Toro, rivoluzione terzini? Izzo e Ansaldi non convincono, Vojvoda e Murru si scaldano

Focus on / Ansaldi e Izzo deludono, Giampaolo cambia gli esterni già con l’Atalanta?

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Sarà una settimana di lavoro e riflessioni per Marco Giampaolo. Dopo la sconfitta all’esordio contro la Fiorentina, il tecnico granata dovrà lavorare per conquistare i primi punti della stagione contro un’avversaria temibile come l’Atalanta. E tra le riflessioni da fare c’è sicuramente quella sugli esterni di difesa. Armando Izzo e Cristian Ansaldi sono stati tra i peggiori in campo a Firenze: il numero 5 granata è sembrato spaesato e in ritardo di condizione, Ansaldi è durato 50 minuti prima di capitolare di fronte alle incursioni di Chiesa. Per questo è possibile che già da sabato cambi qualcosa nell’undici iniziale del Toro.

LEGGI ANCHE: Fiorentina-Torino 1-0, l’analisi del gol: male Ansaldi e Izzo nell’azione decisiva

FUORI RUOLO – Che Armando Izzo, tra l’altro in uscita dal Toro, non fosse un terzino destro lo si sapeva da tempo. A Firenze però è arrivata la conferma definitiva: Izzo ha subito le scorribande di Ribery e Biraghi dimostrando problemi sia a livello di adattamento tattico (il Toro ha subito soprattutto i cambi di fascia della Fiorentina) che di corsa e fiato. Lo stesso discorso potrebbe essere riproposto per Cristian Ansaldi, che ha avuto solo un’ora scarsa di autonomia e non è mai riuscito a farsi vedere in proiezione offensiva, la sua specialità. Ciliegina sulla torta, il goal subito, in cui c’è la responsabilità di entrambi gli esterni granata: Ansaldi si fa saltare con troppa facilità da Chiesa, Izzo si perde Castrovilli.

LEGGI ANCHE: Fiorentina-Torino 1-0: i dati danno ragione a Commisso. E sul possesso palla…

SPERANZA – Qualche interrogativo rimane, soprattutto visto che il Toro è atteso da un impegno tutt’altro che semplice. La squadra di Marco Giampaolo affronterà l’Atalanta di Gasperini, che nel gioco sugli esterni ha una delle proprie peculiarità. Proprio per questo, quindi, potremmo vedere qualche cambiamento già dalla partita di sabato. Per esempio Giampaolo potrebbe accelerare l’inserimento di Mergim Vojvoda, che ha dato ottime impressioni nei pochi minuti avuti a disposizione a Firenze. A sinistra, con Rodriguez fuori, potrebbe esserci un’opportunità per Nicola Murru, appena arrivato dalla Samp. Le valutazioni si faranno nel corso della settimana, ma Vojvoda e Murru avranno l’onere di farsi trovare pronti, perché Giampaolo potrebbe optare per un restyling delle corsie.

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sigfabry - 1 mese fa

    Alla cara ghiry
    Se veramente commentassi quello che scrivi allora ti offenderesti e mi dispiacerebbe perchè non ti voglio male,è vero ti prendo un pochino in giro,e da come reagisci trasudi brillantezza, figuriamoci se provo a spiegarti,e visto che oltre ad essere impreparato sei presuntuoso e arrogante ti rispondo.
    Faccio un solo esempio altrimenti è come sparare sulla croce rossa. Critichi se un giocatore non è nel ruolo dove ha giocato di solito , la riga successiva lo cambieresti ad Ansaldi visto che non ha brillato con la Fiorentina e hai sentenziato che non ha più la prestanza per quel ruolo.
    L’hai deciso dopo il dribbling che ha subito da Chiesa, quindi tutti i calciatori che Chiesa ha superato in dribbling e velocità ( e sono veramente tanti ) dovrebbero cambiare ruolo o per lacune fisiche o di incapacità di interpretare quella posizione, questo secondo la tua teoria di qualità tecnica eccelsa, che solo io per miei limiti non comprendo è esattamente ciò che hai detto su Ansaldi.
    Gioia lui che vuole parlare di calcio con i grandi .
    Poi mi rispondi , pensa quanto sei limitato e saccente su basi che non esistono.
    Parliamo di calcio? Tu no
    Tu sei solo presuntuoso ignorante e cafone , e insisti pure , che Tessssoro che sei! Bello cafoncello , molto maschione.
    Evita di fare il duro che mi metti solo di cattivo umore e non conviene a nessuno , purtroppo non so volare ne alto ne basso ma faccio e dico quello che mi pare , capito sciocchina !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alè Toro - 1 mese fa

    E se Ansaldi diventasse uno dei tre di centrocampo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ardi - 1 mese fa

    Bene, siamo già a dare la colpa all’ennesimo allenatore, che perfetto non è, ma lui sa fare la torta di mele e ha gli ingredienti per una torta di riso, ma di quelle che ti rimangono in gola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ghiry7 - 1 mese fa

    Signori io credo che Ansaldi a 34 anni non abbia più le energie per fare il terzino basso, dà il meglio ormai come mezzala, e Izzo è palese che non possa farlo perchè è un difensore molto fisico che ha bisogno del contatto diretto con l’attaccante, per questo penso che il mister l’abbia un pò toppata (soprattutto perchè si sapeva che la Viola ha in Biraghi e Chiesa due giocatori che spingono e corrono tanto).
    Detto questo abbiamo Segre che ha già un buon minutaggio anche se in serie B nel ruolo di regista, e Lukic che ha i piedi più educati di Rincon..perchè non provarli?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sigfabry - 1 mese fa

      Ammore , se non puoi fare il terzino basso, visto che con il libero non ci gioca più nessuno , o sei bravo in porta o il campo lo vedi con il binocolo .
      commento su Izzo lasciam perdere,però cito la frase che è stupenda ( difensore molto fisico che ha bisogno del contatto diretto con l’attaccante )
      abbasta così per oggi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 1 mese fa

        Ahahah sei forte Fabry!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. sigfabry - 1 mese fa

          Max è il materiale che é buono, io devo solo raccogliere le infinite perle che in questo sito abbondano.
          Qui noi viviamo in una sorta di contrappasso dantesco , dove la nostra pena e ricevere le perle dai porci.
          🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ghiry7 - 1 mese fa

            Ah Sommo Vate illuminaci te dall’alto della scuola serale che hai fatto da Klopp e Guardiola! Metti Van Dijk laterale a destra e poi vedi che non rende come suo solito..o pensi che siano tutti bravi anche se li sposti di ruolo?
            Izzo ha reso poco l’anno scorso ma quel poco lo rende giocando d’anticipo e/o con un attaccante di riferimento (che sia a zona o a uomo), non presidiando una fascia con l’avversario che gli parte da lontano ed è più veloce e tecnico di lui..o credi dalla tua profonda analisi tecnica che dovrebbe seguirlo anche al cesso come Gentile con Maradona?!
            Fai meno il fenomeno Arrigo sacchi dei poveri o ragiona di 5-5-5 che forse è roba più per te.

            Mi piace Non mi piace
          2. sigfabry - 1 mese fa

            Tessoro di un ghiry, mi sembra che fai tutto da solo, le mie analisi le hai scritte tu per me , io su Izzo ho sorvolato e su Ansaldi ribadisco che se come dici tu non può sostenere il ruolo di terzino basso lo hai praticamente pensionato. Quindi volgi le tue affabili premure su quello che scrivi che probabilmente ti sfugge qualcosa , mentre per le mie di analisi continua ad aggiornarmi che mi incuriosisce . Scappo che alle 20 ho lezione con Carletto Mazzone e stasera forse interroga , lui insegnante di ruolo che ti fa domande sui difensori fuori ruolo, serata stressante.
            Ciao Tessoro

            Mi piace Non mi piace
          3. ghiry7 - 1 mese fa

            Non entri nel merito di quello che ho detto a titolo personale e fai il sarcastico ergendoti a quello che ha la verità in tasca e gli altri son tutti coglioni.
            Vola basso, impara l’umiltà e Ammore e Tessoro dillo a la tu’sorella che tanto mi sa che gliel’hanno detto in tanti.
            Fenomeno.

            Mi piace Non mi piace
  5. leggendagranata - 1 mese fa

    Che Izzo non potesse fare il difensore di fascia “lo si sapeva da tempo”, insomma era palese tranne che per Giampaolo. Altrettanto dicasi per Rincon regista. Come tecnico, il suo esordio è stato deludente, molto deludente. Formazione impresentabile, se avesse minimamente conosciuto le traversie del Toro dello scorso campionato non l’ avrebbe proposta.
    I veri problemi sono stati in difesa e a centrocampo, non in attacco dove Zaza non ha brillato, ma neppure Belotti (generoso, ma arruffone e niente incisivo). La due punte hanno la grande attenuante di non avere ricevuto nemmeno una palla giocabile da parte dei compagni e che, come purtroppo nelle scorse stagioni, sono state costrette a giocare troppo distanti tra di loro e dall’ area avversaria. E poi, perchè Giampaolo ha tenuto ostinatamente in panchina gente come Segre, Vojvoda, Murru? Non c’ è la prova che le cose sarebbero andate meglio, ma peggio di scuro no e, comunque, avrebbe dato il segnale che si cambiava rispetto agli stantii Berenguer e Meitè, allo spompato Ansaldi. A proposito di Segre, faccio presente che è stato uno dei più interessanti giocatori di Serie B, sicuramente il migliore del Chievo che lo scorso Campionato ha giocato i play off. Ieri sera, tanto per fare un paragone, la Juventus Campione d’ Italia e con ben altre ambizioni del Toro ha fatto esordire un certo Fabrotta, che ha solo e sempre giocato in Serie C. La prima è fallita, spero che la seconda porti a qualche ripensamento altrimenti la vedo dura per Giampaolo e per il Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 1 mese fa

      A. Mi sembrava strano che non tirassi fuori la solfa di zaza e Belotti mal serviti.cominciavo a preoccuparmi. È giusto portarsi avanti con il lavoro. È tutta colpa di Giampaolo.siamo sfigati al toro. Non indoviniamo mai l allenatore!! Ma proprio mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. dattero - 1 mese fa

      uno che sbaglia gli appoggi,zazza,ma x favore,ma quale appiglio attacchi,ma basta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. sigfabry - 1 mese fa

      Assolutamente in disaccordo su Izzo , e anche sulla presunzione di avere il polso della squadra migliore dell’allenatore che con lo staff vive e lavora con la rosa a tempo pieno ! E sono professionisti .
      Ma fossi solo tu a parlare così da stolto , poco male , il problema è che quasi tutti parlano come te.
      Beati voi , un pochino vi invidio .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Mimmo75 - 1 mese fa

      Nell’ordine:

      1) Izzo ha giocato perchè l’alternativa era Vojvoda, un esordiente che ha saltato quasi tutto il ritiro tra impegno con la nazionale e infortunio;
      2) Rincon ha giocato da play semplicemente perchè non c’è un’alternativa visto che il mercato non ha portato nessuno e l’unico altro papabile, Baselli, è out.
      3) Murru al posto di Ansaldi ci poteva anche stare se il mister lo avesse considerato pronto, anche perchè il sardo è un suo pupillo, uno che conosce i suoi schemi, un’esplicita richiesta del mister che, di conseguenza, avrà avuto dei motivi validi per preferirgli Ansaldi in questa faser.
      4) Segre, lo dici tu stesso, ha fatto bene in serie B, un torneo con differenze di valori nettissime rispetto alla serie A. Giampaolo lo ha allenato e sa quanto e cosa può dare, non credi? Devo ancora conoscere l’allenatore che lascia scientemente in panchina un calciatore che reputa migliore di quello che schiera, che senso ha?
      5) il gobetto Frabotta… le blatte avevano Alex Sandro out, Pellegrini non convocato perchè in partenza e De Sciglio fuori dai piani, anch’egli in procinto di essere ceduto e fatto entrare solo sul finire quando il ragazzino non ne aveva più. E poi, consentimi, c’è un abisso tra lanciare un giovane in una corazzata e uno in una squadra che stava per retrocedere ed è un cantiere aperto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 53 anni di toro - 1 mese fa

        Meite ti è piaciuto.?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. bertu - 1 mese fa

      Zaza non ha brillato ??? Apprezzo l’eufemismo, perchè Zaza ha sbagliato tutto lo sbagliabile, con lui si gioca in 10, serve eccome un ‘altra punta !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. TOROPERDUTO - 1 mese fa

    Il problema continua ad essere nella caratura dei giocatori, anche ieri come ormai da anni una marea di errori individuali.
    Si continua a sopravvalutare i giocatori che sono da noi.
    Questa squadra andava e va rifatta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. marione - 1 mese fa

    Dai che li dovete preservare per venderli, che baggianate. Ma un allenatore di serie A deve vedere mazzate per 90 minuti per accorgersi che sono fuori ruolo e che Chiesa è veloce? Ma dove insegna calcio? All’osteria.
    Tempi per accorgersi che Zaza non ce la fa? Che Rincon non è un play? Speriamo prima di fine anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mimmo75 - 1 mese fa

    Non è una questioni di uomini, almeno non solo. Il gioco di Giampaolo ha sempre “concesso” gli esterni agli avversari, è una precisa scelta tattica ed è sempre stato proprio sulle fasce il punto debole degli schemi del mister. E’ un rischio calcolato, una scelta consapevole perchè Giampaolo ama giocare per vie centrali e vuole un recupero immediato del pallone e per tale motivo i terzini giocano molto stretti e tutta la linea difensiva segue da vicino la palla. Il risultato è, inevitabilmente, che quando gli avversari cambiano gioco o crossano sul palo lontano (vedi il gol preso con la viola) ci troviamo in difficoltà. Ovvio che se a ciò aggiungiamo l’impiego di giocatori adattati al ruolo e una condizione fisica approssimativa le difficoltà si amplificano. Non si commetta l’errore di pensare che con altri interpreti nel ruolo le cose cambieranno sensibilmente. Ripeto, è una precisa scelta tattica che caratterizza da sempre il gioco del mister. Continueremo a vedere le fasce scoperte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 1 mese fa

      Non diciamo inesattezze: non è una scelta di Giampaolo vedere il terzino sx, Ansaldi, superato per stanchezza da Chiesa, come non è una scelta di Giampaolo vedere Izzo che fa la bella statuina e si fa passare dietro Castrovilli che insacca indisturbato. Con due terzini veri non ci sarebbero stati il cross agevole di Chiesa e tantomeno l’appoggio comodo in rete di Castrovilli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 1 mese fa

        Quali inesattezze, scusa? Ho detto che non è solo una questione di uomini (quindi è ANCHE una questione di uomini) e che dover (non VOLER) schierare gente fuori ruolo e non in forma amplifica il problema. Che Giampolo, a prescindere da uomini a disposizione e condizione, gioca sopratutto per vie centrali e concede le fasce agli avversari è un dato di fatto storico e attuale, una sua caratteristica. Non capisco il tuo intervento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Ginmark - 1 mese fa

        E aggiungerei i numerosi crpss di Biraghi da dx immarcabile per lo svogliato Izzo con i successivi colpi di testa di Kouamè superiore nello stacco ai nostri centrali e fermato solo dai miracoli di Sirigu

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 1 mese fa

          Allora aggiungiamo un dato incontestabile. Nuraghi ha fatto 13 cross totali e ne ha sbagliati 10!!! La maggior parte effettuati il secondo tempo quando il Toro è rimasto negli spogliatoi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 1 mese fa

            Correttore malefico, Biraghi non nuraghi.

            Mi piace Non mi piace
          2. TOROPERDUTO - 1 mese fa

            Ahahahah,
            Stavo per chiederti di questo nuovo giocatore sardo

            Mi piace Non mi piace
          3. maxx72 - 1 mese fa

            Nuraghi giocava nella sambenedettese nel 1965/66.

            Mi piace Non mi piace
          4. TOROPERDUTO - 1 mese fa

            Ma se nel 65 non eri ancora nato, sei dovuto andare a guardare su internet…. Che brutta persona che sei 😀

            Mi piace Non mi piace
          5. maxx72 - 1 mese fa

            Ma che internet? Me lo sono proprio inventato.

            Mi piace Non mi piace
          6. TOROPERDUTO - 1 mese fa

            Lo so ma devo pur prenderti un po’ per il culo no 😀

            Mi piace Non mi piace
  9. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Mi ha fatto dispiacere vedere Ansaldi sverniciato da Chiesa, era da tirare fuori prima quando aveva finito la benzina. Izzo non era da far scendere in campo, punto, che lo si venda e basta. Speriamo in Vojvoda, in Murru, in Singo, in Buongiorno. Meglio una squadra con diversi giovani che sbagliano ma che ce la mettono tutta piuttosto che adattati, vecchiotti e svogliati. Ansaldi va fatto giocare a centrocampo nei secondi tempi, lì sarà un valore aggiunto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy