuole andarsene bisogna cederlo, se rimane controvoglia difficilmente renderà al meglio delle proprie possibilità, è stato così anche per Glik. É stato un gravissimo errore di Cairo, anche perché l’ammutinamento della scorsa stagione del francese è inammissibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dennislaw - 3 settimane fa

    Spero che non sia un altro autolesionismo alla Soriano. Vedo che si cecano attaccanti, ma una squadra che ha Belotti, Zaza e Bonazzoli non è da retrocessione.serve migliorare il centrocampo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gigiotto - 3 settimane fa

    Certo che se va al Bologna, con tutto il rispetto, vuol dire che la situazione creatosi al Toro è proprio brutta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. paperoga - 3 settimane fa

    Se il Lione c’è lo ha venduto per 4 soldi un motivo ci sarà,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ezio 76 - 3 settimane fa

    A me spiacerebbe molto se venisse venduto, perché è un ottimo giocatore, ma visto che non gioca da alcune partite probabilmente andrà via. Come Izzo, che molti chiedevano a gran voce la vendita, ora molti si sono ricreduti.
    Sono altri da vendere tipo Zaza, e qualche nuovo acquisto risultato assolutamente inutile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granataLondinese - 3 settimane fa

    Mihajlovic prenditti tutte le varie macerie Serbo Bosniache Kosovare che hai lasciato indietro in squadra, incluso il donnaruma dei balcani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bilancio - 3 settimane fa

      E’ un attacco alla persona, che non condivido.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mimmo75 - 3 settimane fa

      Che c’entra la nazionalità?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bela Bartok - 3 settimane fa

        Ma che ragazzi perbene. E che c’entra che Cairo è di Alessandria? O che Comi è grasso? O che Mazzarri è paonazzo? Se volete fare i politicamente corretti dovete farlo sempre, altrimenti non è credibile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 3 settimane fa

          Bravo, commento saggio giusto e pertinente, sul quale tutti dovremmo riflettere!
          Noi dobbiamo giudicare le capacità pallonare, o quelle pedatorio-manageriali dei nostri “eroi”.
          I “bulletti”, che criticano difetti fisici e/o qualità personali dei vari personaggi sportivi, lasciamoli fare a quelli che vestono l’altra maglia di Torino!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Mimmo75 - 3 settimane fa

          Non ho mai offeso nessuno per la provenienza o per la stazza o per altri attributi fisici.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. maxxvigg1968 - 3 settimane fa

    cortese bologna fc, oltre a Nkoulu, nn è che vi pigliate pure cairo ?

    noi lo regaliamo
    voi lo mettete (a margine di qualunque mini-evento) a parlare del bologna ….. con le parole è bravissimo !!!

    se riuscite ….. un grazie enorme

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bela Bartok - 3 settimane fa

    Se non vuole buonuscite per levarsi dai maroni lo libererei subito. Sempre che si renda conto che il Bologna è il massimo a cui può ambire dopo la favolosa annata, magari è ancora in attesa del real madrid. Peccato non averlo venduto due anni fa ma se lo avessero fatto li avremmo riempiti di insulti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. olivia - 3 settimane fa

    Purtroppo la gestione sciagurata della società piena di incompetenti ha fatto si che con Nkoulou si sia sbagliato. Da Cairo a Petrachi due imbecilli.Adesso e’ ovvio che se non si gli rinnova il contratto e’purtroppo necessario cederlo.Riusciamo sempre a rovinare i rapporti con giocatori buoni.Con i brocchi mai.GRAZIE CAIRO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Paolo71 - 3 settimane fa

    Sembrerebbe che tutti i casini siano partiti dai suoi capricci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. paulinStantun - 3 settimane fa

    A parte che bisogna vedere se queste notizie abbiano un minimo di fondamento (visto che le cose che riguardano il calciomercato al 70% sono balle), però mi piace pensare che il procuratore sia andato da qualche squadra prestigiosa e gli abbiano fatto capire che il giocatore è buono ma ci sono grandi dubbi sulla tenuta morale visti i precedenti (tipo smettere di giocare perchè il contratto che aveva firmato lui non gli va più bene e allora se ne vuole andare…).
    Lo so… è un sogno… però lasciatemelo credere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 3 settimane fa

      Mi associo: anche io sogno la stessa cosa..
      Che possiamo farci…
      Noi del Toro siamo “sognatori”
      L’offesa, l’umiliazione, posso digerirle, pur se a malincuore, se rivolte a noi tifosi, ai compagni, all’allenatore o al presidente di turno..
      Ma “mai e poi mai” se rivolte al Toro, alla “Squadra del Toro”, alla Sua Memoria, alla Sua Storia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 settimane fa

    Anche lui se ne va dunque nel calcio che conta …
    Parte da N’Koulou e dai suoi mal di pancia la nostra sciagurata annata. Che vada pure.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Garnet Bull - 3 settimane fa

    Qualsiasi cifra, considerando il contratto in scadenza e le ultime prestazioni, la renderà una cessione proficua… Tra l’altro abbassiamo anche il nostro altissimo monte ingaggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Mimmo75 - 3 settimane fa

    Mah! Finirebbe dalla padella alla brace, cioè da Cairo a Sinisa. Bologna è una bella città e si vive bene. Ma lasciare Torino per Bologna (non Parigi, non Londra, non New York) con la prospettiva di continuare a lottare per non retrocedere (non per giocare in competizioni europee), sarebbe un sonoro ceffone a Cairo, la dimostrazione che Nicolas se ne vuole andare perchè ne ha le palle piene della gestione del Toro, priva di ambizioni e di prospettive, improntata al “tiriamo a campare”. Insomma, lasciare il Toro per il Bologna sarebbe come dire “va bene ovunque purchè lontano da Cairo”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 3 settimane fa

      Come al solito la pensiamo in modo differente.
      Per me, se finisse al Bologna, li schiaffo lo prenderebbe Nkoulou, non Cairo!
      Cairo, la Società, hanno sbagliato secondo me fin dal primo giorno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 3 settimane fa

        Può anche rifiutare di andare a Bologna eh… continuare a succhiare lo stipendio e poi essere libero a giugno. Stia ben certa che uno forte come N’Koulou di squadre ne trova a bizzeffe. Detto questo: se andrà a Bologna sarà fino a giugn o, non un giorno in più. E’ troppo forte.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 3 settimane fa

          Rispetto la sua idea, infatti le ho dato il mio (+).
          Vedremo..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Madama_granata - 3 settimane fa

        Completo, scusate!
        Dicevo la Società ha sbagliato fin dal giorno del “Gran Rifiuto” a riammetterlo in squadra e non a sospenderlo (stipendio compreso, visto che si rifiutava di giocare) in attesa di venderlo, allora, alla prima sessione di mercato.
        Riammetterlo in squadra dopo il gesto compiuto, e permettergli di mettere pure scompiglio nello spogliatoio, sono stati per me passi sbagliati, denotanti debolezza e confusione.
        Il peggio si è raggiunto quando gli è stata messa la fascia al braccio, quella fascia di Capitan Mazzola, di Capitan Ferrini e di tutti i tanti più che degni Capitani che con onore l’hanno portata, fino a Capitan Belotti.
        Quella, per me, è stata una mossa vergognosa, umiliante per il Toro e per la sua Storia!
        Detto ciò, se il signor Nkoulou si accontenta, no, anzi, si “deve accontentare” del Bologna, e non ha richieste da squadre italiane, meglio europee, che giocano in Champions (troppo poco per lui l’Europa League!) beh..
        Per lui un bello smacco, non c’è che dire!!!
        E speriamo solo che qualcuno, una squadra qualunque intendo, se lo prenda, di modo che Nkoulou non continui a gravare inutilmente sul libro-paga del Toro! Stessa, degna fine del suo grande mentore e maestro di serietà e rettutudine signor Petrachi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giancarlo - 3 settimane fa

          Si, dovevano cederlo immediatamente, tanto più che allora aveva mercato certo ed una valutazione importante. Poi hanno cercato di recuperarlo, lusingarlo con la fascia di capitano, ma inutilmente. Forse anche in questa occasione hanno fatto errori di valutazione sulla persona che ambiva ad altri palcoscenici che non aveva raggiunto neppure prima di venire al Toro pur avendo avuto le sue opportunità. Forse un ennesimo talento sprecato. Non credo che abbia la piena responsabilità della crisi da post Wolves ad oggi, ma certo ci ha messo del suo. Ora vada dove vuole, ma il rammarico di come è stata gestita la situazione (anche questa) da parte ns rimane.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. lake - 3 settimane fa

    Nkoulou ignorante mercenario,prima ti levi dalle palle meglio è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. guidopernigott_484 - 3 settimane fa

      Casi come questo di Nkoulou ,sono una sconfitta per tutti.la cosa che fa più rabbia è vedere trattare così i nostri colori. Se avessi la possibilità di inserire dirigenti nel club,sapete già chi ci metterei e sarei anche disposto a pagare io …ma ci pensate cosa sarebbe lo spogliatoio con gente come Bruno,Agroppi, Pupi…?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy