Torino, Giampaolo alla scoperta di Gojak: primi esperimenti da mezz’ala

Focus on / Ieri il primo allenamento in granata dell’ex Dinamo Zagabria: Giampaolo lo valuta sia come trequartista che come mezz’ala

di Nicolò Muggianu

Alla scoperta di Amer Gojak. Primi allenamenti in granata per l’ultimo acquisto del Torino, arrivato sotto la Mole con la formula del prestito con obbligo di riscatto condizionato dalla Dinamo Zagabria nelle ultimissime ore di mercato. Atterrato soltanto ieri nel capoluogo piemontese dopo aver sbrigato alcune faccende burocratiche in patria, il centrocampista bosniaco si è subito unito al gruppo di Giampaolo per l’allenamento in programma al Filadelfia.

PRIMI PASSI – Prime giocate e primi sorrisi per l’ex Dinamo Zagabria che, prima della seduta di allenamento, si era recato allo stadio Olimpico Grande Torino per le consuete foto di presentazione che lo hanno visto protagonista con il numero 10 sulle spalle. Poi, come detto, la seduta al Filadelfia sotto gli occhi attenti di mister Giampaolo che ha potuto cominciare a scoprire dal vivo il nazionale bosniaco, già seguito in tv negli ultimi match della sua nazionale contro Irlanda del Nord, Olanda e Polonia.

CURIOSITÀ – E proprio dal Filadelfia arriva qualche indizio da parte del tecnico del Torino, che nelle prime esercitazioni in allenamento ha schierato Gojak nel ruolo di mezz’ala destra. Non un’assoluta novità, visto che già il responsabile dell’area tecnica del Torino – Davide Vagnati – in tempi non sospetti aveva parlato della duttilità del classe 1997, capace di giocare in tutti i ruoli del centrocampo e della trequarti. Tuttavia, è chiaro che dal bosniaco ci si aspetta in primis che possa giocare da trequartista essendo arrivato dopo il fallimento della trattativa per Gaston Ramirez della Sampdoria. Nei prossimi giorni, tuttavia, c’è da aspettarsi che Giampaolo possa provare Gojak in diverse posizioni del campo per capire quale sia il ruolo più adatto alle sue caratteristiche.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 settimane fa

    Credo che per il momento Giampaolo punterà sull’usato sicuro per artigliare la prima vittoria in tutti i modi possibili. A meno di infortuni inattesi e risultato clamoroso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. marinelli70 - 2 settimane fa

    Speriamo che il maestro non si inventi nulla per fare il fenomeno, è una vita che aspettiamo un trequartista di ruolo, di mezzali siamo pieni. Va bene testare e conoscere il ragazzo ma sarebbe assurdo far fare il trequartista a Verdi (che non è il suo ruolo) e adattare Gojak a mezzala, dove abbiamo ampia scelta… senza dimenticare che abbiamo già Rincon regista. Manca far giocare Izzo terzino destro titolare e magari Milinkovic Savic in porta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dbGranata - 2 settimane fa

    Il nostro centrocampo è storicamente la zona meno solida di tutta l’era Cairo.
    Un giocatore duttile e di qualità credo sia giusto sperimentarlo ovunque per vedere se e quando può contribuire ad innalzare il livello qualitativo. Ciò detto, immagino che provarlo mezzala vada soprattutto incontro a un’esigenza pratica: contro il Cagliari non può giocare titolare con 2 allenamenti nelle gambe. Trequartista sarà Verdi o qualcun altro che adesso si deve allenare lì, c’è tempo per fargli prendere il ruolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granatadellabassa - 2 settimane fa

    Diamogli il tempo di inserirsi. Credo che per almeno un mese andrà avanti a spezzoni di partita. Ricordiamoci che non spiaccica una parola di italiano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

      Non tanti spezzoni di partita, dopo 8 presenze scatta l’obbligo d’acquisto, suppongo che la società chieda a Giampaolo di valutare bene il ragazzo. E’ più facile che dia occasioni “intere” piuttosto che spezzoni per capire se sa stare in campo, forse è per questo che ora lo prova mezzala in un ruolo meno nevralgico del campo piuttosto che la 3/4.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

    Per quel poco che ho potuto vedere, e per la qualità dei nostri centrocampisti e delle nostre mezze-punte, io non avrei dubbi… Ma è giusto che Giampaolo faccia lo scanner totale al suo nuovo giocatore per poterlo sfruttare al meglio in ogni situazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy