Torino, il pagellone di fine 2020: Edera NG, solo qualche segnale positivo

I voti / L’attaccante granata ha avuto poche opportunità di farsi vedere: ma quella traversa di Roma è un segnale di speranza

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino si proietta nell’ultimo giorno dell’anno con alcune riflessioni da fare, e qualche giudizio da dispensare. Dopo tutte le altre pagelle, è arrivato anche il momento di Simone Edera, che è stato tra i giocatori ad avere meno chance di mettersi in mostra. Ha disputato poche partite, ma c’è da dire però che nella partita contro la Roma, compromessa dalle decisioni arbitrali errate, ha messo in mostra quelle che sono le sue indiscutibili qualità. Quella traversa colpita ancora sul punteggio di 2-0 grida vendetta, ma ha messo in luce ancora una volta le sue doti balistiche.

VOTO – Però oltre a non avere avuto molte opportunità, ha sempre avuto problemi legati alla costanza di rendimento, tanto da aver fatto riflettere la dirigenza del Torino. Infatti il nome di Simone Edera è tra quelli che vengono messi nei possibili partenti, perché non è esattamente al centro del progetto di Giampaolo. Il suo voto in questa prima parte della stagione non lo si può assegnare, ma ci si aspetta molto da questo ragazzo, anche se potrebbe arrivare lontano dal capoluogo piemontese. Il suo destino è legato alle decisioni societarie e soprattutto dell’allenatore granata.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 3 settimane fa

    Bene!
    Come da copione già scritto in precedenza, Edera sarà l'”ennesimo” canterano cacciato dal Toro perché l'”ennesimo” allenatore decide che il ragazzo “non è che non va bene, ma non si confà ai suoi progetti e ai suoi schemi”.
    Poi immancabilmente, e visti gli “ottimi”, anzi, no, i “disastrosi” risultati conseguiti, l’allenatore stesso verrà sostituito, e sarà lui a sparire per sempre dai “progetti” della Società granata. A quel punto però il ragazzo sarà ormai perso.
    Si preparino Millico, Segre e Buongiorno: la prossima volta toccherà a loro!
    Alcuni co-tifosi mi accusano di difendere sempre Cairo, eppure in questi “bilanci” di fine anno, per l’ennesima volta, affermo che, secondo me, il Presidente ha sbagliato e sta continuando a sbagliare.
    “Quando”, domando io, a guidare il Toro ci sarà un allenatore che, anziché preoccuparsi di smantellare l’ossatura della squadra, scegliendo tra le vittime da cacciare soprattutto i giovani ex-Primavera, “quando”, ripeto, ci sarà un allenatore capace, che si preoccuperà di vincere qualche partita e di riportare la squadra del Toro in una posizione dignitosa, consona al suo blasone e alla sua Storia?
    Reiterato errore, secondo me, far dirigere la
    campagna-acquisti al vecchio allenatore, x sostituirlo poi qualche settimana più tardi, nella speranza di cercare di salvare il Toro dalla serie B!
    Il “caso Mazzarri”, a quanto pare, non ha insegnato nulla!!
    Lo scorso anno la squadra granata ne prese 7 in casa dall’Atalanta e 4 a Lecce; questo anno è “gloriosamente” ultima in classifica, dietro a tutte le neo-promosse!!
    E gli allenatori granata, e i Dirigenti, e molti tifosi con loro sono convinti che la colpa di gran parte di questi disastrosi, vergognosi risultati sia dei giovani canterani, peraltro tenuti tutti sempre e rigorosamente seduti in panchina?
    Beh.. Allora è lapalissiano perché il Toro occupi quella indecorosa posizione!

    Detto ciò, faccio ad Edera e a tutti gli altri “ex-ragazzi del Fila” i miei migliori auguri per la loro carriera futura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mp63 - 3 settimane fa

    Secondo me non ha tutti i torti. Nelle altre squadre i giovani vengono inseriti. L’unico problema che si comporta come un calciatore affermato ma non lo è ancora. Come per Millico deve imparare a volare più basso. Deve capire che deve sfruttare le pochissime occasioni che gli da il vate per mettersi in mostra. Certo che vedendo giocare Zaza e Verdi mi incazzerei anche io. Sono 2 calciatori di livello medio basso valutati come fenomeni. Forse nell’ingaggio e non nei risultati. Quindi consiglio ad Edera e a Millico di non fare cazzate e di mantenere un profilo basso e di far vedere quanto valgono sul campo. Poi penso anche a Boyè, che non starà facendo sfracelli, ma che di sicuro è una spanna sopra ai sopra citati Zaza e Verdi. Forza ragazzi tenete duro e non fate commenti sul toro. In questa società siete diventati uomini non lo dimenticate mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mimmo75 - 3 settimane fa

    Il segnale di speranza non è la traversa ma frase del suo procuratore: speriamo si levi dalle palle. Magari portandosi Cairo appresso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. carmelodelcarmin_14273905 - 3 settimane fa

    secondo me diventera’ un top, il problema e’ in quale vita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. altoro - 3 settimane fa

    Ritengo che siano assolutamente valide le stesse considerazioni personali effettuate relativamente a Millico. Infatti ho già ampiamente espresso la mia opinione relativamente all’attuale condizione di Edera e dello stesso Millico nel precedente post personale relativo appunto alla valutazione della stagione in corso di quest’ ultimo. Amen. Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy