Genoa-Torino 1-2, l’analisi dei gol: Lukic rapace e Belotti assistman

Analisi / Ancora una volta i granata subiscono gol con un cross sul secondo palo

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

ANALISI

GENOA, ITALY – NOVEMBER 04: The players of Torino FC celebrate after the opening goal of Sasa Lukic during the Serie A match between Genoa CFC and Torino FC at Stadio Luigi Ferraris on November 4, 2020 in Genoa, Italy. (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Il Torino di Marco Giampaolo trova la prima vittoria in campionato della stagione e ritrova il successo dopo 4 mesi. L’ultima volta era arrivato proprio contro il Genoa. All’epoca finì 3-0 all’Olimpico Grande Torino grazie alle reti di Bremer, Lukic e Belotti. Un marcatore non è cambiato: Sasa Lukic è stato ancora una volta protagonista in zona realizzativa.

LEGGI ANCHE: Sì, la squadra ce l’ha in mano lui

Andiamo ad analizzare le tre reti del match.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. olivia - 3 settimane fa

    Lukic e’ un giocatore forte e reattivo posizionato bene in campo.Chi si posiziona male in campo in fase difensiva e’ Rodriguez.Dei 16 goal presi diversi sono arrivati dalla nostra sinistra.Posizione dove ai bei tempi guarda caso avevamo Moretti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14287754 - 3 settimane fa

    lo sempre detto che lukic è un buon giocatore ora speriamo che diventa un gran giocatore forza sasa che puoi diventare grande!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Cuore granata 69 - 3 settimane fa

    Lukic quando il gallo si allarga ulla faccia lui si butta drntro in mezzo..ha un ottima visione di gioco e gran tempo di inserimento..gli mancava continuità..dissi una volta che mi pareva il classico giocatore ne carne ne pesce..felice di essermi sbagliato..Lukic se fatto giocare e se trova fiducia come ora ,e’come dice Giampaolo,un gran giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cuore granata 69 - 3 settimane fa

      Sulla fascia..cavolo di t9

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy