Torino, la promessa di Lyanco: “Aspettatemi, voglio regalarvi delle gioie”

Social / Il difensore lancia un messaggio ai supporter del Toro

di Marco De Rito, @marcoderito

Dopo l’operazione, Lyanco scalpita per tornare in campo. Dopo una stagione in chiaro scuro, dove è stato bloccato dagli infortuni ed ha collezionato solamente, tra campionato e Coppa Italia, sei presenze. Il giocatore da poco ha superato un’operazione per risolvere definitivamente il doppio infortunio al piede sinistro e adesso sta recuperando in patria, a San Paolo del Brasile. Probabilmente non si rivedrà in campo prima di fine agosto. Il brasiliano comunque non si perde d’animo ed è già pronto e carico in vista della prossima stagione. “Aspettatemi, tornerò per dare tanta gioia ai tifosi del Torino FC”. Così il granata si è espresso su Instagram postando una foto scattata durante il derby della Mole d’andata dove è sceso in campo, anche se il match non sarà sicuramente ricordato positivamente dai supporters granata.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Rock y Toro - 3 anni fa

    Sarà, ma a me ricorda Geremia Lettiga del gruppo TNT!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kalokagathia - 3 anni fa

      Ahahahaha. Maronna, speriamo de no!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 3 anni fa

    Sereno, Obi sono anni che lo aspettiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13746076 - 3 anni fa

    Ti aspettiamo… Mi sa però che potresti trovare concorrenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13657710 - 3 anni fa

      Madama granata- io non ho nulla contro Lyanco, ma dubbi sulla sua tenuta fisica e caratteriale. Arriva, si fa operare di tonsille e fa una convalescenza singolarmente lunga. Riprende, gioca per brevi spezzoni e si infortuna più volte! Praticamente compare sempre tra i malati. Apprendiamo infine che deve essere rioperato, stavolta ad un piede, e, anziché avvalersi di chirurghi italiani o europei per risolvere qui il suo problema, torna per l’intervento al suo Paese, dove si trova tuttora. Affronta là, a casa, l’operazione, che ci dicono ben riuscita. Ora promette “che tornerà” : chissà come e quando. Quali i tempi di recupero e quali le sue reali condizioni non è dato saperlo! E per tutto questo tempo, beninteso non sono soldi miei, il Torino Calcio continua a versargli un lauto stipendio! Io penso che i calciatori extra-europei, che scelgono di giocare nel Vecchio Continente, dovrebbero soggiornarvi il più a lungo possibile, curarsi se ne hanno necessità, farsi operare, ma riservare solo al periodo-vacanze il
      ritorno in Patria, salvo ovviamente gravi problemi familiari. Ora mi domando: perché tante critiche ed osservazioni sarcastiche sui malanni di nostri ragazzi, come Barreca e Bonifazi, tanti dubbi sulla utilità della loro permanenza, e a costui le porte spalancate quando vorrà (o potrà) ritornare? Due pesi e due misure che non condivido…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SSFT - 3 anni fa

        Perché l’infortunio di lyanco é traumatico, quelli di barreca e bonifazi invece sono muscolari. Il che potrebbe voler dire (non è detto, ma é un’eventualità concreta, anche se mi auguro vivamente non accada) che hanno una predisposizione per quei tipi di infortuni. Vedi balotelli, che si é portato per anni dietro la pubalgia, o ancora peggio obi.
        Il mio sogno rimane comunque quello della scorsa estste: tutti e 3 sani e titolari nel toro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Kalokagathia - 3 anni fa

        E’ solo abitudine quella del sospetto gratuito.
        Come si più dubitare della buona fede di un ragazzo che ha mostrato grandi doti e grande impegno. E’ lapalissiano che ha fame di gloria, come è chiaro che lui stesso sia ben conscio di potersi guadagnare una maglia da titolare nel nostro team ed avere un gran futuro di fronte a sé tra le big del “Vecchio Continente”. Per quale motivo dovrebbe ambire ad mire mediocri come farsi le vacanze gratuite a casa… suvvia. Secondo me avrà rosicato che va bene, poiché, viste le sue doti, se non si fosse fatto male, Lyanco, sarebbe stata l’ennesima scommessa vinta e si parlerebbe già, per lui, di mercato e grandi cifre.

        L’ironia di Prawn spero sia fine a se stessa, perché se così è fa molto ridere, se invece voleva essere pungente ho azzardato un like.

        Bisogna dare fiducia a un ragazzo che la merita e salvaguardare un elemento che se non sarà un infortunato cronico rappresenterà per noi un grandissimo valore aggiunto.

        W Lyanco!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy